Gli avvisi di governo circa i rischi potenziali della sicurezza della droga variano molto attraverso i paesi

Gli avvisi di governo circa i rischi potenziali della sicurezza della droga variano significativamente attraverso i paesi, secondo un nuovo studio internazionale co-creato dai ricercatori all'università di British Columbia.

In uno studio pubblicato oggi nella medicina interna di JAMA, i ricercatori hanno analizzato ogni quanto tempo i regolatori della droga in quattro paesi--Il Canada, gli Stati Uniti, il Regno Unito e l'Australia--advisories pubblicati di sicurezza circa i rischi sanitari potenziali di farmaci.

Dopo avere analizzato 1.441 advisories su un periodo di dieci anni, riguardante 680 preoccupazioni della sicurezza della droga, i ricercatori hanno trovato che i regolatori nei quattro paesi erano soltanto coerenti nella decisione avvertire 10 per cento del tempo--suggerimento dell'esigenza di migliore consistenza nella comunicazione degli avvisi importanti di sicurezza della droga.

“Fra 2007 e 2016, la salubrità Canada ha pubblicato gli avvisi della sicurezza per soltanto 50 per cento dei problemi di sicurezza della droga identificati dai regolatori in Australia, gli Stati Uniti ed il Regno Unito,„ ha detto il ricercatore primario Barbara Mintzes dello studio, il professore associato della filiale al banco di UBC di popolazione e di salute pubblica ed il professore associato all'università di Sydney in Australia.

“Mentre il regolatore dell'Australia ha pubblicato i il minor n3umero degli avvisi dei quattro paesi, sta interessando che c'è così poca consistenza fra i paesi per quanto riguarda come hanno comunicato i rischi sanitari emergenti di medicine,„ Mintzes ha aggiunto.

Differenze nelle decisioni regolarici da avvertire

Prima che le nuove medicine colpiscano il servizio, il regolatore di ogni paese le approva per uso basato spesso su prova limitata della sicurezza raccolta durante lo sviluppo clinico. Tuttavia, una volta che una droga entra nell'uso generale, altri problemi di sicurezza possono diventare evidenti compreso gli effetti più rari o più a lungo termine - regolatori di richiesta per pubblicare i advisories della sicurezza su come evitare questi rischi.

Per esempio, nel gennaio 2013, la salubrità Canada ha pubblicato un avviso che prescritto comunemente colesterolo-abbassare le droghe (anche conosciute come gli statins) sono stati associati con “un rischio di glicemie aumentate e un piccolo rischio aumentato di diabete fra i pazienti già a rischio della malattia.„ Gli avvisi regolatori circa questo rischio sono comparso quasi un anno più presto negli Stati Uniti ed in Australia.

“Chiaramente se una droga ha un advisory della sicurezza pubblicato in un paese, la stessa droga venduta in un altro paese dovrebbe anche venire con i simili avvisi,„ ha detto Mintzes. “Realmente abbiamo bisogno di migliore comprensione di come le decisioni pubblicare gli avvisi della sicurezza sono prese, per assicurare i rischi emergenti di medicine efficacemente siamo comunicati a medici ed altri prescrittori come pure il pubblico.

Richiesta per il migliore resourcing

Studi il co-author Joel Lexchin, professore emerito al banco di criterio di integrità e la gestione all'università di York (corrente un ricercatore visualizzante all'università di Sydney), ha detto i punti culminanti della ricerca una necessità per più risorse di valutare e comunicare la sicurezza della droga.

Le reazioni di droga avverse sono stimate per rappresentare fino a due terzi delle visite relazionate con la droga del pronto soccorso e dei ricoveri ospedalieri, secondo l'istituto canadese per informazioni di salubrità.

“Intorno alla metà del tempo, questo danno è evitabile,„ ha detto Lexchin. “Vorremmo vedere la molto più attenzione pagata ad assicurarci che medici ed i pazienti fossero informati di nuova prova degli effetti secondari nocivi delle medicine e che cosa da fare per impedirle.„

Sorgente: https://www.ubc.ca/