L'istituto di UMSOM per le scienze del genoma è sovvenzionato $17,5 milioni per la ricerca della malattia infettiva

L'istituto per le scienze del genoma (IGS) alla scuola di medicina dell'università del Maryland (UMSOM) ha ricevuto $17,5 milioni dall'istituto nazionale dell'allergia e delle malattie infettive (NIAID) per costituire un fondo per il centro del genoma di IGS per le malattie infettive (GCID) per altri cinque anni.

Il ricercatore principale ed il Direttore amministrativo per la concessione, che di memoria è intitolata “una genomica hanno basato l'indagine sui fattori determinanti dei risultati polimicrobici della malattia infettiva,„ è David Rasko, PhD, professore di microbiologia e l'immunologia e scienziato a IGS. I ricercatori del gruppo includeranno: Claire M. Fraser, PhD, il professor della Endowed del decano di medicina, microbiologia ed immunologia e Direttore di IGS ed Owen R. White, PhD, il professor di epidemiologia e di salute pubblica, Direttore di bioinformatica e direttore associato di IGS.,

Il GCID usa gli approcci su grande scala di bioinformatica e di genomica per studiare la biologia dell'agente patogeno, la virulenza, l'evasione immune, le interazioni del microbo-microbo come pure le interazioni del host-microbiome. La ricerca scientifica aggetta il fuoco sulle correlazioni microbo/ospite di diversi batteri, funghi e parassiti. Il gruppo interdisciplinare parteciperà alla ricerca di GCID, comprendente internazionalmente - la facoltà riconosciuta dall'istituto per le scienze del genoma, il dipartimento di microbiologia e l'immunologia ed il centro di UMSOM per sviluppo del vaccino e salubrità globale (CVD) ed i loro collaboratori di lunga durata.

“Il gruppo di GCID è stato all'avanguardia dell'applicazione delle tecniche genomiche per avanzare la conoscenza scientifica degli agenti della malattia infettiva per i 15 anni scorsi e questo rinnovo di concessione di NIAID permetterà che noi più ulteriormente spieghiamo gli approcci di genomica nello studio sulle interazioni dell'host-agente patogeno-microbiome,„ ha detto il Dott. Fraser.

La concessione di NIAID supporterà i programmi di ricerca che si concentrano su tre aree. Un'area di ricerca comprende studiare le interazioni dei batteri multipli a vicenda come pure il host e il microbiome associato, che piombo dal Dott. Rasko, dal Dott. Fraser e da Herve S.G. Tettelin, PhD, professore associato di microbiologia e dell'immunologia e scienziato a IGS. La seconda area comprende la ricerca sull'analisi genomica e transcriptomic degli agenti patogeni fungosi che interagiscono con il host, che piombo da Vincent M. Bruno, PhD, professore associato di microbiologia e l'immunologia e scienziato a IGS. Il terzo campo di ricerca comprende un progetto di ricerca integrato di genomica nelle malattie tropicali parassitarie che piombo da Julie C. Dunning Hotopp, PhD, professore associato di microbiologia e l'immunologia e scienziato a IGS, David Serre, PhD, professore associato di microbiologia e l'immunologia e scienziato a IGS; e Joana C. Silva, PhD, professore associato di microbiologia ed immunologia e scienziato a IGS

“Questa concessione permette che noi integriamo lo studio degli agenti patogeni multipli in sistemi-modello e con i campioni umani in un modo che è più rappresentativo dei trattamenti naturali di infezione, che forniranno la maggior comprensione e le comprensioni più approfondite in queste interazioni,„ ha detto il Dott. Rasko.

Il centro egualmente supporta una memoria della tecnologia, una memoria della gestione di dati e una memoria amministrativa. I progetti comprendono l'intero genoma e sequenziamento del genoma mirato a, transcriptome che profila dalla comunità del rRNA e RNA-seguente che profilano e dal metagenomics e dall'ordinamento metatranscriptomic con un fuoco sulle interazioni dei microbi a vicenda, del host e del microbiome residente. L'ordinamento sarà realizzato facendo uso delle piattaforme multiple, compresi il Illumina MiSeq e HiSeq, la tecnologia di Oxford Nanopore ed i sistemi pacifici di scienze biologiche.

“La genomica d'integrazione con medicina diagnostica e clinica ha avanzato la nostra comprensione biologica delle malattie e salubrità,„ dice E. Albert Reece, MD, PhD, MBA, vicepresidente per gli affari medici all'università del Maryland e John Z. e professore di Akiko K. Bowers Distinguished e decano della scuola di medicina dell'università del Maryland. “Questa concessione di NIAID promuoverà le nuove collaborazioni attraverso le discipline all'interno dei centri di ricerca e clinici nella scuola di medicina come pure con le comunità internazionali della malattia infettiva.„

Oltre ai progetti di ricerca, IGS stabilirà i laboratori e continuerà le iniziative educative per ampliare la comprensione di come applicare la genomica alle domande prioritarie della ricerca che urtano la salubrità globale.

IGS precedentemente ha stato sovvenzionati come centro del genoma per le malattie infettive (GCID) ad una concessione quinquennale fondata NIAID (2014-2019); un centro di sequenziamento del genoma per le malattie infettive (GSCID); ad un contratto quinquennale fondato NIAID (2009-2014) ed i principali inquirenti egualmente hanno avuti ruoli del ricercatore principale con al il centro d'ordinamento microbico fondato NIAID (MSC), un contratto quinquennale (2004-2009). Questa concessione U19 con il numero U19 AI110820 funzionerà per cinque anni fino al 2024, rappresentando venti anni di ricerca dell'avanguardia nelle scienze genomiche.

Sorgente: http://www.medschool.umaryland.edu/news/2019/UM-School-of-Medicines-Institute-for-Genome-Sciences-Awarded-175-Million-Grant-for-Infectious-Disease-Research.html