Il nuovo libro esamina la cronologia circuita dietro l'indagine su cancro come malattia contagiosa

Nel 1961, la gente nel sobborgo di Niles, Illinois, sperimentato che cosa hanno definito “un'epidemia del cancro.„ Sopra dozzina bambini nella città sono stati diagnosticati con la leucemia entro un breve periodo di tempo. I timori si sono sparsi rapidamente che la malattia potrebbe essere contagiosa, portato da un certo tipo “di virus del cancro.„ La copertura mediatica presto ha identificato parecchie altre città con “i cluster evidenti del cancro,„ pure. La credenza che il cancro era un contagio semplice, come la polio o l'influenza, ha continuato bollire su.

La gente ha scritto facilmente [alle autorità mediche] per gli anni 60 che chiede, “ho vissuto in una casa in cui qualcuno ha avuto cancro. Sono andare catturare il cancro? “„

Robin Scheffler, l'assistente universitario del CD di Leo Marx nella cronologia e nella cultura di scienza e tecnologia al MIT

Quei timori sono stati catturati seriamente. L'istituto nazionale contro il cancro (NCI) ha creato il programma speciale di leucemia del virus nel 1964 e nel corso dei 15 anni successivi ha speso più di $6,5 miliardo (nel 2017 dollari) sulla ricerca del virus del cancro progettata per sviluppare un vaccino. Quello è più del finanziamento per il progetto Genoma Umano successivo, come Scheffler precisa.

I risultati di quel finanziamento erano complesso, imprevisto - e significativo, come dettagli di Scheffler in suo nuovo libro, “una causa contagiosa: La caccia americana per i virus del Cancro e l'aumento di medicina molecolare,„ hanno pubblicato questa settimana dalla stampa dell'università di Chicago.

Nel trattamento, gli scienziati non hanno trovato - e mai non avere - una singola causa virale di cancro. D'altra parte, come un risultato diretto del progetto del finanziamento del NSC, scienziati ha trovato gli oncogeni, il tipo di gene che, una volta attivato, può causare molti moduli di cancro.

“Quell'unità aiutata investimento il campo di biologia molecolare moderna,„ Scheffler dice. “Non ha trovato il virus umano del cancro. Ma invece di chiudere, ha inventato una nuova idea di come il cancro è causato, che è la teoria dell'oncogene.„

Mentre la ricerca è continuato, gli scienziati oggi hanno identificato le centinaia di tipi di cancri e circa uno su ogni sei casi ha origini virali. Mentre non c' è un “virus del cancro,„ alcune vaccinazioni diminuiscono la predisposizione a determinati generi di cancro. In breve, la nostra comprensione del cancro è entrato più specializzata, specifica ed in vigore - ma il percorso di progresso ha avuto molti torsioni e giri.

Meno assicurazione, più ricerca

Come dettagli di Scheffler in suo libro, teme che il cancro sia stato un contagio semplice possa essere risalito almeno allo XVIII secolo. Sembrano guadagnare il terreno significativo nell'inizio del XX secolo Stati Uniti, tuttavia, influenzante la ricerca medica e perfino la progettazione dell'ospedale.

L'aumento del finanziamento massiccio per la ricerca sul cancro è principalmente un fenomeno di guerra II del post-Mondo; come molta della descrizione di Scheffler, la sua storia contiene gli sviluppi che sarebbero stati molto duri da predire.

Per esempio, come Scheffler descrive, una delle figure chiavi nella crescita di ricerca sul cancro era l'attivista Maria Lasker di sanità della metà del secolo, che con il suo marito aveva fondato le fondamenta di Lasker nel 1942 e contribuito col passare del tempo a trasformare l'associazione del cancro americana.

Durante la presidenza di Harry S. Truman, tuttavia, l'obiettivo principale di Lasker era la creazione di assicurazione sanitaria universale per gli Americani - un'idea che sembrato realistico per un certo tempo ma finalmente è stato abbattuto a Washington. Quello era un contrattempo importante per Lasker. Nella risposta, sebbene, si trasformi in in un avvocato potente per il finanziamento federale della ricerca medica - particolarmente attraverso gli istituti della sanità nazionali (NIH) e nel NSC, una delle armi del NIH.

Scheffler chiama questa compensazione - meno assicurazione sanitaria di governo, ma ricerca più biomedica - “il regolamento biomedico,„ e nota che era allora unico negli Stati Uniti. Al contrario, nell'affrontare with il cancro con gli anni 60, Gran-Bretagna e Francia, per esempio, l'enfasi più relativa messa sul trattamento e sulla Germania ha osservato più estesamente le questioni ambientali. Dagli anni 70, c'è stato più convergenza negli approcci di molti paesi.

“Il termine che “il regolamento biomedico„ è una frase ho creato per descrivere un'idea che sembra ordinaria negli Stati Uniti ma sono realmente molto straordinario nel contesto di altre nazioni industrializzate - che sono, noi non confedererà sanità, ma confedereremo la ricerca di salubrità,„ Scheffler dice. “È notevole tenere il governo su uno ma invitarla nell'altro.„

E mentre gli osservatori dell'istituzione scientifica degli Stati Uniti oggi conoscono il NIH come forza singolare della ricerca, probabilmente non pensano poichè compensazione, in un certo senso, per gli obiettivi guastati di polizza di Lasker e dei suoi alleati.

“Qualcuno come Maria Lasker è uno degli architetti del regolamento dalla sua convinzione là era modi fare partecipare il governo federale anche se non potrebbero fornire l'assistenza medica,„ Scheffler aggiunge.

Combattendo con la frustrazione

La memoria “degli sviluppi critici di una ricerca di cronache contagiose di causa„ negli anni 60 e negli anni 70, come biologi ha fatto il progresso nella comprensione dei molti moduli di cancro. Ma oltre la sua descrizione ricca circa la ricerca di singolo virus del cancro, “una causa contagiosa„ egualmente contiene l'abbondanza di materiale che sottolinea la natura altamente contingente e imprevedibile della scoperta scientifica.

Dagli scienziati ostacolati agli attivisti arrabbiati, molte figure chiavi nel libro sono sembrato raggiungere i vicoli ciechi prima della fabbricazione degli avanzamenti che ora riconosciamo. Sì, la scienza ha bisogno di costituire un fondo per di, di nuova strumentazione e delle teorie ricche per avanzare. Ma può anche essere rifornita dalla frustrazione.

La cosa trovo che interessante è che ci sono molti momenti della frustrazione. Le cose non vanno il modo che la gente vuole e devono decidere che cosa stanno andando fare dopo. Penso spesso la cronologia ai fuochi di scienza sui momenti della scoperta, o innovazioni di punti culminanti le grandi ed i loro successi. Ma parlare della frustrazione e dell'errore è egualmente un argomento molto importante al punto culminante in termini di come capiamo la cronologia di scienza.„

Robin Scheffler

Per la sua parte, Scheffler dice spera che il suo libro sia illumini la cronologia di ricerca sul cancro negli Stati Uniti che sottolini la necessità per i responsabili della politica di applicare un vasto insieme degli strumenti mentre guidano i nostri sforzi in corso per combattere il cancro.

Il Cancro è una malattia molecolare, ma è egualmente una malattia ambientale e una malattia sociale. Dobbiamo capire il problema a tutti quei livelli per fornire una polizza che lo confronta il più bene.„

Robin Scheffler