La limitazione dell'esposizione ad blu-indicatore luminoso che emette le unità può migliorare il sonno negli anni dell'adolescenza

Il sonno in adolescenti può essere migliorato entro appena una settimana di limitazione della loro esposizione di sera agli schermi luminescenti sui telefoni, compresse e computer, secondo i risultati da presentare a Lione, alla società europea della riunione annuale dell'endocrinologia, ECE 2019. Lo studio indica che semplicemente limitando la loro esposizione ad blu-indicatore luminoso che emette le unità nella sera, gli adolescenti possono migliorare la loro qualità di sonno e diminuire i sintomi di fatica, la mancanza di concentrazione ed il cattivo umore, dopo appena una settimana.

Gli studi recenti hanno indicato che l'esposizione a troppo indicatore luminoso di sera, specialmente l'indicatore luminoso blu emesso dagli schermi sugli smartphones, compresse e computer può pregiudicare l'orologio e la produzione del cervello della melatonina dell'ormone di sonno, con conseguente tempo di sonno e qualità interrotti. La mancanza di sonno appena non causa i sintomi immediati della stanchezza e della concentrazione del povero ma può anche aumentare il rischio di emissioni di salubrità a lungo termine più serie quali l'obesità, il diabete e la malattia di cuore. Altri studi hanno suggerito che la privazione di sonno relativa a tempo dello schermo potesse pregiudicare i bambini e gli adolescenti più degli adulti, ma nessuno studio completamente ha studiato come l'esposizione in vivo sta pregiudicando il sonno in adolescenti a casa e se può essere invertita.

In questo studio di collaborazione fra l'istituto olandese della neuroscienza, Amsterdam UMC e l'istituto nazionale olandese per la salute pubblica e l'ambiente, ricercatori hanno studiato gli effetti di esposizione alla luce blu sugli adolescenti a casa. Coloro che ha avuto più di 4 ore al giorno di tempo dello schermo hanno avute in media che 30 minuti più successivamente dorme inizio e che sveglia i periodi che coloro che ha registrato meno di 1 ora al giorno di tempo dello schermo come pure più sintomi di perdita di sonno. Il gruppo ha condotto una prova controllata ripartita con scelta casuale per valutare gli effetti del blocco l'indicatore luminoso blu con i vetri e del tempo dello schermo durante la sera sul reticolo di sonno di 25 frequenti utenti. Sia bloccare l'indicatore luminoso blu con i vetri che l'astinenza dello schermo ha provocato l'inizio di sonno e sveglia i periodi che accadono più presto 20 minuti e una riduzione dei sintomi riferiti di perdita di sonno in partecipanti, dopo appena una settimana.

Gli adolescenti sempre più passano più tempo sulle unità con gli schermi ed i reclami di sonno sono frequenti in questo gruppo d'età. Qui indichiamo molto semplicemente che questi reclami di sonno possono essere invertiti facilmente minimizzando l'uso o l'esposizione dello schermo di sera ad indicatore luminoso blu. Sulla base dei nostri dati, è probabile che adolescente dormono i reclami e l'inizio in ritardo di sonno è mediato almeno parzialmente da indicatore luminoso blu dagli schermi„

Dott. Dirk gennaio Stenvers, dipartimento di endocrinologia e metabolismo di Amsterdam UMC

Il Dott. Stenvers ed i suoi colleghi ora è interessato dentro se la relazione fra tempo diminuito dello schermo e sonno migliore ha effetti più duraturi e se gli stessi effetti possono essere individuati in adulti.

Il Dott. Stenvers commenta, “i disturbi del sonno cominciano con i sintomi secondari della stanchezza e della concentrazione del povero ma a lungo termine sappiamo che la perdita di sonno è associata a un aumentato rischio dell'obesità, del diabete e della malattia di cuore. Se possiamo introdurre le misure semplici ora per affrontare questa emissione, possiamo evitare i maggiori problemi sanitari durante gli anni a venire.„

Sorgente: Società europea di endocrinologia