Il nuovo programma della gestione di dolore invia i pazienti della chirurgia del cancro di 92% a casa senza gli opioidi

Un programma specializzato della gestione di dolore per i pazienti che hanno subito l'ambulatorio robot per i cancri urologici ha provocato appena otto per cento che vanno a casa con gli stupefacente dopo lo scarico, confrontato a 100 per cento che li avrebbero ricevuti senza questo protocollo migliorato di ripristino. Che cosa è più, il gruppo di pazienti che hanno ricevuto gli stupefacente sono andato a casa con meno pillole che avrebbero nell'ambito delle linee guida regolari. I ricercatori nella scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania presenteranno i loro risultati alla società di 2019 americani della riunione annuale clinica dell'oncologia in Chicago (#6502 astratto).

“Il tasto al nostro programma era di iniziare i pazienti con sopra i contro farmaci, quindi li intensifica come stato necessario. Ciò significa che pazienti di cui il dolore può non essere gestito mai senza opioidi finisca ottenendoli in primo luogo, mentre i pazienti di cui il dolore autorizza queste prescrizioni li ricevono una volta avuti bisogno di,„ ha detto l'autore principale Ruchika Talwar, il MD, un residente in urologia. Thomas J. Guzzo, MD, MPH, capo dell'urologia, è l'autore senior dello studio.

I malati di cancro sono particolarmente suscettibili di dipendenza dell'opioide, con gli studi recenti mostrando che sono 10 volte più probabili da morire da una dose eccessiva dell'opioide che il grande pubblico. Circa sei per cento dei malati di cancro che usano per la prima volta gli opioidi per gestire il dolore dopo che un ambulatorio diventa dipendente.

Questo studio specificamente ha esaminato le procedure urologiche robot, compreso il prostatectomy radicale per eliminare la prostata e sia nephrectomy radicale che nephrectomy parziale per eliminare o parzialmente eliminare il rene. In tutto di questi casi, le linee guida indicano l'invio dei pazienti a casa con gli importi variabili di oxycodone - fra 15 e 45 pillole.

A settembre di 2018, i ricercatori di Penn hanno cominciato un nuovo programma che ha iniziato i pazienti senza stupefacente ed hanno intensificato soltanto se avuti bisogno di. I pazienti hanno ricevuto il gabapentin e l'acetaminofene prima di chirurgia, quindi hanno ricevuto le droghe ancora ogni otto ore dopo chirurgia, con una dose IV di ketorolac. Se fossero ancora nel dolore, i pazienti hanno ricevuto il tramadolo. Dopo tutto di quello erano soltanto hanno intensificato il oxycodone per il loro dolore. Se il dolore ancora continuasse, sono stati prescritti 10 pillole di oxycodone soltanto.

Su 170 pazienti fra settembre 2018 e gennaio 2019, 115 (68 per cento) sono stati scaricati senza prescrizioni per gli opioidi. Gli altri 41 (24 per cento) sono andato a casa con 10 pillole del nonnarcotic, tramadolo. Appena 14 (8 per cento) sono stati prescritti 10 pillole del oxycodone. Lo studio egualmente ha confrontato i punteggi di dolore fra i pazienti e non c'era differenza fra i tre gruppi malgrado i pazienti che ricevono i farmaci differenti. Talwar dice questo mostra che la tecnica di gestione di dolore era efficace mentre ancora riconosceva che cosa ogni paziente richiede.

Ci sono stati chiamate da andare senza opioide, ma alcuni pazienti li hanno bisogno di ed i nostri dati indicano che fra i nostri pazienti, ognuno dolore era controllato dopo chirurgia. Siamo riuscito a raggiungere quello mentre ancora vedevamo una riduzione in modo schiacciante della quantità di opioidi abbiamo prescritto.„

Autore principale Ruchika Talwar, MD, un residente in urologia

Talwar dice le guide di questa riduzione più appena i pazienti, poiché ci sono meno pillole nella casa e così meno pillole che si muovono attraverso la comunità. I ricercatori egualmente precisano che mentre questo modello è specifico ai pazienti di Penn, il principio è generalizzabile.

“Ogni pratica è differente ed in modo dal nostro scopo seguente è di verificare questo approccio in uno studio multi-istituzionale, ma abbiamo ritenuto che fosse importante dividere il nostro successo per iniziare la conversazione circa come altri centri possono volere applicare qualcosa di simile,„ Guzzo dicesse.

Talwar presenterà i risultati in un estratto orale venerdì 31 maggio alla centrale di 3:09 p.m. nella stanza 102 del posto di McCormick.

Sorgente: Scuola di medicina dell'università della Pennsylvania