I ricercatori scoprono le nuove molecole ibride che potrebbero fungere da agenti anticancro

I ricercatori dal programma di chimica di NYU Abu Dhabi (NYUAD) ed i colleghi dal programma della biologia dell'università hanno sviluppato e studiato l'attività biologica di cinque nuovi, molecole annodate ibrido metallorganico, definite nodi metallorganici del trifoglio (M-TKs). Queste molecole possono efficacemente consegnare i metalli alle cellule tumorali, dimostranti il potenziale di fungere da nuova categoria di agenti anticancro.

In uno studio ha pubblicato nella scienza chimica del giornale, i ricercatori di NYUAD Farah Benyettou e Thirumurugan Prakasam dal gruppo di ricerca di Trabolsi, piombo dal professore associato di NYUAD di chimica Ali Trabolsi, riferisce che questo nanoscale, alta potenza indicata M-TKs solubile in acqua in vitro contro sei linee cellulari del cancro e in vivo negli embrioni di zebrafish. gli studi in relazione con Zebrafish sono stati svolti dal socio postdottorale Anjana Ramdas Nair di NYUAD dal laboratorio di Sadler.

Il M-TKs, generato tramite l'auto-installazione del metallo-templated di un paio semplice dei leganti di chelatazione, è stato tollerato bene in vitro dalle celle del non Cancro ma era sensibilmente più potente del cisplatin, un farmaco comune della chemioterapia, in entrambe le cellule tumorali umane--compreso quelli che erano cisplatin-resistenti--e negli embrioni di zebrafish. In celle coltivate, M-TKs presenta le specie reattive dell'ossigeno (ROS) che danneggiano i mitocondri delle cellule tumorali, ma non il DNA nucleare o la membrana di plasma.

La citotossicità e l'ampia portata per la variazione strutturale di M-TKs indicano il potenziale dei nodi metallorganici sintetici come nuovo campo di spazio chimico per progettazione e lo sviluppo farmaceutici. C'è promessa significativa per sviluppare le nuove terapie del cancro che possono complementare le opzioni attuali della chemioterapia che corrente sono usate per trattare quasi la metà di tutti i malati di cancro che subiscono la chemioterapia.„

Ali Trabolsi, professore associato di chimica, NYUAD

Il M-TKs sintetizzato dal ricercatore di NYUAD Thirumurugan Prakasam dal gruppo di ricerca di Trabolsi è stato trovato, in molti casi, per avere maggior potenza che precedentemente è stato riferito in cisplatin ed in altri complessi del metallo, spiega la ricerca di NYUAD

Scienziato Farah Benyettou. Gli itinerari principali della consegna erano macropinocytosis e sia endocytosis clathrin-mediata che del caveolin-, che sono tutti più attivi in cellule tumorali che in celle normali. Cisplatin ed altre piccole molecole penetrano le celle tramite la diffusione, che è in vitro meno Cancro-selettivo. I ricercatori suppongono che le molecole che si sono sviluppate siano meno tossiche alle celle in buona salute perché sono interiorizzati di meno.

Nella fase seguente di sviluppare M-TKs, gli sforzi di ricerca metteranno a fuoco sul meccanismo di atto del M-TKs determinare se la loro tossicità ROS-mediata comprende gli obiettivi intracellulari specifici.

Questi risultati confermano l'attuabilità di studio degli effetti di questi composti in interi vertebrati, come il M-TKs è stato tollerato bene dagli zebrafish ed è stato sembrato per attaccare selettivamente la divisione delle celle.

Altri collaboratori di NYUAD includono lo studente laureato Tina Skorjanc di PhD di quarto anno, che ha contribuito agli aspetti in relazione con biologica del documento.

La ricerca è stata effettuata facendo uso delle risorse della piattaforma di tecnologia di base a NYUAD, che sono impianti comuni che supportano le attività di ricerca attraverso le discipline.

Sorgente:

New York University

Riferimento del giornale:

Effetti in vitro e in vivo antiproliferativi potenti e selettivi del A., di Trabolsi et al. (2019) dei nodi metallorganici del trifoglio. Scienza chimica. doi.org/10.1039/C9SC01218D.