Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori mappano la causa batterica più comune di polmonite intorno al mondo

I ricercatori hanno mappato la causa batterica più comune di polmonite intorno al mondo e rivelatrice come questi batteri si evolvono in risposta alla vaccinazione. Gli scienziati dall'istituto di Wellcome Sanger, dall'Emory University (Atlanta, U.S.A.) e dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti hanno lavorato con molti collaboratori intorno al mondo per effettuare un'indagine genomica globale dello streptococco pneumoniae, scoprente 621 sforzo attraverso più di cinquanta paesi.

La ricerca è pubblicata oggi nelle malattie infettive di The Lancet (10 giugnoth ) e con un documento della sorella in EBioMedicine, rivela quale sforzi dei pneumoniae dello S. (anche conosciuti come il pneumococco) stanno facendo circolare intorno al mondo e spiega perché le tariffe pneumococciche di polmonite sono ancora alte malgrado i vaccini attuali. Costituito un fondo per da una concessione da Bill & dalle fondamenta di Melinda Gates, questo lavoro contribuirà a predire quale sforzi saranno importanti per i nuovi vaccini pneumococcici ed indica che la sorveglianza genomica globale in corso è vitale.

La polmonite è un'infezione dei polmoni che è responsabile delle morti delle centinaia di migliaia di gente un l'anno globalmente ed è la singola più grande causa della morte contagiosa dei bambini nell'ambito di 5 anni mondiali. Lo streptococco pneumoniae è la maggior parte della causa comune di polmonite batterica. La gente in buona salute porta spesso questi batteri senza diventare malata, ma possono causare l'infezione interna, particolarmente in bambini piccoli ed in alcuni adulti.

Molti paesi intorno al mondo hanno presentato il vaccino coniugato pneumococcico (PCV) ** durante gli ultimi dieci anni. Questo vaccino, che mira al cappotto intorno ad ogni batterio di pneumoniae dello S., notevolmente ha diminuito il numero delle infezioni di infanzia. Tuttavia, mentre PCV è altamente efficace contro fino a 13 tipi importanti del cappotto, c'è sopra cento tipi conosciuti e malgrado le tariffe vaccino e pneumococciche di polmonite rimanga molto alto.

Per capire e contribuire a combattere questa infezione, i ricercatori hanno installato il progetto d'ordinamento pneumococcico globale (GPS) per effettuare la sorveglianza genomica dei pneumoniae dello S. universalmente. Lavorando con i partner intorno al mondo, i ricercatori hanno ordinato il DNA oltre di 20.000 campioni di pneumoniae dello S. dalla gente infettata da 51 paese.

I campioni sono stati raccolti sia prima e dopo l'introduzione di PCV che le sequenze del DNA ed i dati di salubrità sono stati confrontati. Ciò permette di determinare i cambiamenti nei batteri che potrebbero pregiudicare come il vaccino protegge dal pneumococco e se i nuovi sforzi stanno emergendo che urterebbero la severità di malattia e la facilità del trattamento.

I ricercatori hanno scoperto 621 sforzo genetico globalmente, ciascuno connesso con uno o più tipi del cappotto. Inoltre hanno veduto che i livelli di tipo batteri del non vaccino sono aumentato dopo l'introduzione di PCV, mostrante come i batteri si evolvono in risposta al vaccino.

Il professor Stephen Bentley, autore senior sui documenti, dall'istituto di Wellcome Sanger, ha detto: “La polmonite è una minaccia enorme contro salubrità universalmente. Ora abbiamo una visualizzazione senza precedenti della popolazione globale dei batteri di pneumoniae dello S., la causa usuale di polmonite batterica e possiamo vedere i cambiamenti evolutivi che piombo all'evasione vaccino. Ciò fornirà le informazioni cruciali per strategia vaccino futura universalmente e contribuisce a salvare le vite.„

Il Dott. Rebecca Gladstone, primo autore della giunzione su due dei documenti, dall'istituto di Wellcome Sanger, ha detto: “Il nostro studio dà la prima descrizione genomica della popolazione di pneumoniae dello S. del mondo. Ciò non è stata mai possibile prima, poichè precedentemente soltanto i campioni dalle diverse popolazioni erano stati studiati. Ora abbiamo dati globali, mostrando quali sforzi sono presenti in ogni paese e possiamo usare questo per capire l'infezione pneumococcica su un disgaggio mondiale.„

Il pneumococco può causare la malattia in altre aree dell'organismo anche, per esempio infettando il cervello o il sangue, causando le infezioni della circolazione sanguigna o della meningite, che possono tutte piombo a sepsi. La vaccinazione infantile con PCV protegge da queste infezioni pneumococciche anche. Diminuendo la trasmissione dei pneumoniae dello S. fra i bambini, PCV egualmente diminuisce il numero delle infezioni adulte con immunità del gregge.

Il Dott. Lesley McGee, ricercatore Co-Principale sul progetto dallo streptococco laboratorio al centri per il controllo e la prevenzione delle malattie negli Stati Uniti, ha detto: “È vitale capire gli sforzi dei pneumoniae dello S. presenti intorno al mondo e come rispondono all'introduzione di PCV. Questo studio genomica permette che noi non solo vediamo la corrente la maggior parte dei sforzi globali importanti ma anche guide capire la loro evoluzione. Questi informazioni apriranno la porta a sviluppare gli strumenti premonitori per identificare gli sforzi probabilmente per emergere in risposta ad uso vaccino.„

Il professor Robert Breiman, Direttore dell'istituto globale di salubrità di Emory e del ricercatore principale per il progetto, aggiunto: “GPS gira un riflettore su una nuova era in cui l'intersezione di genomica e di salute pubblica permette alla capacità ineguagliabile per l'ottimizzazione delle strategie di prevenzione, mentre fornendo uno strumento immenso apprezzato per la previsione e l'indirizzo delle sfide nuove avanti.„

Il professor Keith Klugman, Direttore del gruppo di polmonite a Bill & fondamenta di Melinda Gates, ha detto:

Dobbiamo continuare ad immunizzare i bambini intorno al mondo perché la vaccinazione è il singolo migliore modo di diminuzione del rischio di polmonite, poichè impedisce i bambini che passano i pneumoniae dello S. fra loro e gli adulti. Tuttavia, stiamo combattendo una battaglia contro l'evoluzione dei ceppi batterici. Questa ricerca mostra l'importanza di sorveglianza genomica globale in corso per capire quale sforzi sono probabili causare una minaccia, per contribuire a riformulare la generazione seguente di vaccini.„

Sorgente:

Istituto di Wellcome Sanger

Riferimento del giornale:

Lo, la S e Gladstone, 2019) stirpi pneumococcici del R. et al. (si sono associati con la sostituzione e la resistenza a antibiotici del sierotipo nella malattia pneumococcica dilagante di infanzia nell'era Post-PCV13: Un intero studio internazionale di sequenziamento del genoma. Malattie infettive di The Lancet. doi.org/10.1016/ S1473- 3099(19) 30297-X.