Lo studio offre le comprensioni novelle in come una via importante del soppressore del tumore è disattivata

La via dell'ippopotamo è un programma biologico importante del soppressore del tumore che gestisce la crescita delle cellule e la dimensione dell'organo in esseri umani. Le cellule tumorali sono state trovate per disattivare frequentemente la segnalazione dell'ippopotamo per raggiungere la crescita aumentata delle cellule e diventare più aggressive. Tuttavia, come la via dell'ippopotamo è diregolarizzata nei cancri umani è ancora capito male.

I ricercatori ora hanno trovato un nuovo regolatore della segnalazione dell'ippopotamo che offre le comprensioni novelle in come questa via critica di segnalazione è spenta in cellule tumorali.

“Abbiamo scoperto che l'enzima STK25, una chinasi teonina/della serina, è un regolatore della via del soppressore del tumore dell'ippopotamo,„ abbiamo detto l'autore Neil corrispondente J. Ganem, PhD, assistente universitario di farmacologia e di medicina, sezione dell'ematologia e l'oncologia medica, alla scuola di medicina di Boston University (BUSM).

I ricercatori hanno utilizzato una combinazione di esperimenti in entrambi i linee cellulari e modelli sperimentali per studiare come STK25 regolamenta la segnalazione dell'ippopotamo. Hanno trovato che segnalazione dell'ippopotamo è stato alterato significativamente quando hanno eliminato STK25 nelle linee cellulari. Egualmente hanno trovato questo per essere il caso nei modelli in cui STK25 geneticamente è stato cancellato. Studiando i database della genetica del cancro, hanno scoperto che STK25 è cancellato frequentemente in una vasta gamma di cancri umani, suggerenti che la sua perdita potesse promuovere la formazione del cancro.

Secondo i ricercatori, STK25 regolamenta la segnalazione dell'ippopotamo in un modo che è completamente differente dalle altre componenti identificate della via dell'ippopotamo fin qui e rappresenta un modo completamente novello da cui una via importante del soppressore del tumore può essere attivata.

“Capire come la via dell'ippopotamo è diregolarizzata nei cancri umani è stata provocatoria, che lo ha reso difficile mirare a questa via di segnalazione per il vantaggio terapeutico. Speriamo che il nostro studio infine piombo ad una migliore comprensione della liberalizzazione di segnalazione dell'ippopotamo nei cancri umani e così contribuisca a promuovere lo sviluppo delle opzioni terapeutiche anticancro che precedentemente non sono esistito.„

Sorgente: https://www.bmc.org/