Cannabidiol diminuisce da bisogno e dall'l'ansia indotti da indicazione in persone con cronologia di abuso dell'eroina

Cannabidiol (CBD) ha diminuito da bisogno e dall'l'ansia indotti da indicazione in persone con una cronologia di abuso dell'eroina, suggerente un ruolo potenziale per nel contribuire a rompere il ciclo di dipendenza, secondo la ricerca condotta alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai ed ha pubblicato il 21 maggio nel giornale americano della psichiatria. Lo studio egualmente ha rivelato che CBD ha teso a diminuire le misure fisiologiche della reattività di sforzo, quali i livelli aumentati di frequenza cardiaca e del cortisol, che sono indotti dalle indicazioni della droga.

L'ampi disponibilità ed uso di eroina e dei farmaci dell'opioide di prescrizione negli Stati Uniti durante la decade passata ha provocato un'epidemia senza precedenti che comprende più di 300.000 morti. Malgrado questo tributo vacillante, le opzioni limitate del farmaco dell'non opioide sono state sviluppate. Due delle opzioni correnti, metadone e buprenorfina, sono terapie di sostituzione dell'opioide che lavorano agli stessi ricevitori dell'opioide (ricevitori della MU) come eroina ed altri agonisti potenti dell'opioide. Questi farmaci, tuttavia, portano un marchio di infamia come pure il loro proprio rischio di dipendenza, sono inchiodati nel regolamento governativo stretto e quindi underutilized da milioni di persone diagnosticati con disordine di uso dell'opioide. Un tal spazio del trattamento evidenzia il bisogno urgente di sviluppare le strategie terapeutiche novelle che non mirano al ricevitore dell'opioide della MU.

Per rispondere all'esigenza critica di nuove opzioni del trattamento per milioni di persone e le famiglie che stanno devastandi da questa epidemia, abbiamo iniziato uno studio per valutare il potenziale di un cannabinoido d'ebbrezza sul bisogno e di un'ansia in persone eroina-dipendenti. Gli effetti specifici di CBD dasu bisogno e da dasu ansia indotti da indicazione della droga sono particolarmente importanti nello sviluppo di terapeutica di dipendenza perché le indicazioni ambientali sono uno di più forti grilletti per la ricaduta ed uso continuato della droga.„

Yasmin Hurd, PhD, la presidenza di Reparto-Coleman di neuroscienza di traduzione alla scuola di medicina di Icahn al monte Sinai, Direttore dell'istituto di dipendenza al monte Sinai e del primo autore dello studio

Il lavoro preclinico precedente condotto dal Dott. Hurd ed il suo laboratorio team al monte Sinai, in animali con una cronologia dell'auto-amministrazione dell'eroina, ha dimostrato che CBD ha diminuito la tendenza degli animali ad usare l'eroina in risposta ad un'indicazione droga associata. Per determinare se il lavoro preclinico potrebbe essere tradotto agli esseri umani, il suo laboratorio quindi ha intrapreso una serie di studi clinici che hanno dimostrato CBD erano sicuri e tollerabili in esseri umani.

Lo studio corrente ha utilizzato una prova alla cieca, ha ripartito le probabilità su, a progettazione controllata a placebo per esplorare l'acuto (un'ora, due ore e 24 ore), a breve termine (tre giorni consecutivi) e (sette giorni dopo l'ultimo di tre amministrazioni quotidiane consecutive) effetti prolungati dell'amministrazione di CBD da su bisogno indotto da indicazione della droga e l'ansia nelle persone di droga astinente con eroina usa il disordine. Le misure secondarie hanno valutato i partecipanti positivi ed influenza negativa, cognizione e stato fisiologico.

Con lo studio, 42 uomini e donne di droga astinente sono stati definiti a caso per ricevere 400 mg o 800 mg di soluzione orale di CBD o di placebo di corrispondenza. I partecipanti poi sono stati esposti alle indicazioni neutrali e relazionate con la droga nel corso di tre sessioni: subito dopo dell'amministrazione, di 24 ore dopo CBD o amministrazione del placebo e di sette giorni dopo il terzo ed il finale amministrazione quotidiana del placebo o di CBD. Le indicazioni neutrali hanno consistito di un video di tre minuti che mostra gli scenari di rilassamento, quali le scene della natura, mentre le indicazioni relazionate con la droga hanno compreso un video di tre minuti che mostra l'uso e l'esposizione endovenosi o intranasali della droga all'armamentario in relazione con l'eroina come le siringhe, i legami di gomma ed i pacchetti di polvere che somigliano all'eroina. Le misure di bisogno dell'opioide, ansia, influenza positiva e negativa e funzioni vitali (temperatura cutanea, pressione sanguigna, frequenza cardiaca, ritmo respiratorio e saturazione dell'ossigeno) sono state ottenute ai tempi differenti durante le sessioni.

Il gruppo di studio ha trovato che CBD, contrariamente a placebo, ha diminuito significativamente sia il bisogno che l'ansia indotti dalle indicazioni della droga rispetto alle indicazioni neutrali nel termine acuto. CBD egualmente ha mostrato ad effetti prolungati significativi su queste misure i sette giorni dopo l'esposizione a breve termine definitiva. Inoltre, CBD ha diminuito dalle le misure fisiologiche indotte da indicazione della droga della frequenza cardiaca e dei livelli salivari del cortisol. Non c'erano effetti significativi su cognizione e c'erano eventi avversi non seri. La capacità di CBD di diminuire avere bisogno ed ansia una settimana dopo amministrazione di finale rispecchia i risultati dello studio sugli animali preclinico originale, indicanti che gli effetti di CBD sono duraturi, anche quando il cannabinoido non si penserebbe che sia stato presente nell'organismo.

“I nostri risultati indicano che promessa significativa delle tenute di CBD per la cura delle persone con il disordine di uso dell'eroina,„ dice il Dott. Hurd. “Un riuscito farmaco dell'non opioide aggiungerebbe significativamente alla casella degli strumenti attuale del farmaco di dipendenza per contribuire a diminuire il numero di vittime crescente, le spese sanitarie enormi e le limitazioni del trattamento imposte dalle regolamentazioni del governo rigorose in mezzo di questa epidemia persistente dell'opioide.„

Il gruppo di ricerca del Dott. Hurd sta lavorando a due studi di approfondimento: si approfondisce capendo i meccanismi degli effetti di CBD sul cervello; il secondo apre la strada per lo sviluppo delle formulazioni medicinali uniche di CBD che sono probabili stare bene ad una parte importante dell'arsenale medico disponibile per indirizzare l'epidemia dell'opioide.

Sorgente:

L'ospedale di monte Sinai/scuola di medicina di monte Sinai

Riferimento del giornale:

Hurd, Y.L. et al. (2019) Cannabidiol per la riduzione dadi bisogno e da dadi ansia Indotti da indicazione delle persone di Droga Astinente con disordine di uso dell'eroina: Ad una prova Controllata a placebo ripartita con scelta casuale prova alla cieca. Giornale americano di psichiatria. doi.org/10.1176/appi.ajp.2019.18101191.