Professore di Tulane per esaminare le migliori modalità di gestione della sindrome di emergenza respiratoria acuta

Un professore di assistenza tecnica biomedica di Tulane University dividerà in una concessione $2,6 milioni per ricercare i migliori modi di gestione della sindrome di emergenza respiratoria acuta, anche conosciuti come ARDS, una malattia rapido progressiva causata da accumulazione fluida nei polmoni e una risposta infiammatoria in modo schiacciante.

Senza il farmaco disponibile trattare la circostanza, la ventilazione meccanica è il solo opzione realizzabile da facilitare respirare, tuttavia, è “una spada a doppio taglio„ che può stessa danneggiare il polmone.„

Donald Gaver, professore di assistenza tecnica biomedica di Tulane

Costituito un fondo per dagli istituti della sanità nazionali, il progetto connette il gruppo di ricerca di Gaver con i ricercatori dall'università di Vermont e da State University di New York per studiare i trattamenti chimici e fisiologici fondamentali di fisico medica, che possono tradurre al trattamento più efficace di ARDS.

Gaver, il professore di Alden J. “documento„ Laborde e la presidenza di dipartimento di assistenza tecnica biomedica, dice annualmente le influenze di ARDs circa 200.000 persone negli Stati Uniti ed ha “distressingly„ un alto tasso di mortalità di 40%, in gran parte a causa della lesione di polmone ventilaziona ventilazione (VILI) che si presenta durante il trattamento dei pazienti di ARDS.

Gaver ed il suo gruppo verificheranno un'ipotesi che lo sviluppo di VILI si presenta dal closing e dalla riapertura ripetitivi delle unità del polmone, che possono danneggiare il tessuto. Il loro approccio comprende i modelli del multi-disgaggio che sono abbinati agli studi sperimentali ai livelli del micro, dell'organo e di sistema, con gli esperimenti di microscala eseguiti in collaborazione con il Dott. Doug Chrisey nel dipartimento di Tulane di fisica e di fisica di assistenza tecnica.

“Le conseguenze di permettere che questo trattamento esista sono terribili, perché questa peggiora il danno di tessuto in un circolo vizioso che è spesso infine interno. Il nostro scopo è di capire meglio questo trattamento patofisiologico e di sviluppare i protocolli novelli di ventilazione che possono diminuire il tasso di mortalità straordinario alto da ARDS. Ciò cattura un gruppo pluridisciplinare che abbiamo sviluppato, misurante i ricercatori da tre università.„

Sorgente: Tulane University