Gli psicologi trovano il collegamento fra la memoria di lavoro ed il sonno, l'età, l'umore depresso

Un gruppo degli psicologi ha trovato le forti associazioni fra la memoria di lavoro -- una particella elementare fondamentale di una mente di funzionamento -- e tre fattori correlati con la salute: sonno, età ed umore depresso. Il gruppo egualmente riferisce che ciascuno di questi fattori è associato con differenti aspetti della memoria di lavoro.

La memoria di lavoro è la parte della memoria a breve termine che temporaneamente le memorie e gestisce le informazioni richieste per le mansioni conoscitive quali l'apprendimento, il ragionamento e la comprensione. La memoria di lavoro è compresa criticamente in molte più alte funzioni conoscitive, compreso intelligenza, la risoluzione di problemi creativa, il linguaggio e la atto-progettazione. Svolge un ruolo principale in come elaboriamo, usiamo e ricordiamo le informazioni.

I ricercatori, piombo da Weiwei Zhang, un assistente universitario di psicologia all'università di California, riva del fiume, trovata che l'età è collegata negativamente con l'aspetto “qualitativo„ della memoria di lavoro--cioè quanto forte o quanto accurato la memoria è. Cioè più vecchia la persona, il più deboli e più di meno rendono paricolare la memoria della persona. Al contrario, la qualità difficile di sonno e l'umore depresso sono collegati ad una probabilità diminuita di ricordo dell'evento precedentemente con esperienza -- l'aspetto “quantitativo„ della memoria di lavoro.

“Altri ricercatori già hanno collegato esclusivamente ciascuno di questi fattori alla funzione di memoria di lavoro globale, ma il nostro lavoro esaminato come questi fattori sono associati con qualità e la quantità di memoria - la prima volta questo è stato fatto,„ Zhang ha detto. “Tutti e tre i fattori sono correlati. Per esempio, gli anziani sono più probabili avvertire l'umore negativo che i più giovani adulti. La qualità difficile di sonno egualmente è associata spesso con l'umore depresso. L'approccio frammentario utilizzato nelle indagini precedenti su queste relazioni -- esame della relazione fra uno di questi fattori correlati con la salute e la memoria di lavoro -- potrebbe aprire la possibilità che un effetto osservato può essere influenzato da altri fattori.„

I ricercatori sono i primi per isolare statisticamente gli effetti dei tre fattori sulla quantità e sulla qualità di memoria di lavoro. Sebbene tutti e tre i fattori contribuiscano ad un reclamo comune circa la memoria nebbiosa, sembrano comportarsi nei modi diversi e possono derivare dai meccanismi potenzialmente indipendenti nel cervello. Questi risultati hanno potuto piombo agli interventi futuri ed ai trattamenti per neutralizzare gli impatti negativi di questi fattori sulla memoria di lavoro.

I risultati della ricerca compaiono nel giornale della società neuropsicologica internazionale.

I ricercatori hanno svolto due studi. Nel primo studio, hanno campionato 110 studenti di college per le misure auto-riferite di qualità di sonno ed hanno diminuito l'umore e la loro relazione indipendente alle misure sperimentali della memoria di lavoro. Nel secondo studio, i ricercatori hanno campionato 31 membro di una comunità che varia nell'età da 21 a 77 anni. In questo studio, i ricercatori hanno studiato l'età e la sua relazione alla memoria di lavoro.

“Siamo più sicuri ora circa come ciascuno di questi fattori urta la memoria di lavoro,„ Zhang abbiamo detto. “Questo ha potuto farci migliore capire del meccanismo di fondo nella demenza relativa all'età. Affinchè la mente lavori al suo meglio, è importante che gli anziani si assicurano che abbiano buona qualità di sonno ed è di buon umore.„

Zhang è stato aderito la ricerca da Weizhen Xie di UCR; Bacca di Anne di Uc Berkeley; e Cindy Lustig e Patricia Deldin dell'università del Michigan, Ann Arbor.

Dopo, le pianificazioni del gruppo da lavorare agli interventi potenziali per la memoria diminuiscono con l'età.

Sorgente: https://www.ucr.edu/