Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I risultati iniziali dal progetto Microbiome dell'essere umano hanno scintillato le centinaia del ` di studi successivi'

Il progetto Microbiome dell'essere umano (HMP) è un'iniziativa sviluppata dagli istituti della sanità nazionali per caratterizzare il microbiome umano in entrambi gli adulti in buona salute ed in quelle con le circostanze specifiche. Tali informazioni permettono alla medicina di precisione, che adatta le strategie di gestione su una base paziente determinata secondo la variabilità e l'ambiente genetici precisi di ogni persona.

Un nuovo articolo pubblicato nella natura del giornale descrive come tre studi a lungo termine di HMP forniscono tenere la carreggiata completo dei cambiamenti che si presentano nel microbiome umano in risposta alla malattia. Le nuove informazioni forniranno una risorsa apprezzata per medicina personale, dicono i ricercatori.

Il microbiome umano comprende le centinaia migliaia di microrganismi che svolgono un ruolo centrale nel metabolismo umano.nobeastsofierce | Shutterstock

Il HMP ha luogo ora nella fase 2; studiando le interazioni del microbiome e dell'essere umano e come i beni biologici di entrambi cambiano col passare del tempo. L'ultima ricerca ha analizzato le caratteristiche del microbiome ed ospite durante la gravidanza e la nascita prematura, la malattia di viscere infiammatoria e l'inizio del diabete di tipo 2.

La prima fase del HMP ha rivoluzionato la nostra comprensione del microbiome umano sano e ci ha dato le bugne al suo ruolo in alcune malattie umane.

Dott. James M. Anderson, HMP

L'analisi del microbiome vaginale ed il sistema immunitario ospite in più di 1.500 donne nel corso della gravidanza hanno identificato il microbo specifico ed i biomarcatori infiammatori premonitori della nascita prematura.

L'indagine sulle interazioni fra il host ed i microbi umani dell'intestino in 132 partecipanti con e senza la malattia di viscere infiammatoria (IBD) ha identificato le risposte microbiche ad entrambi i chiarori e remissione di IBD.

La gente con IBD è stata trovata per avere drasticamente livelli più bassi di un gruppo di batteri precedentemente non classificato che la gente senza IBD. Il ciclo degli episodi di IBD egualmente è stato associato con un microbiome molto più instabile dell'intestino di quanto veduto nella gente senza IBD.

Un terzo studio ha seguito l'interazione dinamica del host con l'intestino e dei microbiomes nasali nello sviluppo del diabete di tipo 2. Seguire 106 partecipanti per quasi quattro anni, estese differenze fra ai i partecipanti insulina-resistenti e insulina sensibili è stato identificato nei cambiamenti molecolari di via che accadono durante le infezioni respiratorie.

I tre studi, ciascuno con un fuoco differente di risultato di salubrità, interamente hanno illustrato l'interazione intima fra microbico ed ospitano i beni biologici, fornenti una struttura per gli studi futuri sul ruolo del microbiome nella salubrità e nella malattia.

Gli ultimi dati già hanno ampliato la nostra comprensione di come gli esseri umani ed i microbi interagiscono e le conseguenze risultanti per la nostra salubrità.

Gli strumenti ed i dati generati entro la prima fase del HMP sono stati utilizzati nelle centinaia di studi successivi da altri ricercatori, che notevolmente hanno avanzato la ricerca umana del microbiome. Con i gruppi di dati più complessi di HMP ora disponibili, il potenziale per un simile burst di innovazione esiste.„

Dott. Lita Proctor, Direttore, HMP

Sources:

Loréns-Rico V, Raes J. (2019). Tracking humans and microbes. Nature. 569:632-633. doi: 10.1038/d41586-019-01591-y

National Institutes of Health press release. The Human Microbiome Project expands the toolbox for studying host and microbiome interactions. 29 May 2019. nih.gov.

Kate Bass

Written by

Kate Bass

Kate graduated from the University of Newcastle upon Tyne with a biochemistry B.Sc. degree. She also has a natural flair for writing and enthusiasm for scientific communication, which made medical writing an obvious career choice. In her spare time, Kate enjoys walking in the hills with friends and travelling to learn more about different cultures around the world.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bass, Kate. (2019, June 24). I risultati iniziali dal progetto Microbiome dell'essere umano hanno scintillato le centinaia del ` di studi successivi'. News-Medical. Retrieved on June 22, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20190530/Initial-findings-from-the-Human-Microbiome-Project-spark-hundreds-of-subsequent-studies.aspx.

  • MLA

    Bass, Kate. "I risultati iniziali dal progetto Microbiome dell'essere umano hanno scintillato le centinaia del ` di studi successivi'". News-Medical. 22 June 2021. <https://www.news-medical.net/news/20190530/Initial-findings-from-the-Human-Microbiome-Project-spark-hundreds-of-subsequent-studies.aspx>.

  • Chicago

    Bass, Kate. "I risultati iniziali dal progetto Microbiome dell'essere umano hanno scintillato le centinaia del ` di studi successivi'". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190530/Initial-findings-from-the-Human-Microbiome-Project-spark-hundreds-of-subsequent-studies.aspx. (accessed June 22, 2021).

  • Harvard

    Bass, Kate. 2019. I risultati iniziali dal progetto Microbiome dell'essere umano hanno scintillato le centinaia del ` di studi successivi'. News-Medical, viewed 22 June 2021, https://www.news-medical.net/news/20190530/Initial-findings-from-the-Human-Microbiome-Project-spark-hundreds-of-subsequent-studies.aspx.