La Corte suprema rifiuta di sentire il caso militare di atto illecito medico

La famiglia di giovane infermiere della marina che è morto dopo medici militari presunto non riusciti per fermare il parto seguente di spurgo massiccio non otterrà un'audizione nell'più alta corte della nazione.

La Corte suprema il lunedì ha negato una petizione che ha cercato di cambiare che cosa è conosciuto come la dottrina di Feres, una norma di lunga durata che esclude i membri militari di servizio attivo dalla citazione del governo federale per le lesioni, compreso l'atto illecito medico.

Le giustizie hanno rifiutato di discutere il caso di Lt della marina. Rebekah “Moani„ Daniel, che era 33 nel 2014 quando è morto seguire un'emoraggia post partum massiccia all'ospedale navale Bremerton, nelle ore della nascita di sua figlia, Port Victoria.

In tribunale i documenti, la giustizia Ruth Bader Ginsburg hanno detto che avrebbe accordato la petizione. La giustizia Clarence Thomas ha dissentito dalla decisione, sostenente che spettava alla corte per riconsiderare la norma in assenza di una decisione dal congresso. Ha notato che la corte nelle decisioni recenti “ha torto i principi tradizionali di illecito„ per permettere che i veterani sicuri cerchino i danni per la negligenza.

“Tali ripercussioni sfavorevoli - rifiuto di sollievo a personale militare e deformazioni di altre aree di legge da compensare - continueranno a incresparsi con la nostra giurisprudenza finchè la corte rifiuta di riconsiderare Feres,„ lui hanno scritto.

Attraverso un avvocato, il vedovo dell'infermiere, Walter Daniel e sua figlia, Port Victoria, ora 4, sostenuto che la corte dovrebbe emendare la decisione 1950 per permettere che i membri di servizio citino per l'atto illecito medico gli stessi civili di modo possono.

“Tristemente, il sistema di giustizia rimane chiuso alla nostra famiglia, i nostri colleghi e le famiglie che commettono le loro vite a servizio militare,„ Daniel, 39, ha detto in un'istruzione lunedì. “Port Victoria ed io non avranno l'opportunità di imparare che cosa piombo alla morte di Moani ed assicurare altri non avverta la stessa tragedia.„

Andrew Hoyal, l'avvocato di Daniel, ha detto che era “chiaramente deludente„ alla decisione ma rincuorato alle risposte da Thomas e da Ginsburg.

“Abbiamo saputo dall'inizio che questo sarebbe stato un viaggio lungo con ancora le probabilità più lunghe,„ lui abbiamo detto.

Rebekah Daniel è morto il 9 marzo 2014, alla funzione dello Stato del Washington. In una causa di morte illegale 2015, il suo marito ha sostenuto che è morto da assistenza medica pasticciata che non è riuscito a fermare hemorrhaging quasi di un terzo del sangue nel suo organismo.

Daniel, un ex ufficiale della guardia costiera, ha disputato i risultati di una marina che l'autopsia che Rebekah conclusivo Daniel è morto delle cause “naturali„ possibilmente collegate ad un raro, duro prova la complicazione del parto.

Ma quei causa ed appelli successivi sono stati allontanati non basati sui fatti del caso ma a causa della dottrina di Feres, che sostiene che i membri di servizio attivo dei militari non possono citare nell'ambito dei reclami federali di illecito agisca per danno che incorrono “nell'incidente per assistere.„

La decisione è stata sfidata l'ultima volta nell'alta corte più di 30 anni fa quando le giustizie hanno votato 5-4 per sostenerla. Quella decisione ha ricavato un dissenso caustico dalla giustizia Antonin Scalia, che ha dichiarato che la norma dovrebbe essere rottamata. Più recentemente, la giustizia che Thomas egualmente la ha discussa dovrebbe essere emendata.

Da allora, tuttavia, la corte ha rifiutato di accettare due petizioni precedenti che avrebbero permesso il riesame. Il battimento di richiesta di Daniel le probabilità. Dei 7.000 - 8.000 casi presentati alla Corte suprema ogni termine, soltanto circa 80 è accettato.

Il congresso ha studiato la possibilità di emendare la norma di Feres nel passato ma l'atto fermato bruscamente prima. Ad aprile, rappresentante. Jackie Speier (D-Calif.) ha presentato H.R. 2422, che avrebbe permesso che i membri di servizio di servizio attivo citino il governo per i danni causati tramite l'atto illecito medico. La fattura si è riferita al comitato giudiziario della Camera.

Daniel ha detto che avrebbe continuato a lavorare con i legislatori e gli avvocati per cambiare la norma.

“Il nostro caso e la nostra lotta è sovra- ma continua per altri membri di servizio. La storia di Moani ha generato un'ondata di slancio per correggere l'ingiustizia di Feres ed ora questa emissione sta facendo tutta la strada a Capitol Hill,„ l'istruzione ha detto.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.