Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela il rischio aumentato di cancro, morte prematura in giovani pazienti con la malattia di viscere infiammatoria

Un nuovo studio ha rivelato un rischio aumentato di cancro e di morte prematura in persone che hanno sviluppato le viscere infiammatorie malattia-compreso colite ulcerosa (UC) ed il morbo di Crohn (CD)--durante l'infanzia.

Per lo studio alimentare di terapeutica & di farmacologia, i ricercatori in Danimarca e la Finlandia hanno seguito 6.689 pazienti diagnosticati con il UC o il CD prima di 18 anni. Sopra seguito mediano di 9,6 anni (quando i pazienti hanno avuti un'età media di 22,3 anni), 72 pazienti hanno sviluppato il cancro e 65 sono morto. La maggior parte dei cancri erano nel piccolo o nell'intestino crasso, ma c'erano egualmente casi dei linfomi e pelano i melanomi.

I pazienti diagnosticati con il UC durante l'infanzia hanno avuti un elevato rischio 2,5 volte di sviluppare il cancro e un elevato rischio 3,7 volte della morte durante il seguito rispetto alla popolazione in genere. Per il CD, il rischio era 2,6 volte più su per cancro e 2,2 volte su per la morte rispetto alla popolazione in genere. Le cause della morte principali erano cancro, suicidio ed infezioni.

I risultati sollecitano l'importanza di sorveglianza del cancro per i giovani pazienti con il UC o il CD. Inoltre, il rischio aumentato di suicidio trovato nello studio indica la necessità di valutare la salute mentale dei pazienti.