Il microbiota fecale di trapianto può essere il migliore trattamento per l'infezione resistente agli antibiotici del diff del C.

Il microbiota fecale erogatore umano di trapianto nel colon di un paziente infettato con Clostridiodes difficile (diff del C.) può essere il migliore trattamento per quelli non aiutati dagli antibiotici mirati a diff del C., secondo un articolo nel giornale dell'associazione osteopatica americana.

Il diff del C. è più l'infezione sanità-acquistata terreno comunale negli Stati Uniti. Pregiudica ogni anno quasi mezzo milione pazienti e si trasforma in in un'infezione di ricorso per quasi un terzo di loro. Se non trattato, il diff del C. può piombo a sepsi ed alla morte.

“Venticinque anni fa del C. di infezioni del diff erano più facile da gestire e spesso risolto con sospensione dell'antibiotico d'inizio,„ dice Robert Orenstein, FANNO, uno specialista della malattia infettiva alla clinica di Mayo e autore principale su questo articolo. “Tuttavia, queste infezioni sono diventato sempre più comuni e perniciose.„

Il trattamento standard ed approvato dalla FDA per il diff del C. è un corso delle vancomicine orali, un antibiotico. Tuttavia, anche i farmaci usati per eliminare il diff del C. possono perpetuare l'infezione uccidendo fuori dai microbi utili. Più nuovi antibiotici che più specificamente il diff dell'obiettivo C. è stato sviluppato ma possono essere proibitivamente costosi, secondo Dott. Orenstein.

“Pensi al vostro intestino come foresta e diff del C. come erbaccia,„ dice il Dott. Orenstein. “In una foresta prospera, erbacce ottenga a mala pena un appiglio. Ma se bruciate la foresta giù, le erbacce stanno andando fiorire.„

A differenza degli antibiotici, che sono distruttivi per definizione, trapianti fecali o terapie microbiche della sostituzione, repopulate l'intestino con un diverso gruppo di microbi che possono bloccare la spora dei diff del C. dalla germinazione e dalla propagazione della malattia via le sue tossine. I trapianti hanno parecchi metodi della consegna, compreso i clisteri, capsule e dirigono l'instillazione, per sostituire la diversa flora che mantengono la salubrità e migliorano il metabolismo.

Corrente, ci sono prodotti fecali non approvati dalla FDA del trapianto ed eseguendo i trapianti fecali è considerato una procedura d'investigazione. Le note del Dott. Orenstein là sono parecchie società con i prodotti nei test clinici di fase 3 che potrebbero venire a commercializzare già del 2020. Per questo motivo invita forte i fornitori di cure mediche a fare riferimento i pazienti con il diff ricorrente del C. per queste prove piuttosto che per i trapianti fecali. Nel frattempo, FDA riserva i trapianti fecali ai pazienti che hanno avvertito una seconda ricorrenza (terzo episodio) dell'infezione del diff del C.

Il diff del C. è comune nelle impostazioni e negli spazi pubblici di sanità e raramente causa i problemi nella gente con il microbiota ed i sistemi immunitari sani dell'intestino, secondo i ricercatori. Tuttavia, la gente che è già malata e catturante gli antibiotici, la chemioterapia, o gli inibitori della pompa del protone--quale tutti notevolmente interrompono l'ecosistema dell'intestino--sia al rischio. I pazienti anziani sono particolarmente vulnerabili.

Il Dott. Orenstein prevede che le nuove opzioni del trattamento migliorino i risultati ma dica la necessità dei medici di assumere la maggior responsabilità della prevenzione.

“Una di cose che più efficaci i medici possono fare è diventata più responsabile con le prescrizioni antibiotiche,„ dice il Dott. Orenstein. “Quel significa soltanto la prescrizione quando sono indicate chiaramente, non per i freddo o le infezioni virali del seno. Anche dobbiamo essere particolarmente giudiziosi con i pazienti anziani.„