Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli infermieri potenzialmente soffrono dalla privazione di sonno e dai disordini di sonno comuni

Secondo i risultati preliminari di nuovo studio, c'è un'alta prevalenza di sonno insufficiente ed i sintomi dei disordini di sonno comuni fra il centro medico cura.

I risultati indicano che 49% di partecipazione cura ad un centro medico accademico fatto la media meno di 7 ore di sonno alla notte ed il tempo di sonno notturno di media globale era di 6,6 ore. I sintomi coerenti con insonnia cronica sono stati identificati in 31% degli infermieri e l'eccessiva sonnolenza di giorno è stata trovata in 4,5% di loro. Ventisette per cento degli infermieri hanno usato i farmaci per aiutarli per dormire e 13% ha riferito usando i farmaci per restare sveglio. I sintomi indicativi di disordine del lavoro a turni erano presenti in 31% degli infermieri. Circa 18,5% degli infermieri egualmente hanno avuti un rischio moderato--severo per apnea nel sonno ostruttiva.

Siamo stati sorpresi dal numero degli infermieri potenzialmente che soffrono i disordini di sonno comuni, specialmente, dal disordine cronico del lavoro a turni e di insonnia.„

Il cristiano di Francis dell'autore principale, M.D., un collega del secondo anno all'università di scienze di salubrità di Oklahoma concentra a Oklahoma City

L'accademia americana della medicina di sonno raccomanda che gli adulti dovrebbero dormire 7 o più ore alla notte in maniera regolare per promuovere salubrità ottimale. Secondo gli autori, quasi 100.000 morti sono stimate per accadere ogni anno negli ospedali degli Stati Uniti dovuto gli errori medici e la privazione di sonno ed i disordini di sonno sono contributori significativi a questo rischio.

Lo studio ha compreso un'indagine online di 1.165 infermieri ad un centro medico terziario di cura. Le domande hanno chiesto notizie sugli argomenti quali il loro programma e farmaci di sonno. I questionari quale il disgaggio di sonnolenza di Epworth e di STOP-BANG sono stati usati per valutare gli infermieri per i sintomi di disordine di sonno.

“Gli infermieri sono al rischio aumentato per i disordini di sonno-risveglio del ritmo circadiano quale disordine del lavoro a turni,„ ha detto il cristiano. “Il riconoscimento deve avere luogo in moda da poterci schermare giustamente ed apportare noi le modifiche di programmazione per contribuire ad alleviare il carico di disordine del lavoro a turni fra gli infermieri.„

L'estratto della ricerca è stato pubblicato recentemente in un supplemento online del sonno del giornale e sarà presentato lunedì 10 giugno, a San Antonio a SONNO 2019, la trentatreesima riunione annuale del LLC professionale associato delle società di sonno (APSS), che è una società a capitale misto dell'accademia americana della medicina di sonno e della società della ricerca di sonno.

Sorgente:

Accademia americana della medicina di sonno

Riferimento del giornale:

Cristiano, 2019) salubrità di sonno del F. et al. (del personale infermieristico in un centro medico accademico: Risultati di uno studio di indagine. Sonno. doi.org/10.1093/sleep/zsz067.628.