Quale tipo di cromatografia è la cosa migliore per l'analisi della cannabis?

Come sia la disponibilità medica che commerciale della cannabis che i prodotti continuano ad aumentare intorno al mondo, è di importanza fondamentale che le agenzie di salubrità in queste nazioni eseguano periodicamente gli assegni di controllo di qualità di questo impianto.

Gli studi recenti intrapresi dai ricercatori all'università del canale di Suez nell'Egitto hanno fornito un rapporto completo sulle tecniche analitiche della cannabis più ampiamente usata fra 2015 e 2018. Queste tecniche hanno variato da cromatografia a fase mobile liquida (LC) e da gascromatografia (GC) alla spettroscopia vicina all'infrarosso.

Il controllo di qualità della cannabis è essenziale per uso medico e commerciale, ma che la tecnica è migliore?Mitch m. | Shutterstock

Tecniche di cromatografia a fase mobile liquida

La cromatografia a fase mobile liquida è considerata come una delle tecniche analitiche più importanti per la determinazione delle concentrazioni di cannabinoido nell'impianto della cannabis. Fra 2015 e 2018, vari approcci di LC sono stati identificati che potrebbero quantificare esattamente il contenuto e determinano la stabilità dei cannabinoidi.

La cromatografia a fase mobile liquida può anche essere usata per confrontare tutta la varianza che può esistere fra i composti principali di cannabinoido come pure per determinare qualunque attività antiossidante potenziale dell'impianto della cannabis.  

Uno del metodo il più ampiamente fornito di rimandi di cromatografia a fase mobile liquida discusso nello studio era cromatografia liquida a alta pressione (HPLC) accoppiata con un rivelatore a serie di diodi (DAD). Per esempio, nel 2016 Mudge et al. ha utilizzato HPLC-DAD per eseguire sia un'analisi qualitativa che quantitativa delle componenti principali delle cannabis, di cui ha incluso il ∆-THC9, THCA, il CBN, CBD, CBDA e CBGA, con tutti i composti fenolici.

Nel 2018, ulteriore sviluppato del Laboratorio-Mercato e convalidata questo metodo specifico di cromatografia coppia con gascromatografia con la massa-spettroscopia (GC-MS). Più recentemente, HPLC-DAD ha fornito ai chimici medicinali un metodo capace di definizione dei chemotypes della cannabis per otto composti importanti di cannabinoido.

Tecniche di gascromatografia

Le tecniche più ampiamente usate di gascromatografia per analizzare la concentrazione e la stabilità di composti di cannabinoido comprendono la GASCROMATOGRAFIA accoppiati con un rivelatore a ionizzazione di fiamme (GC/FID) e GC-MS.

Mentre GC/FID ha fornito le informazioni utili sulla struttura e sulla stabilità di cannabinoido, questa tecnica è limitato dovuto il calore della porta di gascromatografia. La presenza di calore in questo sistema è stata indicata per causare la decarbossilazione dei cannabinoidi acidi ed infine per neutralizzare questi composti.

D'altra parte, GC-MS è stato ampiamente accettato come metodo valido per analizzare il contenuto di cannabinoido sia di canapa che dei prodotti commerciali della cannabis. Ulteriore potenziamento di GC-MS è stato raggiunto a questo fine coppia questa tecnica al microextraction in fase solida di altezza (HS-SPME). La GASCROMATOGRAFIA accoppiata a HS-SPME ha permesso che i ricercatori esplorassero i tassi di emissione volatili completi del composto (VOC) organico di 48 impianti differenti della cannabis.

Altre tecniche avanzate

Le varie tecniche analitiche avanzate sono state impiegate per l'analisi della cannabis. Per esempio, uno studio 2018 ha utilizzato vicino alla spettroscopia infared per determinare il contenuto di cannabinoido in cannabis L. sativa.

La spettrometria termica di mobilità dello dissorbimento-ione egualmente è stata usata nel 2018 per discriminare fra i chemotypes differenti delle cannabis L. sativa come pure fornisce informazioni quantitative sul suo contenuto di cannabinoido. Ulteriormente, la spettrometria ad alta definizione di mobilità dello ione è stata usata durante il 2018 per estrarre, isolare ed eseguire la prova di potenza sui cannabinoidi vari ottenuti dall'impianto della cannabis.

Quale tecnica è la cosa migliore?

In generale, ci sono vari approcci analitici differenti che possono essere usati per valutare l'impianto della cannabis. Poiché ogni metodo analitico è associato con il suo proprio insieme dei vantaggi e delle limitazioni, è di importanza fondamentale affinchè sia federale che le organizzazioni internazionali determini quali procedure esibiscono il più ad alto livello di accuratezza per gli scopi futuri di controllo di qualità.

Sorgente:

Ibrahim, E.A., Hadad, G.M., Salam, R A.A., Ibrahim, A.K., et al. (2018). Approcci analitici recenti nel controllo di qualità della cannabis L. sativa e dei sui preparati. Registrazioni delle scienze farmaceutiche e biomediche. 10.21608/rpbs.2018.5518.1014.

Source:

Ibrahim, E. A., Hadad, G. M., Salam, R. A. A., Ibrahim, A. K., et al. (2018). Recent analytical approaches in quality control of Cannabis sativa L. and its preparations. Records of Pharmaceutical and Biomedical Sciences. 10.21608/rpbs.2018.5518.1014.

Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine, which are two nitrogen mustard alkylating agents that are currently used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2019, June 24). Quale tipo di cromatografia è la cosa migliore per l'analisi della cannabis?. News-Medical. Retrieved on August 23, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190509/What-type-of-chromatography-is-best-for-cannabis-analysis.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Quale tipo di cromatografia è la cosa migliore per l'analisi della cannabis?". News-Medical. 23 August 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190509/What-type-of-chromatography-is-best-for-cannabis-analysis.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Quale tipo di cromatografia è la cosa migliore per l'analisi della cannabis?". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190509/What-type-of-chromatography-is-best-for-cannabis-analysis.aspx. (accessed August 23, 2019).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2019. Quale tipo di cromatografia è la cosa migliore per l'analisi della cannabis?. News-Medical, viewed 23 August 2019, https://www.news-medical.net/news/20190509/What-type-of-chromatography-is-best-for-cannabis-analysis.aspx.