Perché esploda le tariffe di autismo “„ nel New Jersey?

I ricercatori alla Rutgers University hanno rivelato che gli pre-schoolers nel New Jersey fanno le più alte registrare mai tariffe di autismo negli Stati Uniti. Riferiscono che le tariffe di autismo sono aumentato più velocemente di bambini che vivono nel New Jersey che in altri stati.

Gli studi, che sono stati intrapresi insieme con il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), specificano che fino a tre per cento dei bambini negli Stati Uniti vivono con disordine di spettro di autismo (ASD).

I casi di autismo sono aumentato di 43% negli ultimi dieci anniAlexander Lukatskiy | Shutterstock

Come stato di spettro, l'autismo pregiudica la gente nei modi diversi, con differenti sintomi che sorgono fra quelli con lo stato che si manifestano con i livelli di variazione di severità.

Ci sono due caratteristiche principali di autismo. Il primo è una persona che mostra le difficoltà con le interazioni e comunicazione sociale, per esempio conversazioni unentesi o leggente le indicazioni sociali. Il secondo sintomo principale sta impegnandosi nei comportamenti, nelle routine e nelle attività ripetitivi.

I sintomi possibili di autismo in bambini invecchiati scuola materna comprendono lo sviluppo in ritardo di discorso, rifiutando i gesti fisici di affetto, evitando il contatto oculare, mostrando poco interesse nell'interazione con altri bambini, o nella preferenza giocare con i giocattoli in un modo ripetitivo sopra l'aggancio con il gioco immaginativo.

I bambini che sono diagnosticati con autismo dal loro quarto compleanno sono diagnosticati spesso presto perché presentano il moderato ai sintomi severi di autismo e catturano l'attenzione dei pediatri e degli educatori di prima infanzia. Si in 35 bambini nel New Jersey è diagnosticato nel frattempo.

Lo studio ha analizzato i dati dalle registrazioni di formazione speciale e di salubrità di 129.354 bambini che hanno girato 4 fra 2010 e 2014, con 128.655 bambini che avevano 8 anni durante lo stesso periodo.

Le linee guida per ASD nel manuale diagnostico e statistico psichiatrico americano dell'associazione dei Disordini-IV mentali sono state usate per i risultati primari dello studio.

I dati per il New Jersey erano originari dall'autismo e la rete di sorveglianza inerente allo sviluppo di inabilità (ADDM), una rete che ha riflesso le tariffe di autismo diagnostica per quasi 20 anni.

Con i ricercatori nel New Jersey, i ricercatori in Arizona, Colorado, nel Missouri, North Carolina, nell'Utah e Wisconsin hanno analizzato le cartelle mediche di quasi 71.000 bambini.

Le tariffe di autismo sono aumentato di 43% fra 2010 e 2014

Walter Zahorodny, un professore associato alla facoltà di medicina di Rutgers New Jersey che era responsabile dell'esecuzione dello studio nel New Jersey, spiegata che fra i bambini di 4 anni, la tariffa di autismo ha aumentato 43 per cento dal 2010 al 2014, con 1 in 23 ragazzi di quattro anni che sono diagnosticati con l'autismo. Egualmente ha detto che le tariffe aumentanti di autismo in bambini non mostrano segni di rallentamento.

La tariffa esplosiva di autismo è impossible da trascurare. Ci sono nessun diminuiti. Realmente non capisco perché la tariffa sta andando su in questo modo.„

Dott. Walter Zahorodny

I fattori di rischio connessi con l'incidenza di ASD comprendono l'età parentale avanzata, la malattia materna durante la gravidanza, le mutazioni genetiche e la nascita prematura.

“Queste sono influenze vere che esercitano un effetto, ma non sono abbastanza per spiegare il tasso alto di prevalenza di autismo,„ Zahorodny ha detto.

“Ci sono rischi ambientali ancora indefiniti che contribuiscono a questo importante crescita, fattori che potrebbero pregiudicare un bambino nel suo sviluppo in utero o relativo alle complicazioni della nascita o al periodo neonato. Abbiamo bisogno di più ricerca sui grilletti non genetici per autismo.„

I risultati “stavano facendo sussultare„

Discutendo la prevalenza di ASD nei bambini di 4 anni, la prevalenza stimata di ASD era nel 2010 nel 2012 “13,4 per 1.000, 15,3 e 17,0 nel 2014.„

Le disparità nella prevalenza di ASD egualmente sono state evidenziate dallo studio, con la prevalenza di ASD in bambini bianchi di 4 anni che stanno a 7,7 per 1.000 bambini nel Missouri (2014), ma da 29,3 nel New Jersey (2014).

I dati per i bambini neri nel New Jersey hanno mostrato una prevalenza di 24,7 per 1.000 (2014) e la prevalenza in bambini ispani era 28,2 per 1.000 nel New Jersey (2014).

È stato trovato che attraverso tutti i siti studiati, la prevalenza di ASD era più alta in ragazzi che in ragazze, variando da 2,6 in Arizona e Wisconsin (2010) a 5,2 ragazzi per una ragazza in Colorado (2014).

Lo studio specifica che “un'assenza o una mora nell'identificazione di ASD potrebbe pregiudicare avversamente i bambini ritardando gli interventi e l'inizio dei servizi speciali.„

Dobbiamo prendere i provvedimenti rapidi e sistematici aumentare l'accesso a e costituire un fondo per il trattamento medicamente necessario per ogni bambino con autismo. L'identificazione in anticipo è determinante per i servizi d'aiuto di accesso delle famiglie per questi pre-schoolers, che hanno bisogno del trattamento intensivo di imparare le abilità inerente allo sviluppo appropriate e di massimizzare il loro potenziale.„

Suzanne Buchanan, direttore esecutivo, autismo New Jersey

Zahorodny ha reputato i risultati per essere “coerenti, vasto e sensazionale,„ credendo che “sia molto probabile che la prossima volta esaminiamo l'autismo fra i bambini, la tariffa sarà ancora più alta.„

Le limitazioni dello studio si sono riconosciute, dal fatto che lo studio è stato basato su un esame record e sugli esami non clinici alla possibilità che alcuni bambini con ASD non possono essere inclusi nella rete perché le loro registrazioni erano incomplete.

Ulteriormente, la specificità delle registrazioni può essere influenzata dalle diagnosi precoci che sono cambiate ad una data ulteriore se i clinici hanno concluso più esattamente differente le misure di diagnosi i sintomi di un bambino.

Più in anticipo la diagnosi, il migliore

Sull'importanza di selezione in anticipo, Zahorodny ha detto: “I bambini che sono valutati presto per autismo - intorno al loro secondo compleanno - rispondono spesso meglio al trattamento che coloro che è diagnosticato più successivamente. Tuttavia, sembra che soltanto i bambini il più seriamente commoventi stiano valutandi un periodo cruciale, che può ritardare l'accesso alle cure ed i servizi speciali.„

Sta interessando per vedere i risultati indicare che il nero ed i bambini del latino-americano erano leggermente meno probabili essere diagnosticati che i bambini bianchi e che l'età della diagnosi non è cambiato durante 15 anni. Un aumento nella domanda dei servizi e nella mora successiva nella cura ha potuto rappresentare questo plateau.

Secondo Zahorodny, “l'esperienza nel nostro sistema educativo di formazione speciale e nel numero degli specialisti inerenti allo sviluppo nella nostra regione„ ha significato che i dati di NJ erano più completi di altri stati.

Malgrado la nostra maggior consapevolezza, non siamo efficaci ancora nell'individuazione tempestiva. Il nostro scopo dovrebbe essere selezione sistematica e universale che i pediatri ed altri fornitori di salubrità assicurano durante le visite regolari che cominciano a 18 mesi identificare appena possibile l'autismo.„

Lois Zoppi

Written by

Lois Zoppi

Lois is a freelance copywriter based in the UK. She graduated from the University of Sussex with a BA in Media Practice, having specialized in screenwriting. She maintains a focus on anxiety disorders and depression and aims to explore other areas of mental health including dissociative disorders such as maladaptive daydreaming.

Advertisement