Le scarpe da corsa massime possono sollevare il rischio di lesione anche dopo il periodo di transizione

Un periodo di transizione di sei settimane non ha aiutato gli indossatori a regolare alle scarpe da corsa “massime„, indicanti che le forze aumentate di impatto ed i tassi di carico causati dalla progettazione della scarpa non cambiano col passare del tempo, un nuovo studio dall'Oregon State University - le cascate ha trovato.

Le scarpe, che caratterizzano l'attenuazione aumentata, specialmente nella regione della zampa anteriore del midsole, la biomeccanica dei guide di influenza, lasciante li al rischio aumentato di lesione, hanno detto Christine Pollard, Direttore del laboratorio ortopedico funzionale del centro di eccellenza della ricerca della città universitaria della curvatura (FORZA) e un co-author dello studio.

“Queste scarpe possono funzionare per determinata gente, ma ora non conosciamo appena cui sono buone per,„ abbiamo detto Pollard, un professore associato della cinesiologia alle OSU-Cascate. “I risultati suggeriscono che la gente realmente non stia cambiando il modo che funzionino nelle scarpe, anche dopo una transizione di sei settimane, potenzialmente lasciante li al rischio aumentato di lesione.„

Lo studio è stato pubblicato recentemente nel giornale di medicina dello sport americano. L'autore principale è J.J. Hannigan, un ricercatore post-dottorato nel laboratorio della FORZA.

Le scarpe massime stanno sviluppando nella popolarità dalla presentazione nel 2010. Più di 20 varietà di scarpe massime sono sul servizio, ma poca ricerca è stata condotta sulle scarpe per capire il loro effetto sulla biomeccanica funzionante. Gli studi controllati, come la ricerca al laboratorio della FORZA, clinici di guida fanno le raccomandazioni a carattere scientifico ai guide.

I ricercatori nel laboratorio della FORZA precedentemente hanno intrapreso gli studi della gente che funziona nelle scarpe prima e dopo un'esecuzione della pedana mobile 5K; i risultati da quello studio hanno suggerito che le scarpe massime potessero aumentare la forza di impatto ed i tassi di carico, che indicano un maggior rischio di lesione.

Il nuovo studio è stato destinato per costruire sulla ricerca precedente e per vedere come una transizione di sei settimane alla scarpa massima potrebbe pregiudicare la biomeccanica dei guide.

“Abbiamo voluto guardare oltre tutto l'effetto che della novità la scarpa potrebbe avere,„ Pollard ha detto. “È un'area molto nuova ed abbiamo molto lavoro da fare per capire come queste scarpe pregiudicano i meccanici correnti.„

I ricercatori hanno studiato 20 guide, una miscela degli uomini e donne, fra le età di 18 e di 45, che hanno eseguito almeno 15 miglia un la settimana. I guide hanno partecipato a due sessioni biomeccaniche in laboratorio, ogni sessione di prova circa sei settimane a parte. Hanno completato una serie di prove correnti che indossano le scarpe massime ed anche che indossano le scarpe da corsa tradizionali.

Dopo la prima sessione di prova, i guide hanno ricevuto un programma massimo di transizione della scarpa per seguire. Hanno continuato la loro distanza in miglia corrente regolare ma gradualmente hanno aumentato le percentuali della loro distanza in miglia fatta funzionare nella scarpa massima durante il periodo di sei settimane, con le ultime due settimane soltanto nelle scarpe massime.

I risultati indicati là non erano col passare del tempo cambiamenti in meccanici correnti in qualsiasi tipo di scarpe. Lo studio ha mostrato le forze di impatto ed i tassi di carico aumentati nella scarpa massima, supportante i risultati dello studio più iniziale. Non c'era differenza in quei la biomeccanica dopo la transizione alle scarpe massime.

“La preoccupazione nelle scarpe massime è che avete questa massa che state caricando ripetutamente. Come siete che attenuate quello?„ Pollard ha detto. “Inoltre abbiamo veduto i cambiamenti in cinematica della caviglia, o il movimento angolare nelle giunzioni. Con le scarpe massime abbiamo veduto il rovesciamento prolungato, che gli aumenti probabili sollecitano sui cosciotti e potrebbero piombo alla lesione.„

La più ricerca è necessaria capire come le scarpe massime pregiudicano la biomeccanica, Pollard ha detto. Per ora, i guide ed i clinici che lavorano con i guide dovrebbero essere cauti

“Realmente non conosciamo abbastanza raccomandarli,„ ha detto Pollard, che egualmente fosse un terapista fisico autorizzato. “Se qualcuno sta andando provarli fuori, suggerirei che li provassero fuori su una pedana mobile ad una memoria corrente per vedere come ritengono. Come ritengono poi è come riterranno in sei settimane.„

Sorgente: https://oregonstate.edu/