Lo studio chiede ai pazienti' di introdurre per il miglioramento della cura di ospedale

Gli ospedali americani si impegnano nel miglioramento continuo della sicurezza e di qualità, ma le informazioni rimangono insufficienti su che pazienti, famiglie e badante stessi la maggior parte vogliono cambiare circa le loro esperienze dell'ospedale.

Lo studio di io-SPERANZA, piombo da Luci Leykum, M.D., M.B.A., M.Sc., di salubrità San Antonio di UT, ha cercato di dare i pazienti, le famiglie ed altri consegnatari una voce nelle priorità della regolazione per il miglioramento della cura di ospedale. Otto ricercatori del hospitalist ed i loro partner pazienti hanno intrapreso gli studi, in cui 499 pazienti, badante, fornitori di cure mediche e ricercatori hanno specificato le loro domande senza risposta di priorità per migliorare la cura di ospedale. I dichiaranti hanno incluso 244 pazienti e badante. Le quarantasette organizzazioni partnered con la società della medicina dell'ospedale per intraprendere gli studi.

Da quasi 800 ha presentato le domande, 11 sono stati identificati come massime priorità. Gli argomenti hanno compreso il processo decisionale, la comunicazione del paziente-fornitore, le transizioni di cura, la telemedicina e la confusione comuni circa i farmaci. “Se risposte a, queste domande potessero piombo ai miglioramenti significativi nell'ospedalizzazione,„ il Dott. Leykum ha detto.

Comunicazione bilaterale

La domanda a alto livello è, “che interventi assicurano che azione dei pazienti nel processo decisionale per quanto riguarda i loro scopi e pianificazioni di cura?„ Gli studi prima di io-SPERANZA hanno indicato che mentre i medici erano esperti a fornire informazioni di salubrità, erano meno abili a feedback di ricerca dai pazienti, valutando i pazienti a livello di comprensione, o delle preferenze pazienti chiaramente d'incorporazione nelle pianificazioni del trattamento.

La comunicazione fra il medico ed il paziente è determinante in tutto la degenza in ospedale di un paziente, dalla discussione delle opzioni del trattamento a prendere le decisioni unite per conoscere chi per chiamare dopo scarico, gli autori di studio ha scritto. “Le relazioni fra i pazienti, i badante ed i fornitori sono critiche per le efficaci soluzioni e rappresentano un'area importante per miglioramento,„ il Dott. Leykum ha detto. “la io-SPERANZA ha mostrato questa.„

Gruppo commesso di diverse voci

Lo studio presenta le limitazioni. Per esempio, sebbene i pazienti, i badante ed il paziente ed i consigli di consulenza della famiglia siano stati inclusi dall'altro lato del paese, non possono essere rappresentante di tutti i pazienti perché il gruppo di io-SPERANZA di ricercatori già è impegnato nel miglioramento della consegna di sanità.

Lo studio egualmente ha resistenze. Le domande sono state identificate e dato state la priorità a “da un diverso gruppo di voci e di prospettive che non sono tipicamente incluse quando gli sforzi della ricerca e di miglioramento dell'ospedale dare la priorità,„ gli autori hanno scritto. L'associazione innovatrice fra i ricercatori, i pazienti, i badante ed i consegnatari assicura la pertinenza dei risultati.

Determinare la conversazione nazionale

“Speriamo che i pazienti ed i badante usino i nostri risultati per sostenere per la ricerca ed il miglioramento nelle aree che importano più a loro,„ gli autori celebri. Egualmente sperano che i risultati determinino una conversazione nazionale circa quanto il più bene indirizzare i settori prioritari. I dettagli su come gli studi sono stati intrapresi sono disponibili allo studio di io-SPERANZA. La manopola di Twitter è @iHOPEstudy. La 11 domanda di priorità è quotata qui.

“Invitiamo i pazienti e badante per avere loro sedile alla tabella,„ il Dott. Leykum ha detto.