Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'intervento del web apre la strada migliorare il benessere dei pazienti dell'infarto

Molti pazienti con un defibrillatore impiantabile del cardioverter (ICD) sono ansiosi della scossa consegnata dall'unità per fermare l'aritmia o la fibrillazione ventricolare pericolosa. In primo luogo, la scossa elettrica nel torace può essere abbastanza dolorosa, seconda, conoscere uno possibilmente sarebbe morta senza, è un'esperienza ambivalente.

Ciò è una di parecchie ragioni per le quali un ICD può aumentare le ansie dei pazienti, un'emissione che è stata supportata tramite la ricerca del professor Paul Pauli ed il suo gruppo dello psicologo di Würzburg. Il suo gruppo di lavoro egualmente ha indicato che il supporto del telefono può alleviare l'ansia.

Sei-settimane di addestramento su Internet

Ora gli psicologi clinici di Julius-Maximilians-Universität (JMU) Würzburg in Baviera, Germania, insieme ai cardiologi dal centro completo Würzburg (CHFC) dell'infarto, hanno verificato nuovo un approccio semplice eppure altamente sostenibile facendo uso di Internet consegnare il supporto psicosociale alle case dei pazienti. Come riportato “nel giornale europeo del cuore„ rinomato, l'intervento del web di sei-settimane migliora significativamente l'ansia, la depressione ed il benessere psicosociale dei pazienti dell'infarto in cui il ICD piombo al carico psicologico aumentato. Notevolmente, gli effetti positivi del programma sono emerso a lungo termine in particolare.

Il professor Pauli trova l'interesse del giornale nei risultati della prova ripartita le probabilità su e controllata del ICD-Forum estremamente incoraggiante: “Per me, questo è un segnale che la comunità cardiologica riconosce il valore degli interventi psicologici basati sulla tecnologia dell'informazione„.

Guida psicologica e medica combinata

È ben noto che l'infarto è associato spesso con il carico psicosociale aumentato. Per anni, le linee guida hanno raccomandato che i pazienti con la malattia di cuore dovrebbero essere schermati per la depressione. Come il Dott. Stefan M. Schulz, testa dello studio multicentrato, spiega, questo approccio importante è stato rallentato da una mancanza di interventi psicologici che possono essere applicati prontamente nella pratica clinica di ogni giorno.

“Il nostro studio ha fatto un'innovazione qui,„ dice Pauli. “Potevamo indicare che un intervento di Internet non solo ha vantaggi durevoli, ma anche possiamo essere integrati nella sanità sistematica agli ospedali. È un approccio tempestivo con cui molti pazienti possono essere raggiunti.„

La maggior parte dei anziani già usano regolarmente Internet

Più di 1.200 pazienti in Würzburg ed altri sei centri sono stati schermati per lo studio. I criteri per partecipazione erano i ICD e un'emergenza psicologica misurabile aumentata.

“I pazienti hanno dovuto avvertire un'esigenza di supporto psicologico,„ spiega Schulz, “e questo era certamente un fattore che ha contribuito al successo dello studio. Inoltre, i partecipanti di studio hanno dovuto essere aperti per usando Internet. “Sorprendente, quello non era un problema affatto, “Schulz ha detto. La maggior parte dei pazienti nel gruppo d'età intorno 65 anni erano già internauti competenti„.

118 pazienti definitivo hanno partecipato allo studio. Mentre la metà di loro fa parte di un gruppo di controllo ripartito con scelta casuale senza l'intervento del web, l'altra metà ha partecipato ad un corso di formazione di sei settimane di Web nei gruppi di 10 - 20 partecipanti, moderati da Schulz. Con una password, potevano aprire la sessione anonimo. Una volta che aperti la sessione, i partecipanti potrebbero fare le domande, parlano con altri pazienti in un forum di discussione e partecipato con interazione agli argomenti settimanali del fuoco.

Da ansia alla depressione: un nuovo argomento ogni settimana

Il fuoco della prima settimana era di ottenere i partecipanti al corrente delle funzionalità di programma. Nella seconda settimana, l'argomento centrale “stava vivendo la sua vita con un ICD„. Come funziona, che cosa sono io ha conceduto fare?

“Molti pazienti hanno avuti lacune enormi di conoscenza, che provocano spesso i timori,„ dice Stefan Schulz. “Per esempio, alcuni pazienti sono impauriti attraversare le barriere nelle porte di entrata di grandi memorie perché le voci stanno circolando che l'elettronica sta passando fuori dai defibrillatori. In realtà, non c'è problema.„

La terza settimana è stata messa a fuoco sulle ragioni per la depressione e come combattere la depressione. “In molti casi, abbiamo regolato gli elementi dalla terapia comportamentistica conoscitiva e da altri a metodi basati a prova. A seguito di un approccio modulare, i partecipanti potrebbero adeguare al programma i loro propri bisogni. Abbiamo messo un fuoco sulla gente d'istruzione come aiutarci. , Che cosa hanno imparato continueranno ad essere efficaci anche dopo che il programma ha cessato,„ spiega Nel migliore dei casi Schulz.

La quarta settimana è stata messa a fuoco su ansia. Gli argomenti importanti qui stavano preparando per l'ultima fase di vita. Che cosa accade al Defi quando muoio? Dovrei spengerlo ad un certo punto? La diminuzione delle incertezze, per esempio sotto forma di scrittura della volontà, è un punto importante qui. Poiché la preoccupazione estesa circa queste emissioni aumenta il timore e peggiora la qualità di vita.

La quinta settimana era comparabile ad una casella degli strumenti da cui ogni paziente potrebbe eliminare determinato i giusti elementi. Gli esempi erano quali metodi aiutano trattando lo sforzo o dove posso ottenere la guida nel caso il programma del web non fosse abbastanza o non fornisce di punta per la gestione di malattia.

Nel sixth e la settimana scorsa il fuoco era sulla definizione del suo proprio ordine del giorno e sull'applicarlo nella vita di tutti i giorni. “Abbiamo messo deliberatamente un termine al programma dopo sei settimane, altrimenti la tentazione di posporre le domande importanti sarebbe alta,„ dice Schulz.

Seminando il seme con successo

Lo stato psicosociale dei pazienti è stato valutato prima e dopo l'addestramento di sei settimane ed è stato rivalutato un anno più successivamente. Risultato: Subito dopo che l'addestramento è diventato evidente che i partecipanti hanno tratto giovamento dall'addestramento.

Tuttavia, un leggero miglioramento nello stress psicologico egualmente è stato osservato in pazienti che non avevano partecipato all'addestramento di Web. È possibile che attenzione prestata durante l'intervista di assunzione già abbia aiutato i pazienti.

Dopo un anno, tuttavia, i pazienti formati erano significativamente più ricchi dei pazienti senza trattamento, che ha mostrato un forte rendimento ad ansia ed alla depressione. “Questo indica impressionante che durante l'addestramento di sei settimane, i pazienti competenza acquistata in come occuparsi di ansia,„ il professor Pauli riassume. “Abbiamo seminato un seme per qualcosa che si sviluppasse quando è necessario. I pazienti sono stati sensibilizzati a determinati problemi e più successivamente hanno ricordato gli strumenti che li abbiamo dati.„

Un senso pratico migliorare qualità di vita

Per gli psicologi ed i cardiologi dall'università di Würzburg e del DZHI, questo studio, che è il primo per mostrare questi effetti positivi, è un apri della porta.

“In futuro, speriamo di potere offrire l'intervento del web a tutti i ICD-pazienti in Germania e la estendiamo per altri gruppi-obiettivo,„ dice Pauli. “Molti fattori che disturbano i ICD-pazienti egualmente interessano i pazienti cronici dell'infarto in generale. Il nostro addestramento del web apre un senso pratico sostenibile migliorare la qualità di vita dei pazienti cardiaci mentalmente sollecitati.„

Il professor Christiane Angermann del DZHI egualmente è soddisfatto con l'approccio innovatore di terapia che tende specificamente alla connessione fra la cardiologia e la psicologia: “Lo studio, che è stato patrocinato tramite il ministero della pubblica istruzione e la ricerca federali, fa parte dell'applicazione di concessione iniziale del DZHI che ha compreso le sue fondamenta. Simbolizza la cooperazione pluridisciplinare che non sarebbe stata possibile senza l'infrastruttura del DZHI, dove la ricerca e la cura sono collegate molto attentamente a favore dei pazienti.„