Le esperienze avverse di infanzia possono contribuire a salubrità difficile in adulti con lupus

Gli adulti con lupus che riferiscono avere esperienze avverse di infanzia (ACEs), quale abuso, sfide della famiglia e di negligenza, riferiscono il più alta attività di malattia, la depressione e la salubrità globale più difficile confrontate a quelle senza tali esperienze, secondo uno studio dai ricercatori a Uc San Francisco.

“I nostri risultati supportano la nozione che sollecitano sotto forma di assi possono essere un fattore nella salubrità difficile nel lupus sistematico, sia nello sviluppo di malattia che nei risultati più severi,„ ha detto l'autore principale Kimberly DeQuattro, il MD, un collega clinico in reumatologia a UCSF. “Questi risultati sono una chiamata ad atto concentrare gli sforzi sulla prevenzione di ACE nell'infanzia come pure interventi di salute mentale e clinici che promuovono l'elasticità nell'età adulta.„

I risultati compaiono 9 maggio 2019 online, nella cura di artrite & nella ricerca.

Il lupus eritematoso sistemico è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca i propri tessuti dell'organismo, causando il danno diffuso di tessuto e di infiammazione negli organi commoventi. Il lupus è influenzato dalla genetica e dall'ambiente, con lo sforzo che funge da grilletto potenziale dell'inizio e dei chiarori di malattia e può piombo all'inabilità cronica.

Gli studi hanno indicato che una grande percentuale degli adulti ha avuta esperienze avverse di infanzia. Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti, gli assi sono stati collegati ai comportamenti rischiosi di salubrità, agli stati di salute cronici, al potenziale di bassifondi ed alla morte prematura. Egualmente sono creduti per essere un fattore di rischio per le malattie autoimmuni quale lupus.

Nello studio di cura & della ricerca di artrite, DeQuattro ed i suoi colleghi hanno esaminato 269 pazienti di lupus nello studio dell'epidemiologia di lupus della California (BUGNE) che ha completato il questionario di ACE, un abuso della copertura di indagine di 10 punti, la negligenza e le sfide della famiglia. Questi pazienti sono stati confrontati a 6.107 partecipanti dal sistema di sorveglianza comportamentistico 2015 di fattore di rischio della California (BRFSS), che egualmente include un questionario di ACE. I ricercatori poi hanno esaminato cinque paziente-hanno riferito i risultati (chiarori di lupus, danno, depressione, funzione fisica e qualità di vita) con le tre misure medico-valutate (chiarori di lupus, danno ed indici analitici di severità) fatte in persona durante l'ispezione con i pazienti.

I livelli globali e avversi di esperienza di infanzia erano simili per i pazienti di lupus ed i dichiaranti comportamentistici di studio di rischio. Nei pazienti di lupus, 63,2 per cento auto-hanno riferito almeno un ACE e 19,3 per cento hanno avuti almeno quattro assi. Gli assi erano più prevalenti in coloro che era più vecchio, femminile, latino o afroamericano, senza gradi di istituto universitario e con la nefrite di lupus (infiammazione del rene da lupus).

Nei modelli di regolato, più esperienza nelle sfide di abuso, di negligenza e della famiglia è stata associata con attività di lupus, la depressione e lo stato di salute auto-riferiti peggiori. Per esempio, quelli con più di quattro assi hanno riferito i punteggi quasi doppi di attività di malattia dei loro pari esposti non ACE (13,1 punti a 7,7). Questi risultati non sono stati associati significativamente con attività, danno o la severità medico-valutato di lupus.

“Questo lavoro nei pazienti di lupus supporta più largamente l'organismo degli studi su forza maggiore e trauma nell'infanzia che ha trovato un collegamento fra gli assi e la salubrità,„ DeQuattro ha detto. “I nostri punti seguenti sono di esaminare altri tipi di sforzo e di traumi, come l'organismo risponde e come si riferiscono ai risultati di lupus.„

I ricercatori sottolineano l'esigenza della prevenzione delle esperienze avverse di infanzia e della promozione di sicuro, di stabile, consolidando le relazioni e gli ambienti per i bambini. I clinici anche dovrebbero schermare regolarmente i pazienti di lupus per gli assi, con la depressione e lo stato di salute percepito globale, indipendentemente da stato di malattia, i ricercatori hanno detto. Può essere più utile da schermare vicino al momento della diagnosi di identificare quelli all'elevato rischio per i risultati difficili.

Sorgente: http://www.ucsf.edu/