Overdose fra gli adolescenti ed i giovani adulti sull'aumento

In adolescenti americani ed in giovani adulti, i tassi di mortalità da avvelenamento della droga, specialmente dagli opioidi, sono aumentato marcato durante gli ultimi 10 anni, secondo la nuova ricerca nel giornale degli studi sull'alcool e sulle droghe.

Nel 2006, il tasso di mortalità da avvelenamento della droga da qualunque tipo di legale o la droga illecita era 8,1 morti per ogni 100,000 persone nelle età 15 - 24 della popolazione. Ciò è aumentato da ora al 2015 a 9,7 per 100.000, pricipalmente rifornito dalle morti da uso dell'opioide. In questo gruppo d'età, tassi di mortalità dagli opioidi -- sia opioidi di prescrizione che opioidi illeciti quale eroina -- sono aumentato in media annualmente 4,8% dal 2006 al 2015, con una pendenza ancora più ripida di 15,4% all'anno fra 2013 e 2015.

“L'impulso nelle morti di avvelenamento della droga. fra gli adolescenti ed i giovani adulti riflette la facilità di accesso alle droghe farmaceutiche, particolarmente opioidi di prescrizione. e la transizione successiva agli opioidi più potenti,„ gli autori scrive. Molti giovani sono presentati agli opioidi attraverso i farmaci da vendere su ricetta medica, quali Vicodin o OxyContin. Spesso abusano di queste droghe con le motivazioni per alleviare il dolore, si rilassano, si sentono bene, o ottengono alti.

“La gente della gallina [W] dipendente agli opioidi di prescrizione affronta la difficoltà che accede a queste droghe a causa dei comandi più stretti, si girano spesso verso sempre più disponibile e l'eroina più economica,„ gli autori continua. Coloro che passa dai farmaci da vendere su ricetta medica ad eroina sono ad ad alto rischio per l'overdose perché queste persone “si abituano ai farmaci da vendere su ricetta medica titolati e non non rend contoere che l'eroina varia nella potenza e può essere tagliata o mista con le sostanze pericolose e potenzialmente micidiali,„ quale fentanil.

Per intraprendere i loro studi, i ricercatori piombo da Bina Ali, Ph.D., dell'istituto pacifico per la ricerca e della valutazione in Maryland, hanno analizzato i dati della mortalità dal centro nazionale per statistica della sanità dal 2006 al 2015. Oltre ai cambiamenti d'esame di tasso annuale medio nei tassi di mortalità di avvelenamento della droga per gli adolescenti (età 15-19) e giovani adulti (età 20-24), Ali ed i suoi colleghi ha stimato i costi alla società connessa con queste morti. Ciò ha compreso i costi degli interventi medici (trasporto di emergenza; trattamento in ospedali, nelle case di cura ed in centri ospedalieri; e le autopsie), funzionano la perdita (perdita di utili e la famiglia funzionano che i giovani avrebbero fatto sopra il resto di una vita media) e la perdita di qualità di vita (il valore monetario delle perdite intangibili come dolore e sofferenza).

I ricercatori hanno trovato che i tassi di mortalità di avvelenamento della droga in adolescenti ed in giovani adulti erano più alti per i bianchi (11,9 per ogni 100,000 persone) e nativi indiani/d'Alasca americani (10,0) rispetto isolani asiatici/pacifici ai nero (2,6), (2,3) ed ai latino-americani (4,0). Col passare del tempo, le tariffe sono aumentato significativamente per i bianchi (1,7% all'anno dal 2006 al 2015), isolani asiatici/pacifici (4,3% all'anno dal 2006 al 2015) ed i nero (11,8% all'anno dal 2009 al 2015).

I tassi di mortalità di avvelenamento della droga in adolescenti ed in giovani adulti variano dallo stato. Per esempio, la tariffa nella Virginia dell'Ovest era circa 5 volte più superiore alla tariffa nel Nebraska (15,1 contro 3,1 per 100.000). Nell'esaminare i cambiamenti fra 2006 e 2015, New York ha avuto ogni anno il più alto aumento nel tasso di mortalità di avvelenamento della droga, con un aumento 9,4%. Ciò è stata seguita dall'Ohio, da Massachusetts e dal New Jersey (con 9,1%, 9,0% e 8,7% aumenti annualmente, rispettivamente).

Il preventivo delle morti di avvelenamento della droga fra i giovani negli Stati Uniti era $27,1 milioni nei costi medici, $8,5 miliardo nei costi di perdita del lavoro e $26,5 miliardo per perdita di qualità di vita nel 2015.

“Il carico delle morti di avvelenamento della droga fra gli adolescenti ed i giovani adulti è sostanziale,„ Ali ed i suoi colleghi concludono. “Con il carico delle morti di avvelenamento della droga fra gli adolescenti ed i giovani adulti stimate a $35,1 miliardo nazionalmente, gli sforzi di stato specifici mirati a sono autorizzati.„

le strategie basate a prova e di promesse esistono, quale lo sviluppo di abilità e di conoscenza per i medici, i giovani ed i loro genitori; espansione dei programmi di controllo del farmaco da vendere su ricetta medica, dei metodi di smaltimento del farmaco da vendere su ricetta medica e dei programmi di distribuzione di naloxone; e trattamento farmaco-assistito che combina i farmaci con il consiglio e le terapie comportamentistiche. Interventi che sono adattati per le popolazioni ad alto rischio e diretto ai livelli multipli (persone, comunità e sistemi di salute pubblica) sia necessario diminuire le morti premature dagli overdose, secondo Ali.

Sorgente: https://www.jsad.com/