Temperatura corporea aumentante dei neonati vulnerabili a più maggior di 36 gradi

i Medico-ricercatori alle 2019 società accademiche pediatriche che si incontrano a Baltimora hanno presentato il loro trattamento di quanto dal 2014 al 2017 hanno reso al loro NICU un centro di eccellenza per l'aumento della temperatura corporea di ammissione dei loro bambini stessi del basso peso alla nascita a più maggior di 36 gradi.

Durante parecchi anni che precedono 2014, il personale medico dell'ospedale neonatale (NICU) MacDonald delle donne di UH ed all'ospedale pediatrico & ai bambini del Rainbow degli ospedali universitari dell'unità di cure intensive a Cleveland ha affrontato il problema di avere quasi 24 per cento dei bambini di VLBW (molto gms del basso peso alla nascita <1500) di avere una temperatura di meno di 36 lauree ai tempi dell'ammissione di NICU. I neonati di VLBW sono vulnerabili allo sforzo freddo, che è associato con la morbosità e la mortalità aumentate. Le temperature di meno di 36 lauree di C sono definite come ipotermiche per questi bambini fragili dall'organizzazione mondiale della sanità. Il UH ha cominciato nel 2014 le iniziative di miglioramento di qualità per migliorare le temperature.

Quattro mila bambini sono consegnati annualmente all'ospedale delle donne di UH MacDonald; 150 di loro neonati di VLBW. I bambini di VLBW sono trasferiti 82 alla porta affianco del Livello IV NICU del letto nei bambini & nell'ospedale pediatrico del Rainbow di UH.

Lo scopo del gruppo era di fare diminuire la tariffa dell'ipotermia di ammissione di NICU per tutti i neonati innati di VLBW da 24 per cento a meno di cinque per cento durante cinque anni.

Hanno incontrato il loro scopo attraverso un modello per iniziativa di qualità di miglioramento, durante un diagramma chiave completo del driver (KDD) e parecchi cicli dell'Pianificazione-Fare-Studio-Atto (PDSAs). Per esempio, hanno minimizzato la perdita di calore nella sala parto, durante la rianimazione ed il trasferimento nel NICU, tra altre misure.

I loro risultati: 97,5 per cento di riduzione di ipotermia (temperatura di meno di 36 gradi) durante quattro anni, 24 per cento - 0,6 per cento nei bambini di VLBW. Il lavoro in corso continua agli ospedali a sostenere queste misure.