Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Due nuovi regolatori epigenetici mantengono il auto-rinnovo delle cellule staminali embrionali

Le cellule staminali embrionali (ESC) hanno la capacità auto-di rinnovare e, essendo pluripotent abbia il potenziale di creare quasi tutta la cella digitano dentro l'organismo. Lo stato embrionale della cellula staminale è stabilito e mantenuto tramite le reti regolarici multiple che includono i regolatori epigenetici; la funzione di questi regolatori epigenetici comunque non è stata ben definita.

Una collaborazione internazionale piombo dagli scienziati di Discovery Institute della biomedicina (BDI) di Monash ha trovato per la prima volta che due nuovi regolatori epigenetici, TAF5L e TAF6L, mantengono il auto-rinnovo delle cellule staminali embrionali. Gli scienziati egualmente hanno trovato che queste proteine attivano il c-Myc (un gene ben noto del cancro) e la sua rete regolatrice.

I loro risultati sono stati pubblicati oggi in cella molecolare.

Il Dott. Partha Pratim Das di Monash BDI ha detto che TAF5L e TAF6L sono stati scoperti in uno schermo genetico di perdita-de-funzione CRISPR-Cas9 puntato su trovando i regolatori epigenetici fra da 323 geni epigenetici ed a stabilire come questi hanno gestito lo stato embrionale della cellula staminale.

“È stato conosciuto che questi fattori sono esistito, ma per la prima volta noi abbiamo mostrato che cosa fanno e come essi gestisce l'espressione genica,„ il Dott. Das abbiamo detto. “La loro funzione non è stata conosciuta prima,„ ha detto.

“Dal nostro studio possiamo mostrare il meccanismo esatto e come espressione genica epigenetica di controllo di questi regolatori.„

“I due elementi principali che abbiamo trovato erano che TAF5L e TAF6L transcriptionally attivano il c-Myc dell'oncogene ed egualmente regolamentano OCT4 che è il regolatore matrice delle cellule staminali embrionali.„

“Abbiamo trovato che la rete regolatrice di MYC è principalmente controllata da loro da cui mantengono l'aspetto di auto-rinnovo dello stato embrionale della cellula staminale.„

I risultati potenzialmente renderebbero TAF5L e TAF6L molto significativi non solo nel campo a ricupero di biologia ma anche nella ricerca sul cancro, ha detto.

Il Dott. Das ha detto che TAF5L e TAF6L egualmente svolgono un ruolo cruciale in cellule staminali pluripotent incitate (iPSCs), un tipo di cellula staminale pluripotent che può essere generato dai somatociti adulti.

Gli scienziati sono ulteriore studio se TAF5L e TAF6L sono collegati ai vari tipi di cancri e se svolgono un ruolo importante in neurodevelopment, provando questo nei organoids del cervello umano e del mouse.