Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'unità converte i segnali del cervello in discorso, offrente la speranza per i pazienti

In un'applicazione notevole della tecnologia moderna, gli scienziati all'università di California hanno creato un'unità che può decodificare i segnali dai centri di discorso del cervello produrre il discorso tramite un sintetizzatore. L'unità è stata descritta in un documento intitolato “sintesi della voce dal decodifica neurale delle frasi parlate„, che è stato pubblicato ieri nella natura del giornale.

La nuova unità ha potuto decodificare i segnali del cervello e convertirle in discorsoGorodenkoff | Shutterstock

Per la maggior parte della gente, il discorso è il loro modulo principale della comunicazione e di un modo di espressione come ritengono. Perdendo la capacità di parlare con il trauma o la malattia, quale il colpo, la malattia del Parkinson, il cancro di gola, malattia del motoneurone, può essere devastante per entrambi i pazienti e le loro famiglie.

Sebbene le unità siano state sviluppate per aiutare la gente a ricreare il discorso tenendo la carreggiata i movimenti del muscolo facciale o dell'occhio, il trattamento è laborioso per gli utenti ed il discorso sintetizzato è estremamente lento. Tali unità producono tipicamente fino a dieci parole un il minuto rispetto alle 150 parole un minuto possibile a discorso naturale.

Il cervello di tornitura segnala in discorso

Normalmente, i nostri pensieri sono convertiti dal cervello in movimenti degli orli, della mascella, della linguetta e della laringe per permetterci di produrre le parole richieste. Ora, gli scienziati hanno usato questi segnali del cervello creare un tratto vocale computer-simulato che può generare il discorso tramite un sintetizzatore.

La tecnologia è stata provata in cinque volontari con l'epilessia che potevano parlare normalmente. I volontari erano tutti dovuti avere elettrodi temporaneamente impiantati nei loro cervelli per mappare la sorgente dei loro attacchi prima di subire la neurochirurgia correttiva. Ciò ha significato che l'unità sperimentale di sintesi della voce potrebbe essere collaudata senza l'esigenza di una procedura dilagante supplementare.

L'attività nelle regioni del cervello in questione nella produzione di linguaggio è stata tenuta la carreggiata come le centinaia ad alta voce fuori colte volontari di frasi. I segnali registrati poi sono stati usati produrre “un tratto vocale virtuale„ per ogni partecipante che ha simulato i movimenti nella bocca e la gola ha dovuto formare i suoni differenti. Ciò poi è stata gestita dall'attività di cervello del volontario ed ha istruito un sintetizzatore per generare il discorso.

I ricercatori erano ` impressionato'

Il discorso risultante era principalmente comprensibile, con gli ascoltatori che possono discernere che cosa stava dicendo fino a 70 per cento del tempo. Il discorso slurred in parti ed alcuni suoni non erano correttamente pronunciati, ma gli scienziati sono sicuri che possono migliorare su questo ottimizzando gli algoritmi che hanno usato.

La tecnologia non ha funzionato pure quando i ricercatori hanno provato a decodificare l'attività di cervello direttamente in discorso, senza usando un tratto vocale virtuale.

Il co-author della ricerca Josh Chartier ha commentato: “Chiaramente, c'è più lavoro per convincere questo per essere più naturale e comprensibile ma molto siamo stati impressionati da quanto può essere decodificato da attività di cervello.„

Speriamo che questi risultati diano la speranza alla gente con le circostanze che le impediscono esprimersi che l'un giorno noi potrà riparare la capacità di comunicare, che è così parte fondamentale di cui siamo come esseri umani„.

Kate Bass

Written by

Kate Bass

Kate graduated from the University of Newcastle upon Tyne with a biochemistry B.Sc. degree. She also has a natural flair for writing and enthusiasm for scientific communication, which made medical writing an obvious career choice. In her spare time, Kate enjoys walking in the hills with friends and travelling to learn more about different cultures around the world.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bass, Kate. (2019, April 25). L'unità converte i segnali del cervello in discorso, offrente la speranza per i pazienti. News-Medical. Retrieved on September 25, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190425/Device-converts-brain-signals-into-speech-offers-hope-for-patients.aspx.

  • MLA

    Bass, Kate. "L'unità converte i segnali del cervello in discorso, offrente la speranza per i pazienti". News-Medical. 25 September 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190425/Device-converts-brain-signals-into-speech-offers-hope-for-patients.aspx>.

  • Chicago

    Bass, Kate. "L'unità converte i segnali del cervello in discorso, offrente la speranza per i pazienti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190425/Device-converts-brain-signals-into-speech-offers-hope-for-patients.aspx. (accessed September 25, 2020).

  • Harvard

    Bass, Kate. 2019. L'unità converte i segnali del cervello in discorso, offrente la speranza per i pazienti. News-Medical, viewed 25 September 2020, https://www.news-medical.net/news/20190425/Device-converts-brain-signals-into-speech-offers-hope-for-patients.aspx.