La terapia dell'esposizione prolungata è più efficace nella cura dei veterani con PTSD, disordine di uso dell'alcool

La terapia dell'esposizione prolungata è più efficace a trattare PTSD che la sicurezza di ricerca, una terapia facente fronte di abilità, per i pazienti che egualmente hanno disordine di uso dell'alcool, ha trovato uno studio di sistema sanitario di VA San Diego. I risultati offrono l'orientamento importante per i clinici nel sistema sanitario di VA, che si occupa di molti veterani che fanno fronte sia a PTSD che a bere di problema.

I ricercatori hanno confrontato i pazienti che sono stati dati il trattamento di esposizione prolungata e dell'alcool integrato con quelle l'alcool integrato dato ed il trattamento facente fronte di abilità. Entrambi i trattamenti hanno diminuito i sintomi di PTSD e bere pesante. Ma i pazienti che ricevono la terapia dell'esposizione prolungata hanno avuti punteggi significativamente più bassi su una misura dei sintomi di PTSD. I ricercatori hanno concluso che la terapia dell'esposizione prolungata dovrebbe essere offerta ai pazienti con PTSD ove possibile, includendo ai pazienti con disordine di uso dell'alcool.

I risultati compariranno nell'emissione del 24 aprile 2019 della psichiatria di JAMA.

Lo studio piombo dal Dott. Sonya Norman, un ricercatore a San Diego VA, Direttore del programma di consultazione di PTSD per il centro nazionale per PTSD e un professore della psichiatria all'università di California San Diego. Il normanno ha spiegato che i risultati potrebbero piombo per migliorare il trattamento per PTSD. “La ricerca non sta mostrando le preoccupazioni che i pazienti di PTSD con disordine di uso dell'alcool non possono trattare l'esposizione per essere veri,„ lei ha detto. “Il takeaway principale dello studio per me è che possiamo fare un danno ai veterani se non offriamo loro i migliori trattamenti che abbiamo a disposizione per PTSD, quale l'esposizione prolungata.„

PTSD ed il disordine di uso dell'alcool accadono comunemente insieme. Uno studio 2011 dai ricercatori del centro medico di San Francisco VA ha trovato che quel 55% - 75% dei veterani di Afghanistan e dell'Irak che ricevono la cura con il VA che ha avuto un disordine di uso della sostanza o dell'alcool egualmente ha avuto una diagnosi della depressione o di PTSD. Sia sono collegati ai problemi psichiatrici che personali. La gente con sia PTSD che disordine di uso dell'alcool tende ad avere periodi di scarsità di astinenza dal bere. Egualmente ha un maggior rischio di suicidio e di essere senza tetto come pure problemi più legali e più psicologici, che la gente con soltanto una delle circostanze.

La terapia dell'esposizione prolungata è considerata un sistema monetario aureo per il trattamento di PTSD. In questa psicoterapia, i pazienti si avvicinano gradualmente alle memorie, alle sensibilità ed alle situazioni relative al loro trauma. Lo scopo è affinchè loro possa affrontare le memorie ed i pensieri relativi al trauma senza avviare l'ansia e lo sforzo.

Molta ricerca ha indicato la terapia dell'esposizione prolungata per essere il trattamento più efficace per PTSD. Tuttavia, molti pazienti con sia PTSD che disordine di uso dell'alcool non sono offerti il trattamento, secondo i ricercatori. I terapisti sono interessati spesso che l'esposizione alle memorie traumatiche può piombo a bere aumentato.

La sicurezza di ricerca, una psicoterapia ampiamente accettata per PTSD d'avvenimento e l'alcool usano il disordine, fuochi sulle abilità facenti fronte piuttosto che l'esposizione. Il pensiero è quello che stabilisce la sicurezza con le abilità meglio facenti fronte è la prima priorità e quello che suscita l'inizio di maggio traumatico di memorie ugualmente è nocivo--e può avviare bere.

Per confrontare i due approcci, i ricercatori hanno reclutato 119 pazienti con sia PTSD che disordine di uso dell'alcool. Un gruppo è stato dato la terapia integrata dell'esposizione prolungata e un secondo gruppo è stato dato la sicurezza di ricerca. Entrambi i tipi di interventi comportamentistici conoscitivi compresi del trattamento per l'alcool usano il disordine accanto alla psicoterapia di PTSD.

Entrambi gli interventi piombo ai meno giorni bere pesante e di una diminuzione nei sintomi di PTSD, come misurati dal clinico hanno amministrato PTSD Scale-5. Mentre entrambi i trattamenti hanno abbassato i sintomi di PTSD, i pazienti che hanno ricevuto l'esposizione prolungata hanno avuti i punteggi significativamente più bassi di sintomo di PTSD come pure più alte tariffe della remissione di PTSD.

Subito dopo del trattamento, 22% dei pazienti dell'esposizione prolungata aveva raggiunto la remissione di PTSD, rispetto a 7% nel gruppo facente fronte di abilità. Tre mesi dopo il trattamento, quei numeri erano 25% contro 6%. Dopo sei mesi, 33% dei pazienti dell'esposizione prolungata erano nella remissione, mentre soltanto 15% dei pazienti facenti fronte di abilità era.

I pazienti in entrambi i gruppi hanno riferito gli alti livelli della soddisfazione con il loro trattamento. I pazienti in entrambi i gruppi egualmente hanno avuti meno giorni beventi pesanti dopo il trattamento. Questa riduzione del bere non era significativamente differente fra i gruppi, contrariamente alle aspettative dei ricercatori. Speculano che questo risultato potrebbe essere dovuto la similarità fra gli interventi comportamentistici conoscitivi usati per ogni gruppo. Sebbene il gruppo dell'esposizione prolungata non abbia bere meno pesante che le abilità facenti fronte raggruppano poichè i ricercatori preveduti, terapia dell'esposizione non non piombo a bere aumentato, altrettanti esperti in materia potrebbero pensare che.

I risultati indicano che la terapia dell'esposizione prolungata è più efficace a trattare PTSD che il trattamento senza esposizione indipendentemente da se i pazienti egualmente hanno disordine di uso dell'alcool, dice i ricercatori. Concludono che molti pazienti non possono ottenere il trattamento più efficace a causa del loro disordine di uso dell'alcool.

La terapia facente fronte di abilità ancora ha sui usi, secondo i ricercatori. La terapia facente fronte di abilità può essere utile quando i pazienti rifiutano l'esposizione prolungata o quando l'esposizione prolungata non è disponibile, ma i ricercatori dicono che i loro risultati indicano che l'esposizione prolungata dovrebbe essere la prima riga di trattamento per i pazienti con PTSD e disordine di uso dell'alcool.

La ricerca sulla terapia dell'esposizione prolungata continua. “La fase seguente di questa ricerca,„ ha spiegato il normanno, “è imparare come rendere l'esposizione prolungata ancor più efficace per i pazienti con PTSD e disordine di uso dell'alcool. Ora stiamo intraprendendo gli studi dove stiamo combinando il farmaco per contribuire a diminuire bere con l'esposizione prolungata per vedere se la combinazione aiuta l'esposizione prolungata ed il vantaggio completi dei pazienti ancor più dal trattamento.„

Sorgente: https://www.research.va.gov/currents/0419-Study-confirms-value-of-prolonged-exposure-therapy-for-Vets-with-PTSD-and-alcohol-problems.cfm