Le allergie collegate all'più alto consumo di alimenti industriali, suggerisce il nuovo studio

Molte allergie alimentari di infanzia hanno potuto essere dovuto il cibo degli alimenti industriali, secondo un nuovo studio. I bambini con le allergie alimentari ed i bambini che mangiano molti alimenti industriali, hanno aumentato i livelli dell'organismo di molecole chiamate prodotti finiti avanzati di glycation (età).

Le età sono proteine o i grassi hanno trovato in alimenti che reagiscono con gli zuccheri per essere glycated. Sono quindi abbondanti in alimenti trasformati che sono imballati con lo zucchero ed il grasso come bacon, il dolce, la pizza e gli hamburger. Gli alimenti di Microwaved come pure la carne arrostita col barbecue o arrostita, sono egualmente alti nelle età.

Il ruolo delle età nello sviluppo dell
Il ruolo delle età nello sviluppo dell'allergia alimentare. CREDITO: ESPGHAN
Le età sono comprese in una miriade di stati di malattia causati vicino o collegati all'eccessiva ossidazione, come il diabete ed aterosclerosi, artrite reumatoide ed alcune malattie del sistema nervoso. Tuttavia, la relazione con l'allergia alimentare è novella.

Un nuovo studio dai ricercatori all'università di Napoli 'Federico II ha esaminato il livello di età nei tessuti appena sotto l'interfaccia, in un gruppo di 61 bambino fra 6 e 12 anni. Questi bambini inizialmente sono stati classificati in tre gruppi: comandi sani, quelli con le allergie alimentari e quelli con le allergie respiratorie. Il loro cibo è stato riflesso per i sette giorni dai diari dell'alimento che sono stati tenuti dai genitori.

I ricercatori hanno trovato che i bambini con le allergie alimentari hanno consumato circa 20% - 40% nuovi alimenti industriali (in media) confrontati agli altri due gruppi, compreso quelli con le allergie respiratorie. C'era un'associazione significativa fra il livello di età ed il consumo di alimenti industriali pure.

Nel Regno Unito, 7% dei bambini hanno allergie alimentari e 3% degli adulti. Il numero sta aumentando, particolarmente in bambini piccoli, sebbene le ragioni non siano chiare. Nel 2016-17, per esempio, il numero delle allergie alimentari che causano lo shock anafilattico, una reazione allergica pericolosa, è andato su a partire da circa 1400 a quasi 2000 casi. L'inquinamento e l'eccessivo impedimento dell'igiene hanno richiesto il contatto tra cellule microbico-immune possono essere fattori in questa situazione.

Questa ricerca suggerisce che un aumento in relazione con l'alimento del ciarpame nelle età sia egualmente strumentale in questa tendenza, a causa degli aumenti paralleli nell'allergia alimentare e nel consumo di alimenti altamente trasformati.

Infatti, in Europa, la gente si alza alla metà di tutta l'loro assunzione quotidiana di energia dagli alimenti altamente trasformati. Ciò potrebbe significare che quello mangiare molti alimenti industriali ha contribuito significativamente alle allergie alimentari aumentanti in bambini. “[Bambini] stanno consumando molti spuntini, molti hamburger, molte patate fritte, molti alimenti commerciali in pieno delle età,„ ha detto Roberto Berni Canani, ricercatore principale.

Canini ha commentato: “A partire da ancora, le ipotesi ed i modelli attuali dell'allergia alimentare non spiegano adeguatamente l'aumento drammatico osservato durante gli anni scorsi - in modo dalle età dietetiche possono essere l'anello mancante. Il nostro studio certamente supporta questa ipotesi, noi ora ha bisogno di ulteriore ricerca di confermarlo. Se questo collegamento è confermato, rinforzerà il caso affinchè i governi nazionali migliori gli interventi di salute pubblica per limitare il consumo di alimenti industriali in bambini.„ Raccomanda di mangiare più legumi, pesce, verdure, intere granuli e frutta e latteria a bassa percentuale di grassi.

I ricercatori egualmente hanno trovato alcune indicazioni che le età potrebbero essere direttamente tossiche alle celle immuni e che potrebbero interrompere la barriera mucosa dell'intestino, permettendo che le tossine e gli allergeni entr inare contatto con i tessuti più profondi dell'organismo.

Tuttavia, non eliminano l'effetto di molti altri fattori compreso le anomalie delle popolazioni batteriche dell'intestino. Altri esperti suggeriscono che i bambini che mangiano più alimenti industriali probabilmente non mangino molta frutta fresca e le verdure, o pesce, che sono probabili diminuire il rischio di allergia. L'alto consumo di alimenti industriali può anche essere collegato ad un elevato rischio di vivere in una zona inquinata e ad altri fattori di stile di vita che sono comuni a questo gruppo.

Se i risultati correnti sono confermati tramite ulteriore ricerca, spetterà ai servizi sanitari di salute pubblica per scoraggiare il consumo di alimenti industriali dai bambini. Attualmente, non conosciamo il livello dell'ETÀ nella maggior parte degli alimenti che mangiamo. Molti dei processi industriali con cui gli alimenti a rapida preparazione sono fatti sono pregiudizievoli alla nostra salubrità. Allo stesso tempo, lo studio corrente è troppo piccolo per fare tutte le conclusioni definitive, ma presenta alcune ipotesi attraenti che devono essere esplorate in più grandi popolazioni e nei tipi differenti di gente.

Lo studio è stato presentato alla cinquantaduesima riunione annuale della società europea per l'epatologia della gastroenterologia e la nutrizione pediatriche (ESPGHAN).

Sorgenti:

  • Eurekalert.org. I ricercatori avvertono: gli alimenti industriali hanno potuto essere responsabili dell'epidemia di allergia alimentare. https://eurekalert.org/pub_releases/2019-06/sh-rwj053019.php
  • Berni Canani, R, ed altri (2019). Come gli alimenti industriali possono contribuire all'epidemia di allergia alimentare: il ruolo potenziale dei prodotti finiti avanzati di glycation. Presentato alla cinquantaduesima riunione annuale di ESPGHAN.
Sources:
  • Eurekalert.org. Researchers warn: junk food could be responsible for the food allergy epidemic. https://eurekalert.org/pub_releases/2019-06/sh-rwj053019.php
  • Berni Canani, R, et al (2019). How junk food can contribute to the food allergy epidemic: the potential role of advanced glycation endproducts. Presented at the 52nd Annual Meeting of ESPGHAN.
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, June 20). Le allergie collegate all'più alto consumo di alimenti industriali, suggerisce il nuovo studio. News-Medical. Retrieved on September 15, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20190610/Allergies-linked-to-higher-junk-food-consumption-suggests-new-study.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Le allergie collegate all'più alto consumo di alimenti industriali, suggerisce il nuovo studio". News-Medical. 15 September 2019. <https://www.news-medical.net/news/20190610/Allergies-linked-to-higher-junk-food-consumption-suggests-new-study.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Le allergie collegate all'più alto consumo di alimenti industriali, suggerisce il nuovo studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190610/Allergies-linked-to-higher-junk-food-consumption-suggests-new-study.aspx. (accessed September 15, 2019).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Le allergie collegate all'più alto consumo di alimenti industriali, suggerisce il nuovo studio. News-Medical, viewed 15 September 2019, https://www.news-medical.net/news/20190610/Allergies-linked-to-higher-junk-food-consumption-suggests-new-study.aspx.