Gli episodi di uso della marijuana fra le coppie aumentano la probabilità degli eventi di intimità

Episodi di uso della marijuana fra le coppie che usano frequentemente l'aumento della droga la probabilità di avvertire gli eventi di intimità, secondo i risultati di un'università dallo allo studio guidato da bufalo.

“Abbiamo trovato il contributo robusto a questi effetti positivi in due ore di quando le coppie usano la marijuana insieme o in presenza del loro partner,„ diciamo il Testa di Maria, ricercatore senior nel dipartimento di UB della psicologia nell'istituto universitario delle arti e scienze e l'autore principale dello studio. “I risultati erano gli stessi per sia i partner maschii che femminili.„

La definizione dello studio degli eventi di intimità inclusi ama, preoccuparsi e supporto.

Il Testa, uno psicologo sociale che ha studiato estesamente il ruolo dell'alcool su aggressione del partner, dice la sua idea per lo studio corrente, costituita un fondo per dall'istituto nazionale su abuso di droga, è risultato da una mancanza di informazioni sugli effetti della marijuana sulle relazioni. Il Testa è un membro di UB clinici ed istituto di ricerca sulle dipendenze (CRIA) dove ha condotto la ricerca.

“Ho studiato l'alcool come un preannunciatore di aggressione intima del partner per anni,„ dice. “Poiché l'alcool è collegato generalmente con aggressione non è sorprendente trovare quell'effetto aggressivo nel dominio delle relazioni.

“Ma gli studi di indagine stavano mostrando coerente le correlazioni fra uso della marijuana ed aggressione del partner, che non si sono adattati con i rapporti della cultura pop di rilassamento e di felicità che è associata spesso con il suo uso.„

Così il Testa ha deciso di applicare l'uso della marijuana ad un contesto della ricerca come precedentemente aveva fatto con uso dell'alcool nelle relazioni.

“Dobbiamo sapere circa gli effetti di uso della marijuana, invece di soltanto ammettere che cosa quegli effetti possono essere,„ diciamo il Testa. “Ci dovrebbe anche essere avvertenza prima della generalizzazione dei questi risultati attraverso una più vasta popolazione. Le conclusioni sono tratte dall'interno di questo campione di ricerca specifico di frequente marijuana-facendo uso delle coppie che erano principalmente bianche e sono impiegate.

“Questa è scienza, non l'avvocatura.„

Questi risultati dovrebbero anche essere osservati alla luce di un Testa di carta separato recentemente pubblicato, facendo uso dello stesso campione, che ha mostrato la probabilità aumentata del conflitto del partner in due ore di usando la marijuana. Gli effetti di conflitto erano modesto, tuttavia, confrontati agli effetti robusti di intimità.

I risultati, che compaiono nella cannabis del giornale, possono contribuire ad informare i clinici circa come la gente osserva il loro uso della marijuana all'interno delle loro relazioni.

“Se siete un fornitore che del trattamento sta andando essere difficile da convincere la gente a diminuire o fermare il loro uso interamente perché queste coppie vedono la marijuana come qualche cosa di positivo nella loro relazione,„ dice il Testa. “Per trascurare che è di renderlo più difficile affinchè la gente cambi il loro comportamento.„

Per lo studio, il Testa ed il Kenneth correnti Leonard, Direttore del CRIA; Weijun Wang, un ricercatore di CRIA; e torre di Jaye, un assistente universitario di psicologia sociale all'università di Houston, reclutata coppie eterosessuali sposate o di coabitazioni di 183 con gli invii sociali di media ed annunci in giornali liberi di distribuzione. Per essere ammissibile, coppia ha dovuto vivere insieme più di sei mesi ed almeno uno di loro hanno usato la marijuana un un minimo di volta due una settimana, senza l'intenzione del trattamento terminante o di ricerca. I partner erano fra 18 - e 30 anni e non riferito malattia mentale, gravidanza corrente o uso di cocaina o di altri stimolanti.

Su un periodo dei 30 giorni, ogni partecipante ha riferito indipendente gli eventi di uso e di intimità della marijuana facendo uso dei loro smartphones. I ricercatori hanno usato una finestra di due ore per misurare la post-utilizzazione di intimità a causa degli studi precedenti che suggeriscono che gli effetti di marijuana diminuissero due--tr'alla post-utilizzazione di ore.

“C'è la ricerca pochissima sulle conseguenze immediate di uso e di intimità della marijuana, in modo da materiali di riempimento di questo studio uno spazio importante nella letteratura,„ dice il Testa. “Questi risultati indicano chiaramente che cosa quelle conseguenze sono, almeno per i frequenti utenti.„

Sorgente: Università alla Buffalo