Gli utenti della cannabis potrebbero essere più tolleranti agli agenti dell'anestesia

I ricercatori da Colorado hanno trovato che quella gente che usano regolarmente le cannabis sono più probabili essere tolleranti agli agenti anestetici e possono richiedere le dosi elevate di raggiungere gli stessi effetti dei non utenti. Egualmente hanno richiesto le quantità elevate dei sedativi di raggiungere la simile sedazione come non utenti, scrivono i ricercatori nel loro studio nominato, “effetti di uso della cannabis sui requisiti della sedazione delle procedure endoscopiche,„ pubblicato questa settimana nell'ultima edizione del giornale dell'associazione osteopatica americana.

Strumentazione di endoscopia. Credito di immagine: Romaset/Shutterstock
Strumentazione di endoscopia. Credito di immagine: Romaset/Shutterstock

a ricercatori basati a colorado hanno scandito le cartelle sanitarie di intorno 250 pazienti che hanno subito le procedure endoscopiche. Per queste brevi procedure che sono dilaganti in natura e possono causare il dolore ed il disagio, i medici prescrivono solitamente i sedativi e gli agenti anestetici delicati dell'analgesico e. Le registrazioni del paziente guardate gruppo dal 2012. Nel 2012, Colorado ha legalizzato l'uso medico e ricreativo della cannabis o della marijuana. La cannabis è stata venduta ufficialmente dal 2014 per uso ricreativo ma dal 2012, i pazienti stavano rivelando apertamente il loro uso della cannabis dovuto la sua legalizzazione.

I risultati hanno rivelato che pazienti che hanno ammesso a usando il quotidiano della cannabis o settimanalmente erano meno sensibili a parecchie droghe usate ai pazienti calmi prima di brevi procedure operative. C'erano 25 pazienti che hanno ammesso ad uso regolare della cannabis fra i partecipanti di studio. Hanno notato che in media intorno 14 per cento più fentanil - un anestetico dell'opioide e un analgesico sintetici, 20 per cento più midazolam - un agente anestetico e 220 per cento più propofol - un anestetico e un sedativo, erano necessari fornire gli stessi effetti della sedazione delicata o moderata di quello in non utenti delle cannabis.

Il segno di autore principale Twardowski, un medico osteopatico della medicina interna, là è stato conoscenza che gli utenti della cannabis sono più tolleranti agli analgesici, alle droghe anestetiche ed ai sedativi. Questo studio tuttavia lo prova come fatto. Ha spiegato che il requisito della dose elevata può essere carico di pericolo di dipendenza ed overdose la tossicità relativa. Twardowski ha detto in un'istruzione, “alcuni dei farmaci calmanti ha effetti secondari dipendenti dalla dose, significanti più alta la dose, maggior la probabilità per i problemi. Quello diventa particolarmente pericoloso quando la funzione respiratoria soppressa è un effetto secondario conosciuto.„

Gli autori conclusivi nel loro studio, “conoscenza dell'uso di un paziente della cannabis prima della sedazione possono contribuire a preparare i endoscopists, gli infermieri ed i fornitori dell'anestesia per l'esigenza potenziale di più farmaco, costi aumentati e rischi possibili connessi con gli eventi avversi dipendenti dalla dose.„

I ricercatori sono ancora poco chiari circa il meccanismo da cui c'è tolleranza aumentata ai sedativi fra gli utenti della cannabis. Speculano che il sistema del endocannabinoid del sistema nervoso potrebbe svolgere un ruolo. Twardowski ha detto, “questo studio realmente traccia un piccolo primo punto. Ancora non capiamo il meccanismo dietro l'esigenza di più alti dosaggi, che è importante a trovare le migliori soluzioni della gestione di cura.„ Il gruppo continua a studiare gli effetti e causa di uso e di tolleranza della cannabis ai vari farmaci, ha aggiunto.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, April 15). Gli utenti della cannabis potrebbero essere più tolleranti agli agenti dell'anestesia. News-Medical. Retrieved on October 17, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190415/Cannabis-users-could-be-more-tolerant-to-anesthesia-agents.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Gli utenti della cannabis potrebbero essere più tolleranti agli agenti dell'anestesia". News-Medical. 17 October 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190415/Cannabis-users-could-be-more-tolerant-to-anesthesia-agents.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Gli utenti della cannabis potrebbero essere più tolleranti agli agenti dell'anestesia". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190415/Cannabis-users-could-be-more-tolerant-to-anesthesia-agents.aspx. (accessed October 17, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Gli utenti della cannabis potrebbero essere più tolleranti agli agenti dell'anestesia. News-Medical, viewed 17 October 2019, https://www.news-medical.net/news/20190415/Cannabis-users-could-be-more-tolerant-to-anesthesia-agents.aspx.