Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le cannabis quotidiane usano significativamente più su fra le persone con emergenza psicologica seria

L'uso quotidiano della cannabis aumentato significativamente dal 2008 al 2016 fra quelli con e senza emergenza psicologica seria di dopo-mese (SPD) e l'uso fra quelli con SPD erano con insistenza più alto confrontati a quelli senza SPD. La ricerca al banco del postino di Colombia e a CUNY mostra nel 2016 quella, cannabis che quotidiana di dopo-mese l'uso era circa tre volte più su per SPD (8%) confrontato a quelli senza SPD (2,7%). I risultati sono online nella dipendenza della droga e dell'alcool del giornale.

“La nostra ricerca ha trovato che le persone con SPD hanno riferito ad più alta prevalenza quotidiana della cannabis ogni anno di studio,„ ha detto l'autore Renee senior Goodwin, il PhD, dipartimento dell'epidemiologia. “Di conseguenza, è importante considerare le conseguenze potenziali di questo uso aumentato per quelle con le vulnerabilità di salute mentale.„

I dati sono stati ricavati dalle età 18 degli adulti e più vecchio nell'indagine nazionale 2008-2016 su uso della droga e nella salubrità, un campione di 356.413 e sono stati misurati dal disgaggio psicologico di emergenza di Kessler.

I dichiaranti neri del Non Latino-americano erano il solo gruppo demografico in cui l'uso quotidiano della cannabis non ha differito significativamente fra le persone con e senza SPD.

“Con la legalizzazione rapida di uso medicinale e ricreativo della cannabis negli Stati Uniti e della liberalizzazione delle norme sociali, la più ricerca è necessaria capire l'impatto di questi cambiamenti sui gruppi vulnerabili,„ ha detto Goodwin. “Una migliore comprensione di se alcuni sottogruppi hanno bisogno degli sforzi clinici adattati per diminuire l'uso (quotidiano e/o pesante) della cannabis, particolarmente fra quelle con SPD, egualmente fornirà una più chiara maschera di che cosa sarà necessario dopo.„

Sorgente: https://www.mailman.columbia.edu/