Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo metodo di valutazione valuta le variazioni naturali nel rapporto dei sessi alla nascita

Un gruppo internazionale dei ricercatori, piombo dal biostatistician Leontine Alkema di UMass Amherst e dal suo ex studente Fengqing Chao di Ph.D., ha messo a punto un nuovo metodo di valutazione per la valutazione delle variazioni naturali nel rapporto dei sessi alla nascita (SRB) per tutti i paesi nel mondo.

Nello studio lunedì 15 aprile pubblicato negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze (PNAS), i ricercatori hanno trovato la variazione naturale in riferimento regionale SRBs che differiscono dal rapporto maschio--femminile precedentemente tenuto del riferimento standard di 1,05 per la maggior parte delle regioni.

Egualmente hanno identificato 12 paesi con prova ben fondata del rapporto dei sessi agli squilibri della nascita, o all'inflazione del rapporto dei sessi, a dovuto gli aborti sesso-selettivi e una preferenza per i figli.

“Poichè i rapporti dei sessi alla nascita ancora sono gonfiati in alcuni paesi e potrebbero aumentare in futuro di altri paesi, il video del rapporto dei sessi alla nascita e come paragona ai livelli previsti del riferimento è incredibilmente importante da informare la polizza ed i programmi quando le inflazioni del rapporto dei sessi sono individuate,„ dice Alkema, professore associato nel banco della salute pubblica e delle scienze di salubrità.

Alkema aggiunge, “mentre gli studi priori hanno evidenziato le differenze nel rapporto dei sessi alla nascita, per esempio basato su origine etnica nei sottogruppi della popolazione, non c'è studio priore che conosciamo di quello abbiamo valutato i livelli regionali del riferimento dello SRB. Quando abbiamo fatto l'esercizio di valutazione, dopo a parte i dati che possono essere influenzati da masculinization del rapporto dei sessi alla nascita, abbiamo trovato che i livelli regionali hanno differito dal presupposto comunemente 1,05 in parecchie regioni.„

I livelli di riferimento regionali stimati hanno variato da 1,031 in Africa Subsahariana a 1,063 in sud-est asiatico e nell'Asia orientale e da 1,067 in Oceania.

Alkema collabora regolarmente con le agenzie delle Nazioni Unite per sviluppare i modelli statistici per valutare ed interpretare della la salubrità demografica e livella della popolazione tende globalmente. Per questo studio, con Alkema a UMass Amherst, i ricercatori all'università nazionale di Singapore e la divisione della popolazione delle nazioni unite hanno compilato un database dalle registrazioni, dai censimenti e dalle indagini vitali con 10.835 osservazioni - 16.602 paese-anni di informazioni da 202 paesi. Hanno messo a punto i metodi statistici bayesani per stimare il rapporto dei sessi alla nascita per tutti i paesi dal 1950 al 2017.

“Abbiamo trovato che lo squilibrio di SRB in 12 paesi dal 1970 è associato con 23,1 milioni le meno nascite femminili di quanto preveduto,„ Alkema diciamo.

La maggior parte delle nascite femminili mancanti era in Cina, con 11,9 milioni ed in India, con 10,6 milioni. Gli altri paesi identificati con lo squilibrio di SRB erano l'Albania, l'Armenia, l'Azerbaigian, la Georgia, Hong Kong, la Repubblica Coreana, il Montenegro, Taiwan, la Tunisia ed il Vietnam.

Sorgente: https://www.umass.edu/newsoffice/article/study-finds-natural-variation-regional