Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati trovano parecchie variazioni nella popolazione della tacca della Pensilvania durante il secolo scorso

La prevalenza delle specie più abbondanti di tacche trovate in Pensilvania si è spostata durante il secolo scorso, secondo gli scienziati di Penn State, che hanno analizzato il valore di 117 anni degli esemplari ed i dati hanno presentato soprattutto dai residenti intorno allo stato.

I ricercatori hanno detto che capendo i reticoli di distribuzione e le associazioni spaziali ospite rivelarici dalla loro analisi è importante per la valutazione e la diminuzione del rischio di malattie causate dagli agenti patogeni tacca-sopportati.

Il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie ha riferito un aumento di 3,5 volte nelle malattie vettore-sopportate negli Stati Uniti fra 2004 e 2016, con più di 76 per cento dei casi causati dagli agenti patogeni tacca-sopportati. La vasta maggioranza di questi casi è malattia di Lyme, attribuita al burgdorferi di borrelia. La Pensilvania ha avuta il più alto numero dei casi totali della malattia di Lyme negli Stati Uniti dal 2000.

Dal primi anni '1900, la gente ha presentato le tacche per l'identificazione al servizio di Penn State dell'entomologia e dei sui precursori e questi esemplari hanno parte diventata della raccolta entomologica del museo del Frost di Penn State, Joyce celebre Sakamoto, professore di aiuto della ricerca dell'entomologia nell'istituto universitario delle agronomie.

“Poi negli anni 60, il professor recente Robert Snetsinger dell'entomologia ha eseguito media in tutto lo stato fa una campagna per incoraggiare le osservazioni della tacca ed ha ricevuto migliaia dagli scienziati del cittadino,„ ha detto. “Egualmente ha condotto la sorveglianza attiva, catturante e raccogliente le tacche nel campo.„

Un altro entomologo di Penn State, Steven Jacobs, un socio senior ora pensionato di estensione, piombo una simile campagna di media di servizio pubblico negli anni 90, con conseguente altro impulso nelle osservazioni della tacca dai cittadini intorno allo stato.

Il gruppo di ricerca -- Sakamoto, Jacobs e primo autore Damie Pak, candidato di laurea nella biologia -- dati compilati più di da 7.000 di questi esemplari della tacca che datano dal 1900 ed analizzato le osservazioni per la composizione nella tacca-comunità, le associazioni ospite e la dinamica spatio-temporale. Le tacche sono state presentate da tutte e 67 le contee in Pensilvania e gli esemplari hanno incluso 24 specie.

Cinque specie compongono più di 90 per cento delle osservazioni, americanum di Amblyomma --tacca sola della stella; Variabilis del Dermacentor -- Tacca di cane americana; Cookei del Ixodes --tacca della marmotta o tacca della marmotta nordamericana; Zecca dalle zampe nere -- tacca blacklegged; e sanguineus di Rhipicephalus -- tacca di cane marrone.

“Abbiamo trovato quello basato su queste collezioni, ci sono stati parecchie variazioni nelle specie dominanti di tacche durante gli ultimi 117 anni,„ Sakamoto ha detto. “Per esempio, prima del 1990, la maggior parte delle osservazioni della tacca è stata identificata come cookei del Ixodes (tacca della marmotta nordamericana o della marmotta). Ora, le specie dominanti è zecca dalle zampe nere, o tacca blacklegged, che è il vettore primario della malattia di Lyme. Ma questa tacca era quasi inesistente in Pensilvania negli anni 60.„

I ricercatori, che hanno riferito oggi i loro risultati (3 maggio) in parassiti & nei vettori, hanno detto che tali cambiamenti nei dati di sorveglianza possono essere correlati con mutamento climatico e la variabilità; variazioni nell'utilizzazione delle terre che può piombo a perdita ed a frammentazione dell'habitat; e cambiamenti nel comportamento umano o animale che può introdurre le tacche ed i host in prossimità più vicina.

Sakamoto ha spiegato che la popolazione della tacca blacklegged probabilmente è diminuito nell'inizio del XX secolo perché legname-raccogliendo le pratiche come clearcutting il disboscamento causato e l'habitat distrutto per i cervi e l'altra fauna selvatica che serviscono da host. Mentre il rimboschimento è stato raggiunto e l'habitat è stato riparato verso la fine dei 1900s, la popolazione di questi ticchetta -- quale a volte sono chiamati tacche di cervi -- esploso.

Le tacche Blacklegged ora sono trovate in ogni contea in Pensilvania, sebbene l'analisi dei ricercatori suggerisca che la loro più alta prevalenza valuti -- per 100,000 persone -- accaduto nelle contee northcentral della Pensilvania quali gli alci, la foresta e Cameron.

Oltre a prevalenza della tacca ed a ripartizione geografica, i dati di host-associazione che accompagnano gli esemplari presentati della tacca anche possono aiutare nella valutazione del rischio, secondo i ricercatori.

“I nomi comuni di alcune specie sono perché implicano soltanto un host,„ Sakamoto ingannevole hanno detto. “Per esempio, il cookei del Ixodes, la cosiddetta tacca della marmotta, è realmente un non specialista che egualmente si alimenterà gli opossum, i procioni ed altre specie -- e può mordere gli esseri umani se dato l'opportunità. Questa tacca egualmente è un vettore potenzialmente importante del virus dell'encefalite di Powassan -- un agente patogeno serio -- le idee sbagliate così comunemente tenute circa le associazioni del tacca-host possono provocare la gente che sottovaluta o che trascura il rischio.„

I ricercatori concludono che il programma ideale di sorveglianza della tacca impiegherebbe sia i metodi di raccolta passivi che attivi e non si concentrerebbe solamente “sulla tacca più importante du jour,„ quale l'enfasi corrente sulla tacca blacklegged ditrasporto.

“Lo scopo di sorveglianza dovrebbe essere di cercare tutto -- non appena le specie che corrente posa la più grande minaccia -- così possiamo essere preparati per che cosa stanno venendo,„ Sakamoto abbiamo detto. “Le conseguenze di negligenza delle altre tacche potenziali di importanza epidemiologica comprendono gli spostamenti mancanti nella biodiversità della tacca, non riflettendo le espansioni dell'intervallo dei vettori e non individuando la presenza di specie presentate, quale la tacca longhorned asiatico recentemente trovata in Pensilvania.

“La sorveglianza robusta di conduzione ed analizzare gli insiemi di dati storici come questo possono aiutare i funzionari di salute pubblica e ricercatori per identificare le aree ad alto rischio, per scoprire le tendenze ecologiche e per sviluppare i modelli premonitori per la valutazione del rischio di malattia tacca-sopportata,„ ha detto.

Sorgente: https://news.psu.edu/story/572623/2019/05/03/research/more-100-years-data-show-pennsylvania-tick-population-shift