Lo studio paragona il diabete gestazionale in India alla Svezia

Le donne indiane sono più giovani e più in modo magro donne svedesi quando sviluppano il diabete gestazionale, un nuovo studio dall'università di Lund mostra. I ricercatori egualmente hanno trovato un gene che aumenta il rischio di diabete gestazionale in donne svedesi, ma che, al contrario, è risultato avere un effetto protettivo in donne indiane.

Il diabete gestazionale è caratterizzato da produzione dell'insulina e dalla secrezione alterate dell'insulina durante la gravidanza. La prevalenza differisce fra le popolazioni differenti e può essere spiegata parzialmente dallo stile di vita e dai geni. Lo scopo dello studio era quindi di studiare le differenze fra le donne incinte in India e la Scandinavia.

“Le persone con l'origine asiatica hanno rischio maggior due - sette volte di sviluppare la malattia confrontata agli europei,„ dice l'aurora di Geeti, un medico nello stato indiano del Punjab ed il ricercatore al centro del diabete dell'università di Lund che ha intrapreso gli studi in India.

Lo studio include 507 donne svedesi da Malmö e 4.018 donne indiane dallo stato del Punjab. I risultati successivamente sono stati ripiegati in gruppi con 398 donne dalla Finlandia e 780 dalla Norvegia. I criteri di diagnosi nel mmol/l della Svezia is10 dopo una prova di tolleranza di glucosio da due ore. Per essere coerenti attraverso tutti gli studi, hanno utilizzato gli stessi criteri in tutti gli studi e quindi hanno finito con complessivamente partecipanti di 5703 studi da tutti gli studi su cui 274 hanno avuti diabete gestazionale.

È il più grande studio fin qui che confronta il diabete gestazionale in europei e in non Europei ed il primo studio per paragonare l'incidenza del diabete gestazionale in India alla Svezia.

Il risultato indica che l'incidenza del diabete gestazionale era più alta in donne indiane che in donne svedesi. Le donne indiane sono in media dieci anni più giovani quando sviluppano la malattia, essi sono egualmente più magre e più insulina sensibili.

“Che le donne indiane sembrano sviluppare il diabete gestazionale già ad un BMI più basso anche se sono insulina sensibile potrebbero indicare un difetto più serio nella secrezione dell'insulina,„ dice Rashmi Prasad, ricercatore al centro del diabete dell'università di Lund, che piombo lo studio.

I ricercatori hanno esaminato 85 geni precedentemente conosciuti di rischio per il diabete gestazionale ed il diabete di tipo 2. Un di loro potrebbe essere collegato al diabete gestazionale in donne indiane ma non nello svedese. Al contrario, un altro gene, CRY2, che è di importanza al ritmo circadiano, è stato trovato per avere un effetto protettivo in donne indiane ma è associato a un aumentato rischio in donne svedesi.

“È interessante che lo stesso gene ha l'effetto opposto nell'indiano e la popolazione svedese e la domanda è se può essere collegato con le stagioni mobili in Scandinavia che non si presentano in India„, dice Rashmi Prasad.

L'India con i sui 1,3 miliardo abitanti ha grandi differenze genetiche. La gente dall'India del Nord divide la simile genetica con le persone da Medio Oriente, Asia centrale e in parte da Europa, mentre la popolazione del sud dell'India appartiene ad un gruppo geneticamente definito più privato. Il paese ha il più alto numero della gente con il diabete di tipo 2 nel mondo ed il numero sta aumentando drammaticamente.

Sorgente: https://www.lunduniversity.lu.se/article/gestational-diabetes-in-india-and-sweden