Studio di Rutgers: Uso e mortalità dell'ospedale di aumenti di depressione in bambini

I bambini con la depressione ammessa all'ospedale per altre malattie gradiscono i disordini di polmonite, dell'appendicite o di attacco, restano più lungamente, pagano più e sono al maggior rischio di morte, ritrovamenti di Rutgers New Jersey di uno studio della facoltà di medicina.

Lo studio, che compare nel giornale dei disordini affettivi, può essere il primo da esaminare specificamente i bambini diagnosticati con la depressione e un'altra malattia, come la cura sta fornenda e coordinanda ed il numero dei bambini che muoiono mentre ospedalizzati.

“La depressione è una delle cause di piombo della morbosità e mortalità negli Stati Uniti, con uno in cinque bambini che riferiscono gli episodi della depressione principale prima dell'età di 18,„ ha detto Mayowa Olusunmade, autore principale e un residente della psichiatria alla facoltà di medicina di Rutgers New Jersey. “Mentre molti studi hanno riconosciuto l'impatto degli stati di salute mentale, piccolo è conosciuto circa l'impatto della depressione, specificamente, su utilizzazione dell'ospedale e su costo. Ancora di più, abbiamo scoperto che c'è poca ricerca su cui realmente costa alle strategie di prevenzione del mezzo.„

I ricercatori hanno trovato che i bambini depressi hanno avuti meno procedure una volta ammessi per le ragioni non mentali di salubrità. I ricercatori non sono esattamente sicuri perché questo accade ma Olusunmade ha detto che può essere perché i pazienti depressi sono meno disposti a subire le procedure o che i fornitori hanno attribuito i sintomi correlati con la salute alla depressione ed erano meno probabile eseguire la procedura diagnostica hanno pensato erano inutili.

I risultati suggeriscono che la selezione sistematica, i programmi di salute mentale migliori, la diagnosi precoce ed il rinvio o il trattamento rapido della depressione in bambini ospedalizzati potrebbero essere utili. Questi hanno potuto anche diminuire il carico sulle risorse dell'ospedale.

“Da un punto di vista pratico, fornitori di cure mediche dovrebbe attendersi i migliori risultati se schermano più aggressivamente per la depressione, individui la depressione più presto nei loro pazienti e gestiscala giustamente in bambini commoventi,„ ha detto Olusunmade.

Lo studio ha usato i dati dal database per 2012, (KID) un database nazionalmente rappresentativo del ricoverato dei capretti di tutte le ammissioni del ricoverato negli Stati Uniti per i pazienti più giovani di 21. Il database ha usato un campione nazionale di tutte le ammissioni pediatriche, usando circa 670.000 scarichi dal database.

I bambini sono stati invecchiati 6-20 anni. Un numero sproporzionato dei bambini era più vecchi anni dell'adolescenza, con l'età media che ha circa 17 anni. Ciò è probabile perché la depressione è più difficile da diagnosticare/individua in bambini più in giovane età, Olusunmade ha detto.

Sorgente: http://www.rutgers.edu/