Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il test clinico iniziale di nuovo trattamento per la malattia dell'occhio asciutta severa mostra i risultati di promessa

I partecipanti ad un test clinico di fase I/II di nuovo a trattamento basato a enzima per la malattia dell'occhio asciutta severa hanno avvertito i sintomi ed il disagio diminuiti, secondo un documento in scienza e tecnologia di traduzione della visione.

La prova confrontata collirio che contiene un modulo biosintetico di un enzima ha chiamato DNase con il collirio senza l'enzima. Materiale a base d'acido nucleico degli smembramenti della dnasi sulla superficie dell'occhio.

“I partecipanti alla prova che ha usato le gocce con la dnasi hanno riferito che meno disagio dell'occhio e le loro cornee erano più sano,„ ha detto il Dott. Sandeep Jain, professore dell'oftalmologia e delle scienze visive nell'università dell'Illinois all'istituto universitario di Chicago di medicina ed al ricercatore principale del test clinico.

Nella malattia dell'occhio asciutta, la produzione degli strappi dysregulated e la cornea, il livello esterno trasparente dell'occhio, è infiammata. Nella malattia dell'occhio asciutta severa, che accompagna spesso le malattie quali la sindrome e la malattia del trapianto contro l'ospite oculare di Sjogren, l'infiammazione nel tessuto corneale può diventare abbastanza estrema per causare il dolore e la sensibilità di occhio rendenti non valida ad indicatore luminoso.

Nella ricerca precedente, Jain ed in colleghi ha scoperto che i fili di DNA formano i Web sulla superficie degli occhi influenzati dalla malattia dell'occhio asciutta severa. Questo cause materiali una risposta infiammatoria che più ulteriormente irrita l'occhio.

“Nella malattia dell'occhio asciutta, parecchie cose accadono,„ Jain spiegate. “C'è un aumento nel numero dei globuli bianchi chiamati neutrofili che si riuniscono sulla superficie dell'occhio. I neutrofili rilasciano il DNA che forma i Web sulla cornea chiamata trappole extracellulari del neutrofilo, che causano l'infiammazione della superficie oculare ed attirano i neutrofili supplementari in un circolo vizioso.„

Normalmente, gli enzimi presenti in lacrime tagliano su e chiaro DNA ed altri detriti sulla cornea, ma in pazienti con la malattia dell'occhio asciutta, non c' è abbastanza dnasi per rimuovere il materiale.

Ripartita le probabilità su, a test clinico di fase I/II, a Jain controllati a placebo ed in colleghi hanno iscritto 47 partecipanti con la malattia dell'occhio asciutta severa. Circa la metà dei partecipanti ha avuta una diagnosi della sindrome di Sjogren e 17% ha avuto malattia del trapianto contro l'ospite -- di cui tutt'e due è associato con i deficit significativi nella produzione dello strappo. Quarantuno partecipante ha completato la prova.

I partecipanti sono stati dati il collirio che contiene la dnasi o una formulazione del placebo e sono stati incaricati per amministrare una goccia della soluzione ad ogni occhio quattro volte al giorno per otto settimane. I ricercatori hanno valutato i sintomi dei pazienti attraverso i questionari ed hanno misurato il grado di danno e di quantità corneali di Web del DNA e l'altro materiale pro-infiammatorio sulla superficie dell'occhio prima e per la durata dello studio.

I ricercatori hanno trovato che i partecipanti al gruppo della dnasi hanno avuti una riduzione statisticamente significativa e clinicamente significativa del danno corneale ad otto settimane rispetto al gruppo del placebo. I punteggi del questionario relativi ai sintomi egualmente hanno riflesso il miglioramento significativo fra i pazienti nel gruppo della dnasi rispetto a placebo, che egualmente aveva diminuito ammonta dei Web corneali del DNA e dell'altro materiale sulla superficie dell'occhio.

“I dati da questo test clinico iniziale suggeriscono che il collirio della dnasi possa essere sicuro ed efficace per il trattamento dell'occhio asciutto severo ed aspettiamo con impazienza delle più grandi prove ripartite con scelta casuale condurre definitivo per provare la sua efficacia,„ Jain ha detto.

La dnasi corrente è approvata dagli Stati Uniti Food and Drug Administration per trattare la fibrosi cistica. Il suo uso per il trattamento dell'occhio asciutto severo che non risponde ad altri farmaci ancora è considerato sperimentale da FDA.

“Il carico dell'occhio asciutto severo è molto maggior di appena avendo una sensibilità occasionale della siccità,„ Jain ha detto. “Può compromettere severamente la qualità di vita al punto dell'inabilità e può compromettere la visione di una persona. Ci sono corrente soltanto due droghe approvate per trattare l'occhio asciutto e non funzionano per ognuno, particolarmente quelli con la malattia severa, così avendo una nuova droga che può trattare la malattia è molto importante.„

Christine Mun, Shilpa Gulati, Sapna Tibrewal, Yi-Ventilatore Chen, Seungwon, Bayasgalan Surenkhuu, Ilangovan Raju, Morgan Buwick, Anna Ahn, Ji-Eun Kwon, Nour Atassi, Anubhav Pradeep ed il Dott. Damiano Rondelli è co-author sul documento.

Questa ricerca è stata supportata tramite Genentech, le concessioni nazionali R01 EY024966 e P30 EY001792 dell'istituto dell'occhio, una ricerca per impedire il premio dello scienziato del medico di cecità ed il premio del fondo per l'innovazione di un cancelliere di UIC. Jain è l'inventore su un brevetto definito all'università dell'Illinois a Chicago che riguarda l'uso della dnasi trattare la malattia dell'occhio asciutta.