I bambini con autismo incontrano difficoltà nella lettura e nella narrazione, la ricerca di manifestazioni

I bambini con autismo possono essere buoni a leggere una parola del testo uno per volta, ma simultaneamente hanno problemi nella comprensione e nel ridire del contenuto di cui leggono. La ricerca ora mostra l'importanza, per questi bambini, di estesa valutazione di linguaggio e continua col passare del tempo.

I bambini con autismo incontrano difficoltà nella comunicazione e nell'interazione del sociale e molti egualmente hanno ritardato lo sviluppo del linguaggio. Allo stesso tempo, l'abilità di linguaggio dei bambini con autismo è conosciuta per variare ampiamente, dal non parlare affatto ad avere linguaggio ben sviluppato per la loro età.

È solitamente uno sviluppo del linguaggio deviante che i genitori preoccupano per in primo luogo.„

Emilia Carlsson, PhD all'accademia di Sahlgrenska, università di Gothenburg e un discorso e un patologo autorizzati e registrati di linguaggio alla neuropsichiatria di Gillberg concentra a Gothenburg

Per la sua tesi, ha studiato l'abilità di linguaggio in bambini con autismo. Ha cominciato con un grande gruppo, identificato attraverso selezione ai centri di salute dei bambini, che già erano stati diagnosticati entro 2 e 1/2 anni. Di questi, 85 bambini sono stati seguiti dai patologi di linguaggio e di discorso alle età sette o otto. Parallelamente, un gruppo di controllo di più di 100 bambini senza autismo è stato reclutato al banco prescolare ed obbligatorio.

Rischio di sopravvalutazione

Circa la metà dei bambini con autismo è risultato trovare la lettura difficile, mentre approssimativamente un terzo poteva leggere bene. Alcuni bambini con autismo erano esperti a lettura unitermine ma hanno incontrati difficoltà nella comprensione del testo, che potrebbe provocare altri che sopravvalutano la loro abilità della lettura.

I risultati egualmente hanno indicato che i bambini con autismo hanno trovato la narrazione difficile. I loro retellings erano più brevi e meno complessi, rispetto non solo ai loro pari ma anche ai bambini più in giovane età senza autismo che erano altrimenti allo stesso livello di linguaggio.

Capacità di ridire una storia rivelata essere collegato sia a conoscenza linguistica che ad abilità visiva e non verbale. L'ultimo è stato provato chiedendo ai bambini di sistemare le maschere nel giusto ordine per creare una serie di eventi logica.

Seguito a lungo termine importante

La ricerca di Carlsson ha mostrato un'associazione fra abilità di linguaggio iniziale ed abilità di lettura successiva. I bambini con autismo che potrebbe leggere bene all'età otto già avevano indicato l'abilità linguistica superiore all'età tre, mentre i bambini più anziani che hanno avuti problemi con lettura avevano incontrato le difficoltà iniziali più severe di linguaggio pure.

Subire la valutazione completa di linguaggio ed anche essendo seguendo dai patologi di linguaggio e di discorso può quindi essere descritto col passare del tempo come elementi chiave nella cura e consolida dei bambini con autismo.

Più conoscenza di come leggere e le abilità narrative sono collegate ad altri aspetti di conoscenza linguistica è importante, di modo che il giusti supporto ed intervento possono essere forniti per questi bambini.„

Emilia Carlsson, PhD

Sorgente: Accademia di Sahlgrenska, università di Gothenburg