Il nuovo strumento rompe un nuovo terreno per valutare le funzioni vitali di pronto intervento

C'è una serie di misure per valutare gli aspetti di pronto intervento, ma terreno delle nuove rotture della misura un nuovo combinando le esperienze nei pazienti, clinici e debitori e permettere il reporter più informato--il paziente--per valutare le funzioni vitali di pronto intervento che sono mancate spesso.

I ricercatori hanno chiesto ai campioni folla-originari di 412 pazienti, di 525 clinici di pronto intervento e di 85 debitori di sanità per descrivere che cosa fornisce il valore nel pronto intervento, quindi hanno chiesto a 70 pronto intervento e servizi sanitari esperti le comprensioni supplementari. Un gruppo pluridisciplinare ha analizzato questi dati qualitativi per sviluppare un insieme dei punti paziente-riferiti.

La misura Persona-Centrata risultante di pronto intervento rappresenta brevemente la vasta portata di pronto intervento, con 11 dominio ciascuno rappresentato da un singolo punto: accessibilità, comprensività, continuità, integrazione, coordinamento, relazione, avvocatura, contesto della famiglia, contesto della comunità, promozione della salute ed a cura orientata a scopo. Mentre le misure attuali valutano l'esperienza nella consegna di cura basata soltanto sui trattamenti e sui risultati clinici, la nuova misura mette a fuoco sugli aspetti di cura che contribuiscono alle percezioni pazienti dell'integrazione, danti la priorità e personalizzanti alle funzioni di pronto intervento.

Questa capacità di valutare il pronto intervento complessivamente e tramite la lente del paziente rende la misura Persona-Centrata di pronto intervento sia unica che significativa, lo stato degli autori. Anticipano che la nuova misura, che diminuisce il carico di misura, complementerà le misure attuali e può essere utilizzata nella ricerca e nel miglioramento di qualità per capire i meccanismi da cui il pronto intervento pregiudica i risultati per i pazienti, i sistemi sanitari e le popolazioni.

Sorgente:

Accademia americana dei medici di famiglia