Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Valutazione dell'impatto di inquinamento atmosferico urbano con strumentazione avanzata

Un nuovo esame degli studi ai livelli di esposizione urbana agli agenti inquinanti dispersi nell'aria e di loro effetti sulle sanità suggerisce che la strumentazione e la tecnologia dell'informazione avanzate presto permettano che i ricercatori ed i responsabili della politica misurino i rischi sanitari di inquinamento atmosferico ad un livello determinato.

In New York da solo, l'impatto economico della morte prematura dalle cause si è riferito ad inquinamento atmosferico, compreso asma ed altre complicazioni cardiovascolari respiratorie e di circostanza, supera $30,7 miliardo all'anno. Globalmente, 4,2 milione morti all'anno sono attribuibili ad inquinamento disperso nell'aria, rendentegli il fattore di rischio della mortalità del quinto-posto secondo uno studio 2015 pubblicato nella lancetta.

Un gruppo di ricerca interdisciplinare dalla New York University, piombo da Masoud Ghandehari, un professore associato nel dipartimento di NYU Tandon di assistenza tecnica civile ed urbana ed il centro per scienza e progresso urbani (CUSPIDE), ha pubblicato una rassegna completa degli sforzi recenti per valutare l'impatto dell'esposizione di inquinamento atmosferico in città.

I co-author di Ghandehari sono Andrew Caplin, professore d'argento nel dipartimento di NYU dell'economia; Paul Glimcher, professore d'argento e professore di scienza e di psicologia neurali; George Thurston, professore della scuola di medicina di NYU nei ministeri della sanità ambientale della popolazione e della medicina; e Chris Lim, un laureato recente di Ph.D. della scuola di medicina.

Il loro documento, pubblicato nelle comunicazioni della natura, spiega come i dati derivati dai sensori ambientali montati sulle edilizie e sui pali della lampada come pure i sensori mobili e portabili, si sono combinati con informazioni su stato socioeconomico, sui reticoli di permuta e sulle abitudini di stile di vita quale l'esercizio all'aperto per sviluppare i modelli delle esposizioni di inquinamento al livello della vicinanza. Tali studi sono stati intrapresi nelle agglomerazioni urbane importanti, compresi New York, Hong Kong e San Francisco ed ordine pubblico informato sui limiti di inquinamento atmosferico e sulle strategie di atto di clima.

Eppure gli autori sostengono che la percezione e le tecnologie dell'informazione avanzate possono essere usate ancora a maggior vantaggio, offrente il potenziale per le valutazioni molto più granulari -- al livello della persona. “Una delle domande che vogliamo rispondere a è come la gente differente avverte l'inquinamento e perché?„ Ghandehari ha detto.

Ha spiegato che di valutazioni livelle della popolazione trascurano i fattori quale mobilità personale -- compreso la permuta in macchina, il bus, bicicletta, o non considera a piedi e spesso gli stati di controllo di temperatura interna o la fase di vita. Per esempio, gli studenti e gli adulti lavoranti sono più mobili della gente più anziana e sono quindi esposti, mentre i bambini avvertono le forze maggiori per tutta la vita.

Lo stato socioeconomico è egualmente un fattore conosciuto per l'esposizione aumentata agli agenti inquinanti dispersi nell'aria come pure ha aumentato il rischio di asma e di malattia cardiovascolare. “La gente da tutti i punti sullo spettro economico vive nelle zone inquinate, eppure hanno spesso risultati differenti di salubrità,„ Ghandehari ha detto. “Facendo uso di tecnologia per studiare le diverse associazioni fra inquinamento atmosferico e risultati di salubrità -- piuttosto che le associazioni del gruppo -- renderà agli gli argomenti basati a prova per cambiamento che urterebbe specialmente le persone all'elevato rischio degli impatti negativi di salubrità.„