Goccia di prescrizioni dell'opioide marcato fra i lavoratori dello stato

L'agenzia che gestisce la sanità per la mano d'opera massiccia dello stato della California sta riferendo una riduzione importante delle prescrizioni dell'opioide, riflettenti una tendenza nazionale dei medici che riducono sulle droghe inducenti al vizio.

I reclami di assicurazione per gli opioidi, che sono prescritti per aiutare la gente a gestire il dolore, hanno fatto diminuire quasi 19% durante un singolo anno fra i 1,5 milione californiani serviti dal sistema della pensione degli impiegati pubblici della California. CalPERS gestisce le indennità-malattia per gli impiegati e pensionati dello stato ed agenzie locali e " public school " e le loro famiglie.

Specialmente, medici hanno diminuito la dose e la durata quotidiane del trattamento dell'opioide: Il numero di nuovi utenti che erano grandi dosi prescritte hanno caduto 85% nella prima metà di 2018 rispetto allo stesso periodo nel 2017, mentre i nuovi utenti hanno prescritto più dell'offerta di una settimana ha caduto 73%, secondo i nuovi dati di CalPERS.

“Queste riduzioni sono sostanziali,„ ha detto Beth McGinty, un professore associato nel dipartimento di criterio di integrità e della gestione al banco di Johns Hopkins Bloomberg della salute pubblica. “Segnala una riduzione delle pratiche overprescribing che hanno determinato l'epidemia dell'opioide negli Stati Uniti„

Che cosa è poco chiaro, tuttavia, è come le riduzioni delle prescrizioni stanno pregiudicando il dolore dei pazienti, ha detto.

Ogni giorno, 115 Americani muoiono dalle dosi eccessive dell'opioide e circa 40% di quelle morti sono causati dalle dosi eccessive dei farmaci da vendere su ricetta medica. Circa un quarto di milioni di pazienti che catturano i farmaci per dolore cronico li abusa di, gli istituti della sanità nazionali dice.

Gli opioidi di prescrizione - che sono prescritti frequentemente per i malati di cancro e per dolore ortopedico e dentario - includono il hydrocodone, il oxycodone, il fentanil, il oxymorphone, la morfina, la codeina ed altre.

CalPERS ha speso più di una decade che prova a diminuire l'uso dell'opioide di prescrizione fra i sui enrollees, lavorando con gli assicuratori sanitari ed altre Agenzie di Stato per identificare medici che prescrivono le quantità elevate anormalmente. Nel 2017, OptumRx, che gestisce i vantaggi della farmacia dei membri di CalPERS, ha adottato una polizza che comprende i limiti sulla quantità di opioidi prescritti e richiede l'autorizzazione precedente per alcune droghe.

CalPERS è l'acquirente pubblico secondo più esteso delle indennità-malattia nella nazione dopo il governo federale e le tendenze mediche fra i sui membri sono riflesse spesso nazionalmente.

Effettivamente, i dati che mostrano un declino nelle prescrizioni dell'opioide fra i membri di CalPERS rispecchiano un calo nazionale che è stato riferito in tutti e 50 i stati.

Circa 22% meno prescrizioni dell'opioide sono stati scritti negli Stati Uniti dal 2013 al 2017, cadendo da 251,8 milione - 196 milioni, secondo American Medical Association, il più grande gruppo del medico della nazione.

Uno studio di marzo dai ricercatori al centri per il controllo e la prevenzione delle malattie del governo federale ha rivelato un declino di 13% in opioidi medii prescritti dal 2016 al 2017 a persona. Il Maine, Massachusetts ed il Dakota del Nord hanno avvertito i più grandi cali negli ultimi dieci anni.

Un fattore principale è che molti assicuratori sanitari hanno imposto i limiti alle prescrizioni, come raccomandato dal CDC nel 2016. Il CDC consiglia medici di prescrivere i nuovi utenti non non più di un'offerta di sette giorni e di tenere le dosi quotidiane nell'ambito dell'equivalente di 50 milligrammi della morfina in uno sforzo per impedire le dosi eccessive e le nuove dipendenze.

Inoltre, il AMA ha creato nel 2014 una forza convenzionale che ha incoraggiato medici “ad iniziare il minimo ed il rallentamento d'attività„ ed ad usare le droghe soltanto se i vantaggi superano i rischi per un paziente. L'associazione egualmente sta offrendo a medici i programmi educativi sulla gestione di dolore.

I farmaci dell'opioide agiscono sui ricevitori nel cervello e nel midollo spinale per diminuire l'intensità della percezione di dolore, ma egualmente attivano le regioni del cervello che avviano l'euforia, che è alla base del loro potenziale per abuso.

I declini nelle prescrizioni ancora non non piombo alle riduzioni delle morti, non hanno detto il Dott. Patrice Harris, presidente eletto del AMA e presidenza della sua forza convenzionale dell'opioide. “Diminuire le prescrizioni dell'opioide è importante ma non non da sè l'inverso l'epidemia,„ ha detto. “Raggiungeremo un punto di capovolgimento quando la mortalità in relazione con l'opioide comincia a diminuire.„

Medici specialisti anche avvertiti delle conseguenze non intenzionali di meno prescrizioni dell'opioide: Più gente può soffrire il dolore cronico non gestito ed alcune possono ricorrere agli opioidi illegali, quali le versioni della via o dell'eroina di fentanil. Circa 50 milione Americani avvertono il dolore cronico.

“Il fuoco sulla diminuzione della prescrizione dell'opioide ha sinistra probabile un grande vuoto nell'accesso a cura di dolore,„ Harris ha detto.

Proprio mentre gli assicuratori hanno fissato i limiti sugli opioidi, non hanno aumentato l'accesso ad altre opzioni di cura di dolore, ha detto. “Se i responsabili della politica mettono a fuoco solamente sulla limitazione dell'accesso agli opioidi di prescrizione per sollievo di dolore senza opzioni aumentanti dell'non opioide, il risultato sarà sofferenza paziente aumentata.„

I dati di CalPERS rappresentano una sezione trasversale dei pazienti in tutto la California che sono iscritti a carter blu, a Kaiser Permanente, all'incrocio blu di inno e ad altre pianificazioni di salubrità.

Le riduzioni del loro uso dell'opioide erano generale: I medici hanno ridotto sui numeri della gente che cattura gli opioidi per i lungi periodi di dolore, ma anche quanta gente ha catturato giornalmente. Le prescrizioni che superano due settimane sono caduto da gennaio al giugno 2017 quasi 32% e lo stesso periodo nel 2018. Le dosi di media quotidiana hanno diminuito 14%.

“Questi sono numeri molto positivi,„ ha detto Kathy Donneson, capo di divisione di amministrazione di pianificazione della salubrità di CalPERS. “Ma siamo tutti che vanno continuare lavorare. Gli opioidi sono ancora una crisi nazionale.„

I membri di CalPERS ancora stanno essendo considerevoli volumi prescritti dei medicinali. Per esempio, 34.321 paziente era opioidi prescritti nella prima metà di 2018, secondo i dati. Di quelli, 1.168 erano dosi prescritte che sono considerate grandi - sopra l'equivalente di 50 milligrammi della morfina al giorno.

Gli esperti in salubrità hanno detto che è importante svezzare correttamente la gente fuori dalle droghe, impedire le ricadute ed assicurarle non passi ad eroina.

Il segno più sicuro di successo, Donneson ha detto, sarà quando i pazienti con molti tipi di dolori cronici, quali il ginocchio o il dolore alla schiena, “sono tenuti senza dolore in altri modi„ e quando gli opioidi sono riservati per i pazienti che li hanno bisogno di più, come quelli con cancro o nella cura della post-chirurgia o del centro ospedaliero.

“Non siamo là ancora,„ ha detto.

Questa storia di KHN in primo luogo ha pubblicato sulla California Healthline, un servizio delle fondamenta di sanità della California.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.