Il sistema del endocannabinoid dell'organismo sembra essere nuovo obiettivo per lo sviluppo della droga contro OCD

Il sistema del endocannabinoid dell'organismo, dovuto il ruolo che critico svolge nella segnalazione di regolamentazione del neurotrasmettitore, è un obiettivo attirante per lo sviluppo della droga contro i disordini connessi con ansia, lo sforzo ed i comportamenti ripetitivi, quale disordine ossessivo (OCD). Una nuova recensione completa che prevede una generalità di questi sistema complesso, cannabinoidi endogeni ed esogeni, risultati degli studi sugli animali e prove umane fin qui e le raccomandazioni per gli orientamenti futuri è pubblicata nella ricerca di cannabinoido e della cannabis, un giornale pari-esaminato da Mary Ann Liebert, Inc., editori. Clicchi qui per leggere l'articolo a testo integrale libero sul sito Web della ricerca di cannabinoido e della cannabis fino al 30 giugno 2019.

L'articolo intitolato “il sistema di Endocannabinoid: Un nuovo obiettivo di trattamento per disordine ossessivo?„ coauthored da Reilly Kayser, MD, Ivar Snorrasson, PhD, Margaret Haney, PhD e H. Blair Simpson, MD, PhD, istituto universitario di Vagelos di Columbia University dei medici e chirurghi e Francis Lee, il MD, il PhD, istituto universitario medico di Weill Cornell, (New York, NY). I ricercatori presentano la prova che collega il sistema del endocannabinoid alla patologia che è alla base di OCD. Egualmente esplorano il potenziale per l'ottimizzazione del questo sistema per alleviare i sintomi di OCD e di disordini relativi quali ansia, il tic ed i disordini di controllo di impulso. L'esame include ed estesa generalità dei cannabinoidi fatti dall'ente e cannabinoidi esogeni, compreso i phytocannabinoids trovati nell'impianto di marijuana e nei cannabinoidi depurativi e sintetici.

Sulla base sia dei dati di studio sugli animali che mostrano l'anti-ansia che gli effetti anti-compulsivi degli agenti di cannabinoido e sui dati umani preliminari di test clinico, gli autori suggeriscono che lo sviluppo farmaceutico continuato sia autorizzato. Quali agenti di cannabinoido provare e come misurare i loro effetti saranno fra le domande importanti da considerare nella progettazione degli studi futuri.

C'è un posto per alle le medicine basate a cannabinoido in psichiatria? Prova da animale e dall'essere umano studiamo i punti al sistema del endocannabinoid come regolatore importante di emozionalità, ma come possiamo sfruttare questa conoscenza per la terapia? Questa recensione offre una valutazione critica della prova, messa a fuoco su disordine ossessivo e le bugne alla ricerca futura.„

Daniele Piomelli, PhD, redattore capo, università di California-Irvine, scuola di medicina

Sorgente:

Mary Ann Liebert, notizie ingegneria genetica/di Inc.

Riferimento del giornale:

Kayser, R R. et al. (2019) il sistema di Endocannabinoid: Un nuovo obiettivo di trattamento per disordine ossessivo?. Ricerca di cannabinoido e della cannabis. doi.org/10.1089/can.2018.0049.