I vegani sono spesso carenti in queste quattro sostanze nutrienti

La gente può seguire una dieta del vegano per varie ragioni differenti, variante dal volere perdere il peso, provante a ridurre l'orma ambientale da parte a parte all'aiuto alle preoccupazioni di indirizzo circa benessere degli animali.

Passando da una dieta occidentale tipica ad una dieta del vegano significherà inevitabilmente dovere sostituire le sostanze nutrienti fornite dai prodotti animali e del carne con le sostanze nutrienti dagli alimenti quali le frutta, le verdure, i fagioli, le noci ed i semi. L'assunzione aumentata di tali alimenti può significare che i vegani hanno un'più alta assunzione quotidiana di determinate sostanze nutrienti che sono altamente utili a salubrità.

Per esempio, una serie di studi hanno dimostrato che le diete del vegano tendono ad includere più fibra, antiossidanti, potassio, folato e vitamine A, C ed E, rispetto alle diete occidentali. Le diete del vegano possono anche aiutare la gente a mantenere un cuore sano ed a diminuire il rischio di diabete di tipo 2 e di determinato sviluppo dei cancri.

Tuttavia, seguire una dieta male prevista del vegano può provocare un'assunzione insufficiente di determinati vitamine e minerali compreso il vitamina b12, il calcio, lo iodio ed il ferro.

A seguito del vegano male previsto una dieta può provocare unspongePo | Shutterstock

È quindi essenziale che i vegani evitino le diete del vegano di pasto rapido che stanno mancando di in sostanze nutrienti e seguono le diete dell'intero-alimento invece. Il seguente articolo descrive i modi di cui la gente può aumentare l'assunzione delle sostanze nutrienti che sono spesso carenti in dieta del vegano.

Vitamina b12

Il vitamina b12 è necessario fare il DNA, i globuli rossi, determinati neurotrasmettitori e la mielina, la guaina protettiva che isola i nervi. Una dieta carente in vitamina b12 può causare la fatica, la letargia, la sventatezza, le palpitazioni cardiache, la perdita di peso e una miriade di di altre complicazioni di salubrità.

Alcuni sintomi concernenti il sistema nervoso (citato come neuropatia di vitamina b12), comprendono i problemi con movimento e sensazione, perdita di memoria, cambiamenti dell'umore, confusione, dimenticanza, la depressione e perturbazioni visive.

Il vitamina b12 è abbondante in carne, latte e prodotti lattier-caseario, ma i vegani possono assicurarsi che continuino l'assunzione sufficiente B12 dalle sorgenti dell'impianto del cibo della sostanza nutriente. La vitamina può essere trovata in alghe e gli impianti che sono stati esposti ad attività batterica e le tracce possono essere trovate in determinati tipi di funghi, i fagioli fermentati della soia, noce munge e la carne sostituisce.

Aggiungendo il modulo cristallino del vitamina b12 (il tipo più facile da assorbire) alla dieta di una persona può aumentare l'assorbimento della vitamina ad un livello comparabile a quello dei carne-mangiatori.

Calcio

Il calcio è essenziale per la funzione della crescita e di manutenzione e del cuore, del muscolo e di nervo dell'osso. Una dieta carente in calcio aumenta il rischio per osteoporosi, la frattura e l'infarto.

I requisiti del calcio possono essere aumentati per i vegani dagli alimenti quali i fagioli e gli spinaci sono relativamente ricchi in acido ossalico e l'alimento quali le noci, i cereali, ed i prodotti della soia è ricco in acidi fitici. Questi due acidi possono tagliare l'assorbimento del calcio vicino fino a 50%.

Uno studio ha indicato che i vegani hanno fatti un'assunzione più bassa del calcio rispetto ai vegetariani, ai pesco-vegetariani ed agli onnivori. Le sorgenti di calcio che i vegani possono contare sopra includono il tofu fatto con il solfato di calcio, determinata soia fortificata o la noce munge, legumi e cereali.

Iodio

Iodio, che è concentrato nella tiroide, IS-IS essenziale per la produzione della tirossina dell'ormone, che è necessaria per la crescita sana, lo sviluppo del sistema nervoso centrale ed il regolamento metabolico.

La carenza dello iodio può causare una ghiandola tiroide ingrandetta, l'ipotiroidismo o un gozzo. Per le donne, può anche aumentare il rischio di aborto, di feto nato morto e di anomalie congenite.

Le sorgenti principali di iodio sono solitamente uova, latteria e frutti di mare, ma per i vegani, il contenuto dello iodio della loro dieta dipende dal contenuto dello iodio in impianti… e quello dipende da quanto iodio è presente nel terreno che le piante si sviluppano dentro.

Quando le piante sviluppate in terreno che manca dello iodio sono mangiate, un supplemento dello iodio può avere bisogno di di essere catturato. Il sale iodizzato, l'alga e la soia o la noce fortificata munge sono altre sorgenti importanti di iodio.

Ferro

Il ferro è richiesto di produrre l'emoglobina in globuli rossi, di fornire l'energia stata necessaria per la funzione di muscolo e di mantenere un sistema immunitario sano. Una dieta che è carente in ferro può piombo alla carenza di ferro, che è associata con immunità compromessa, la funzione conoscitiva alterata e le more inerenti allo sviluppo in bambini.

In una dieta occidentale tipica, le sorgenti principali di ferro sono carni, pesce e cereali interi. Il grado a cui una persona assorbe il ferro da alimento dipende dal loro stato del ferro, il contenuto di ferro dei pasti e se la sorgente di ferro è ferro del heme dagli animali o ferro del non heme dagli alimenti impianti impianto.

Il ferro dalle sorgenti dell'impianto quali i granuli e le verdure è assorbito meno facilmente, ma aggiungendo l'acido citrico o l'altro del ferro ricco di c del non heme dei convertiti degli alimenti della vitamina in un modulo che è assorbito più facilmente.

Sono le diete del vegano più sane?

Il Sun di Qi, assistente universitario di nutrizione a Harvard T.H. Chan School della salute pubblica avverte che mentre il vegano di riguardo della gente è a dieta spesso automaticamente come sano, che non è sempre necessariamente il caso.

“Se mangiate una dieta del vegano, ma mangiate molte patate fritte, carburatori raffinati come pane bianco, riso bianco,„ dice, che non è in buona salute. Oltre ad evitare tali alimenti, suggerisce l'assicurazione quella frutta, verdure e noci componga una grande proporzione della dieta.

Per la gente che non vuole eliminare la carne completamente dalla loro dieta, il Sun precisa quello mangiante gli alimenti vegetali sani può ancora fornire i vantaggi come salubrità proteggente ed impedire del cuore lo sviluppo del diabete di tipo 2.

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, May 02). I vegani sono spesso carenti in queste quattro sostanze nutrienti. News-Medical. Retrieved on December 15, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190502/Vegans-are-often-deficient-in-these-four-nutrients.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "I vegani sono spesso carenti in queste quattro sostanze nutrienti". News-Medical. 15 December 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190502/Vegans-are-often-deficient-in-these-four-nutrients.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "I vegani sono spesso carenti in queste quattro sostanze nutrienti". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190502/Vegans-are-often-deficient-in-these-four-nutrients.aspx. (accessed December 15, 2019).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. I vegani sono spesso carenti in queste quattro sostanze nutrienti. News-Medical, viewed 15 December 2019, https://www.news-medical.net/news/20190502/Vegans-are-often-deficient-in-these-four-nutrients.aspx.