I ricercatori mappano il microenvironment del midollo osseo per fare il nuovo indicatore luminoso sulla leucemia

Le cellule staminali sono circondate e protette dal posto adatto della cellula staminale - il microenvironment - del tessuto in cui sono trovate. I ricercatori a Karolinska Institutet hanno mappato il posto adatto della cellula staminale nel midollo osseo dei mouse ed hanno studiato come è influenzato sviluppando la leucemia. I loro risultati, che sono pubblicati nella cella del giornale, indicano che il microenvironment del midollo osseo è più complesso di quanto preveduto e contribuiscono la conoscenza alle terapie future per la malattia.

L'ambiente che protegge e regolamenta le cellule staminali nei tessuti dell'organismo è chiamato il posto adatto della cellula staminale e consiste, in parte, di un tipo di tessuto strutturale chiamato lo stroma. Lo stroma ancora completamente non è stato caratterizzato e soltanto alcuni tipi stromal specifici delle cellule sono stati descritti.

I ricercatori a Karolinska Institutet ed i loro colleghi David Scadden alla Harvard University e a Aviv Regev al vasto istituto ora hanno studiato e descritto lo stroma del midollo osseo del mouse e come cambia in presenza della leucemia. I loro risultati sono pubblicati nella cella del giornale.

Completi la caratterizzazione

Abbiamo fatto una caratterizzazione unica e completa delle celle dello stroma del midollo osseo, che risulta essere più complesso precedentemente dell'anticipato di.„

Autore Ninib corrispondente Baryawno, assistente universitario al ministero delle donne e della sanità dei bambini, Karolinska Institutet

Ha cominciato il progetto come postdoc alla Harvard University e lo ha concluso a Karolinska Institutet.

Lo studio è basato sulla tecnica unicellulare dell'analisi, che permette affinchè gli scienziati studi le diverse celle e di caratterizzarle ad un ad alto livello del dettaglio. Nello stroma del midollo osseo del mouse, i ricercatori hanno trovato 17 popolazioni differenti delle cellule, che potrebbero ripartire in una serie di tipi unici delle cellule.

“Abbiamo trovato oltre 30 tipi delle cellule con differenti funzioni nel microenvironment del midollo osseo,„ dice il Dott. Baryawno.

Cambiamenti nel microenvironment

Usando un modello del mouse che sviluppa la leucemia mieloide acuta (AML), i ricercatori potevano esaminare come la malattia cambia il microenvironment del midollo osseo. Uno che trova era che le cellule staminali dell'osso e la produzione dei fattori della cellula staminale per ematopoiesi (sviluppo di sangue) sono bloccate durante lo sviluppo della malattia.

“Il nostro lavoro fornisce la conferma empirica per come le cellule tumorali comunicano con le celle stromal specifiche per corrompere la funzione normale del tessuto e per permettere alla crescita del tumore,„ lui continua. “Egualmente fornisce la comprensione in come le cellule tumorali cambiano lo stroma a parecchi livelli, sia cellulari che molecolari, che suggerisce che il trattamento della leucemia debba mirare a parecchie parti anteriori.„

Lo studio è stato finanziato con le concessioni dal consiglio della ricerca svedese e dalle fondamenta svedesi del Cancro di infanzia. Egualmente è stato supportato dagli istituti della sanità nazionali, il Howard Hughes Medical Institute, il programma postdottorale di amicizia della ricerca di Charles A. re la Trust, la fondazione di beneficienza di Simeon J. Fortin, l'osservatorio delle cellule di Klarman ed il Gerald e la cattedra di Darlene Giordania.

Molti degli autori hanno collegamenti alle società differenti della tecnologia o della droga con azionariato, il lavoro di consulenza o l'occupazione. Vedi l'articolo per ulteriori dettagli. I ricercatori hanno presentato una domanda per brevettare i loro risultati.

Sorgente:

Karolinska Institutet

Riferimento del giornale:

Baryawno, tassonomia cellulare del N. et al. (2019) A dello stroma del midollo osseo nell'omeostasi e nella leucemia. Cella. doi.org/10.1016/j.cell.2019.04.040.