Lo studio esplora come l'esposizione ai grilletti potenziali può aumentare il rischio di diabete di tipo 1

Un nuovo studio ha studiato come l'esposizione a determinati grilletti può aumentare il rischio di diabete di tipo 1.

I ricercatori dall'istituto di Westmead per ricerca medica stanno esaminando una schiera dei grilletti potenziali che potrebbero aumentare il rischio di diabete di tipo 1. I risultati di uno studio recente hanno indicato come l'esposizione al coxsackievirus può aumentare questo rischio. Coxsackievirus è un virus comune che causa le malattie compreso la miocardite, la mano, l'afta epizootica e la gastroenterite.

Lo studio ha scoperto che un'ipossia chiamata chiave di fattore di trascrizione (proteine che geni specifici di giro di guida inserita/disinserita) fattore viscoelastico 1 alfa (HIF-1A) è dietro questo aumento nel rischio. I ricercatori hanno trovato che i mouse che mancano HIF-1A in beta celle (β-celle) hanno avuti un elevato rischio molto del diabete di tipo 1 dopo l'infezione con i virus, compreso il coxsackievirus. La mancanza di β-cella HIF-1A ha aumentato la morte della β-cella e, a sua volta, ha aumentato l'incidenza del diabete di tipo 1.

Il professor Jenny Gunton del ricercatore del cavo ha detto che il punto culminante di risultati il ruolo chiave delle β-celle gioca nel rischio di diabete.

Se sono in buona salute, quindi le β-celle recuperano normalmente che dopo gli sforzi come le infezioni virali ed il diabete non si sviluppa. Ma, se le β-celle non fanno fronte bene a questi sforzi, può avviare il trattamento che immune quello conduce al diabete di tipo 1.

Il nostro studio egualmente ha indicato che l'aumento nel rischio del diabete può derivare dall'esposizione ad altri sforzi, compreso le tossine. Così le β-celle fanno una parte cruciale nell'impedire la loro propria morte una volta affrontate ai grilletti ambientali per il diabete di tipo 1.

Ora abbiamo identificato che HIF-1A è un fattore importante in questa decisione circa se le celle recuperano, o muore. Ciò è il modello specifico della prima β-cella per mostrare il rischio aumentato di diabete di tipo 1 con un intervallo dei grilletti.„

Il professor Jenny Gunton, ricercatore del cavo

I risultati evidenziano HIF-1A come via potenziale per lo sviluppo di nuove misure preventive e suggeriscono la possibilità che un vaccino per il coxsackievirus potrebbe aiutare per impedire il diabete di tipo 1 in gente a rischio.

Ciò viene ad un tempo cruciale, poichè le tariffe del diabete di tipo 1 stanno aumentando universalmente.

Il diabete di tipo 1 è uno stato autoimmune dove il sistema immunitario attacca ed uccide le β-celle nel pancreas. Queste sono le sole celle nell'organismo che fanno l'insulina, di che abbiamo bisogno per gestire i nostri livelli del glucosio di sangue (zucchero).

Il professor Gunton ha detto:

Mentre c'è una forte componente genetica al diabete di tipo 1, i geni da solo non possono spiegare le tariffe globali stanti in rialzo del diabete di tipo 1. Corrente, le sole maturazioni per il diabete di tipo 1 sono intero trapianto dell'isolotto o del pancreas e la gente deve catturare l'insulina per il resto della loro vita. Le strategie preventive così potenziali sono emozionanti.„

Sorgente:

Istituto di Westmead per ricerca medica

Riferimento del giornale:

Gunton, 2019) celle Factor-1α Ipossia-Viscoelastico del β di J.E. et al. (è richiesto per la prevenzione del diabete di tipo 1. Rapporti delle cellule. doi.org/10.1016/j.celrep.2019.04.086.