Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Perché dormire con la TV sopra potrebbe causare l'obesità

Esposizione ad indicatore luminoso artificiale alla notte mentre dormire può essere un fattore di rischio per obesità e lo sviluppo dell'obesità, secondo uno studio recentemente pubblicato nella medicina interna di JAMA. I risultati di studio suggeriscono che quello abbassare l'esposizione alla luce artificiale alla notte (ALAN) potrebbe essere un intervento utile per la prevenzione dell'obesità.

tenevart | Shutterstock

Un'assunzione di alto-caloria ed i comportamenti sedentari sono considerati generalmente come i contributori principali all'epidemia dell'obesità e questi sono corrente gli obiettivi più comuni nelle strategie di prevenzione dell'obesità. Tuttavia, un organismo crescente di prova suggerisce che ALAN possa anche essere un contributore.

L'indicatore luminoso artificiale è stato indicato per pregiudicare il ritmo circadiano

Durante gli ultimi decenni, le tendenze relative aumentare all'inquinamento luminoso hanno parallelizzato l'aumento nella prevalenza dell'obesità nei risultati degli Stati Uniti dagli studi sugli animali egualmente suggeriscono che l'esposizione alla luce di notte potesse direttamente influenzare la segnalazione della melatonina ed il ritmo circadiano nei modi che potrebbero piombo ad obesità. In roditori, ALAN è stato associato con soppressione dei geni coinvolgere nel ritmo circadiano e nei reticoli alimentanti alterati che causano l'obesità.

Tuttavia, pochi studi hanno esaminato l'associazione fra ALAN e l'obesità in esseri umani.  La ricerca pricipalmente è stata limitata agli studi che esaminano i turnisti che sono esposti ad indicatore luminoso molto più professionale che i lavoratori dello non spostamento.

Un piccolo numero di studi hanno indicato verso un collegamento fra ALAN mentre dormire e l'obesità, ma le conclusioni della ditta potrebbero essere ritirato dovuto le limitazioni quali i piccoli gruppi del campione, le progettazioni a sezione trasversale e una mancanza di adeguamento per i confounders potenziali quali la dieta e l'attività fisica.

Prova dell'associazione fra indicatore luminoso artificiale e obesità

Ora, la vallata Sandler dell'epidemiologo dagli istituti della sanità nazionali ed i colleghi hanno studiato l'associazione fra ALAN mentre dormire ed il rischio per obesità e l'obesità facendo uso dei dati da un grande gruppo futuro delle donne degli Stati Uniti addette alla sorella studiano.

Più di cinque anni di dati di seguito erano disponibili per 43.722 donne (invecchiate 35 - 74 anni) da tutti e 50 i stati negli Stati Uniti e nel Porto Rico che sono stati iscritti fra i luglio 2003 al marzo 2009.

Nessuno delle donne erano turnisti, le traversine o incinto di giorno al riferimento ed a nessuno hanno avuti una cronologia della malattia cardiovascolare o del cancro. Le analisi di sensibilità e le analisi a più variabili supplementari sono state eseguite per registrare per ottenere i fattori di mediazione potenziali quali la durata e qualità di sonno, dieta e attività fisica.

Sandler ed il gruppo riferiscono che fra le 43.772 donne (chi hanno avute un'età media di 55 anni), ALAN mentre dormivano è stato associato positivamente con una prevalenza aumentata dell'obesità al riferimento, come determinato dalle misure dell'indice di massa corporea (BMI), della circonferenza della vita (WC), del rapporto del vita--cinorrodo (WHR) e del rapporto di vita--altezza (WHtR). ALAN mentre dormendo egualmente è stato associato con il rischio aumentato 19% per l'obesità di incidente.

Rispetto alle donne che non sono state esposte a ALAN mentre dormivano, donne che hanno dormito con una televisione o l'indicatore luminoso sopra nei precedenti era 17% più probabile guadagnare 5kg o più nel peso, 13% più probabilmente per avere 10% o più aumenti in BMI, in 22% più probabilmente da trasformarsi in in peso eccessivo e in 33% più probabilmente da diventare obeso.

Indicatore luminoso artificiale alla notte mentre dormire era significativamente associato a un aumentato rischio di obesità e dell'obesità, particolarmente in donne che hanno avute un indicatore luminoso o una televisione sopra nella stanza mentre dormendo.„

Le associazioni non sono sembrato essere spiegate dalla durata di sonno/dalla qualità o da altri mediatori potenziali quali la dieta e l'attività fisica.

Gli autori dicono che i risultati suggeriscono che l'esposizione alla luce artificiale alla notte dovrebbe essere indirizzata durante le discussioni di prevenzione dell'obesità:

“Gli studi più ulteriormente futuri ed interventional potrebbero contribuire a delucidare questa associazione ed a chiarire se abbassando l'esposizione a ALAN mentre dormire può promuovere la prevenzione dell'obesità,„ concludono.

L'indicatore luminoso artificiale contiene le lunghezze d'onda blu

Prima dell'arrivo di illuminazione artificiale, il sole era la fonte luminosa principale e la gente ha passare generalmente la sera e la notte nell'oscurità. Ora, attraverso la maggior parte del globo, l'ambiente della sera della gente è illuminato da illuminazione e da elettronica di ottimo rendimento con gli schermi quali le televisioni o i computer portatili.

Ciò aumenta l'esposizione alle lunghezze d'onda blu di indicatore luminoso, che è utile nel di giorno, curva dell'attenzione d'amplificazione, l'umore ed i tempi di reazione. Tuttavia, gli studi hanno indicato che questa esposizione dell'blu-indicatore luminoso può essere perturbatrice durante la notte.

Gli scienziati sanno che l'esposizione alla luce sopprime la secrezione della melatonina dell'ormone, che è compresa nella regolamentazione del ritmo circadiano. Anche l'esposizione ad indicatore luminoso tenue ha un effetto e l'esposizione ad indicatore luminoso alla notte è una delle ragioni che la gente soffre da sonno difficile.

Mentre qualunque tipo di esposizione alla luce può pregiudicare la secrezione della melatonina ed il ritmo circadiano, l'esposizione alle lunghezze d'onda blu alla notte è conosciuta per avere un più forte effetto.

I ricercatori alla Harvard University ed i colleghi hanno eseguito un esperimento che confronta la differenza in effetti fra 6,5 ore di indicatore luminoso blu e l'esposizione della luce verde. Lo studio ha indicato che l'esposizione a melatonina soppressa indicatore luminoso blu per il lasso di tempo approssimativamente doppio la luce verde ha fatto come pure ha causato il doppio spostamento nel ritmo circadiano.

Come impedire obesità connessa con ALAN

  • Assicuri che tutti gli indicatori luminosi che sono usando come luci notturne siano luci rosse tenui. La luce rossa è il più minimo il potente a sopprimere il ritmo circadiano dello spostamento e della melatonina
  • Avoid che esamina gli schermi luminosi a partire da tre ore prima del andare a letto
  • Se turni di notte di lavoro, vetri di usura che bloccano l'indicatore luminoso blu e se per mezzo degli apparecchi elettronici alla notte, installi un'applicazione quell'indicatore luminoso blu-verde dei filtri.
  • Assicuri l'abbondanza dell'esposizione a luce intensa durante tutta la giornata. Ciò migliorerà il sonno di notte come pure migliorerà i livelli della vigilanza e dell'umore durante il giorno.
Source:

Park YM, White AJ, Jackson CL, Weinberg CR, Sandler DP. Association of Exposure to Artificial Light at Night While Sleeping With Risk of Obesity in Women. JAMA Intern Med. 2019. doi:10.1001/jamainternmed.2019.0571

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, June 24). Perché dormire con la TV sopra potrebbe causare l'obesità. News-Medical. Retrieved on July 12, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20190611/Why-sleeping-with-the-TV-on-could-cause-weight-gain.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Perché dormire con la TV sopra potrebbe causare l'obesità". News-Medical. 12 July 2020. <https://www.news-medical.net/news/20190611/Why-sleeping-with-the-TV-on-could-cause-weight-gain.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Perché dormire con la TV sopra potrebbe causare l'obesità". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20190611/Why-sleeping-with-the-TV-on-could-cause-weight-gain.aspx. (accessed July 12, 2020).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. Perché dormire con la TV sopra potrebbe causare l'obesità. News-Medical, viewed 12 July 2020, https://www.news-medical.net/news/20190611/Why-sleeping-with-the-TV-on-could-cause-weight-gain.aspx.