L'alto benessere mentale si è associato con la metà della vita in- di stile di vita più fisicamente attivo

Gli uomini e le donne con alto benessere mentale all'età di 42 erano più fisicamente attivi all'età di 50 confrontati a coloro che ha ottenuto i punteggi più bassi nel benessere mentale all'età 42. Le attività differenti di esercizio sono collegate con le dimensioni differenti della metà della vita in- di benessere.

Il benessere mentale è stato studiato con tre dimensioni: benessere emozionale, psicologico e sociale. Il benessere emozionale indica la soddisfazione globale con vita e una tendenza avere sensibilità positive. Il benessere psicologico si riferisce alle esperienze nella crescita personale e nello scopo di vita. Il benessere sociale dice circa le relazioni con l'altra gente e la comunità.

Era una sorpresa che l'attività fisica di tempo libero non ha predetto il benessere mentale successivo o la salubrità soggettiva, ma il benessere mentale ha predetto l'attività fisica. Sembra che il benessere mentale sia una risorsa importante per il mantenimento della metà della vita in- di stile di vita fisicamente attivo, dice il Dott. Tiia Kekäläinen dal centro di ricerca di gerontologia e facoltà delle scienze di salubrità e di sport, università di Jyväskylä, Finlandia.

I tipi di attività fisiche differenti sono buoni per benessere

L'indagine sulle varie attività fisiche di tempo libero ha rivelato che le attività differenti sono associate con le dimensioni di benessere in uomini di 50 anni ed in donne. La camminata è stata collegata con benessere emozionale, divagante nella natura a benessere sociale e nella resistenza che si prepara alla salubrità soggettiva.

“Sebbene l'esercizio non predica il benessere mentale successivo o la salubrità soggettiva in questo studio, l'esercizio è importante per benessere mentale corrente e salubrità,„ Kekäläinen dice.

Queste associazioni sono state trovate fra sia gli uomini che le donne, ma ulteriormente, divagare in natura è stato collegato sia a benessere emozionale che a salubrità soggettiva, ma soltanto fra gli uomini.

“È possibile che divagando nelle cose differenti di mezzi della natura per gli uomini e le donne. Per esempio, ha correlato con la frequenza dell'esercizio vigoroso soltanto fra gli uomini,„ Kekäläinen dice.

I dati riuniti alle età 42 e 50 dai questionari e dalle interviste per lo studio longitudinale di Jyväskylä su personalità e su evoluzione sociale (JYLS) sono stati usati (N = 303). Prof. Lea Pulkkinen ha iniziato JYLS nel 1968 al dipartimento della psicologia, università di Jyväskylä. Più successivamente, JYLS è stato mosso verso il centro di ricerca di gerontologia e piombo dal direttore di ricerca Katja Kokko.

Sorgente: https://www.jyu.fi/en/current/archive/2019/05/mental-well-being-predicts-leisure-time-physical-activity-in-midlife