Il nuovo intervento migliora il comportamento sano fra gli adolescenti sudafricani, ritrovamenti di studio

In Africa Subsahariana, le cause della morte principali stanno cambiando. Meno gente è la morte delle malattie infettive come malaria o la tubercolosi, ma le malattie non comunicative, compreso la malattia di cuore ed il diabete, sono sull'aumento. La situazione è particolarmente torva nel Sudafrica, in cui i cittadini devono appena come probabilmente morire da una malattia non comunicativa come da niente altro.

Una dieta sana e un esercizio regolare possono notevolmente diminuire il rischio di sviluppare la maggior parte delle malattie non comunicative. Ma molti Africani del sud, come molti Americani, sono di peso eccessivo o obeso dovuto nutrizione difficile e mancanza di attività fisica. I ricercatori interessati alla salute pubblica hanno cercato di affrontare queste emissioni con poco successo.

Tuttavia, un nuovo studio dal Annenberg che il banco per la comunicazione all'università della Pennsylvania ha pubblicato questa settimana nel giornale di salubrità adolescente ha trovato che un intervento specialmente progettato di salubrità dato alla gioventù sudafricana ha migliorato il cibo e l'esercizio sani, con gli effetti che durano almeno 4,5 anni.

Amministrato ai sesti studenti del grado, l'intervento ha consistito di 12 moduli educativi di un'ora, applicato oltre sei sessioni e dato sui giorni di scuola consecutivi. Gli studenti hanno partecipato durante il loro tempo extracurriculare al banco, invece di una certa altra attività di svago.

Gli studenti d'istruzione Aimed at l'importanza del cibo le frutta e delle verdure e di esercitazione regolarmente, i moduli sono stati insegnati a dagli agevolatori formati, non gli insegnanti regolari degli studenti ed hanno consistito delle lezioni e dei giochi interattivi, compreso “pericolo di salubrità.„ I ricercatori egualmente hanno elaborato una serie di libri di fumetti che affrontano le emissioni di salubrità che sono state utilizzate nei moduli.

“Abbiamo passare gli anni che sviluppano l'intervento prima del lancio dello studio,„ dice il professor John B. Jemmott III, autore principale di Annenberg sul documento. “Abbiamo condotto una serie di gruppi di controllo con gli Africani del sud locali per assicurarci che creassimo qualcosa culturalmente pertinente. Era egualmente importante noi che l'intervento è condotto in isiXhosa, il linguaggio locale.„

Più di 1.000 studenti da 18 banchi hanno partecipato volontariamente allo studio e con autorizzazione parentale. Lo studio era estremamente popolare fra gli studenti, così tanto in modo che ad alcuni banchi la domanda non potesse essere incontrato dovuto i vincoli dello spazio. Inoltre, lo studio ha avuto partecipazione più di di 90% per la durata del periodo della raccolta di dati, anche a seguito definitivo, che ha accaduto 4,5 anni dopo l'intervento iniziale.

“Abbiamo avuti tariffe di partecipazione estremamente alte alle sessioni di intervento e durante tutte le visite di seguito,„ Jemmott dice. “Non ho avuto mai le tariffe di partecipazione e tariffe di ritorno per la raccolta di dati su quanto questo studio.„

Immediatamente prima di e dopo l'intervento, gli studenti hanno completato i questionari, la auto-segnalazione sul loro cibo e le abitudini di esercizio. I ricercatori più successivamente hanno ritornato per raccogliere i dati auto-riferiti a 3, 6, 12, 42 e 54 mesi.

I partecipanti all'intervento hanno avuti maggiori probabilità delle linee guida di riunione per il cibo e l'attività fisica sani che il gruppo di controllo. Egualmente hanno riferito il consumo più servizi delle frutta e delle verdure e dei meno servizi di alimento fritto e l'aggancio nei più giorni dell'esercizio aerobico e il muscolo-rafforzamento dell'attività, che quelle nel gruppo di controllo.

“I risultati dello studio sono impressionanti,„ Jemmott dice. “Un intervento di sei giorni che crea il cambiamento di comportamento che dura 4,5 anni abbastanza sta promettendo ed io vorrebbe vedere la ricerca supplementare per capire meglio come possiamo incoraggiare il comportamento sano.„