I nuovi risultati circa il cancro di sangue aggressivo possono contribuire a sviluppare le droghe con gli effetti secondari meno nocivi

I nuovi risultati circa un modulo interno del cancro di sangue hanno potuto aiutare lo sviluppo di nuove droghe con gli effetti secondari significativamente meno nocivi che la chemioterapia attuale.

La scoperta potrebbe piombo ai trattamenti novelli che eliminano efficientemente le cellule tumorali di sangue nella leucemia mieloide acuta (AML), senza nuocere ai globuli in buona salute.

I ricercatori hanno scoperto come una proteina nell'organismo svolge un ruolo chiave in AML - un cancro aggressivo dei globuli bianchi con i tassi di sopravvivenza molto difficili.

Lo studio ha indicato che la proteina, conosciuta come YTHDF2, è necessaria avviare e sostenere la malattia, ma non è necessario affinchè le celle in buona salute funzioni. Ciò identifica YTHDF2 come obiettivo di promessa della droga per la leucemia.

Un gruppo dei ricercatori piombo insieme dall'università di Londra di Queen Mary e dall'università di Edimburgo ha effettuato una serie di esperimenti per capire il ruolo di YTHDF2 nel cancro di sangue.

Gli esami in campioni di sangue donati dai pazienti di leucemia hanno provato che la proteina è abbondante in cellule tumorali, mentre gli esperimenti in mouse hanno trovato che la proteina è richiesta di iniziare e mantenere la malattia.

Ulteriori prove hanno permesso agli scienziati di determinare la via biologica da cui interferire con la funzione di YTHDF2 uccide selettivamente le cellule tumorali di sangue.

D'importanza, egualmente hanno indicato che la proteina non è necessaria supportare la funzione delle cellule staminali in buona salute di sangue, che sono responsabili della produzione di tutti i globuli normali. Infatti, le cellule staminali di sangue erano ancor più attivo in assenza di YTHDF2.

Lo studio, effettuato in collaborazione con l'università di Manchester, facoltà di medicina di Harvard e del Université de Tours, è stato pubblicato in cellula staminale delle cellule. È stato supportato tramite ricerca sul cancro Regno Unito e Wellcome ed il laboratorio del professor Kamil Kranc è supportato dalle concessioni dalla carità di Barts, da Wellcome, da Bloodwise, dal Consiglio di ricerca medica e dal fondo di leucemia di Kay Kendall.

Il professor Kamil Kranc dall'università di Londra di Queen Mary, che piombo insieme lo studio, ha detto: “Il nostro lavoro colloca la fase per l'ottimizzazione terapeutica delle cellule staminali del cancro nella leucemia mentre migliora la capacità a ricupero delle cellule staminali normali di sangue. Speriamo che questo stabilisca un nuovo paradigma nel trattamento del cancro.„

Il professor Dónal O'Carroll, dell'università di banco di Edimburgo delle scienze biologiche, che guidato co la ricerca, ha detto: “Lo studio mostra la promessa di una classe novella di droghe come la base per cancro ed i trattamenti a ricupero della medicina.„

Sorgente: https://www.qmul.ac.uk/media/news/2019/smd/blood-cancers-achilles-heel-opens-door-for-new-treatments.html