Il nuovo metodo produce gli antidoti del narcotico facendo uso del microrganismo trovato nello spreco del papavero indiano

La dose eccessiva dai narcotici è salito alle stelle. Secondo il centro nazionale per statistica della sanità, in media, 130 Americani muoiono ogni giorno da una dose eccessiva dell'opioide. L'alto costo degli antidoti quale NARCAN® impedisce a molti primi radar-risponditore di avere accesso agli antidoti di salvataggio quando lo hanno bisogno più. I ricercatori al centro dell'agronomia di Donald Danforth hanno identificato un nuovo metodo di produzione dei questi composti facendo uso di un microrganismo scoperto in un flusso residuo connesso con il trattamento del papavero indiano. Questo trattamento verde di chimica ha il potenziale notevolmente di diminuire il costo delle droghe dell'antidoto come pure di fare diminuire i prodotti chimici corrente utilizzati che risultato in un gran numero di spreco nocivo. I dettagli della scoperta sono stati pubblicati come la notizia da copertina nel sostentamento economico della natura del giornale: “Enzima N-demethylase morphinan per trattamento più sostenibile del narcotico„.

Gli enzimi eseguono le reazioni ai risparmi di temi che sorpassano la chimica sintetica, quindi diminuendo il costo e l'impatto di produzione della droga sull'ambiente. Ora lavoriamo per ottimizzare i livelli di produzione dell'enzima ad un disgaggio sufficiente per i processi industriali. La fabbricazione più verde farebbe una differenza nelle vite della gente.„

Megan Augustin, autore principale e socio di ricerca, laboratorio di Kutchan, centro di Danforth

I narcotici naturali, quali morfina e tebaina, sono prodotti in specie del papavero. La tebaina è convertita in antidolorifici ed in trattamenti di dipendenza del narcotico, gli ultimi che richiedono una reazione chimica chiamata N-demethylation. Il narcotico corrente N-demethylation utilizza i reagenti nocivi, con conseguente spreco nocivo. Un modo rendere la produzione del narcotico più sostenibile è di usare gli enzimi piuttosto che i prodotti chimici. I microrganismi forniscono una sorgente ricca degli enzimi utili per il metabolismo dei composti unici nel loro ambiente. Augustin ed i suoi colleghi hanno sondato un campione del flusso residuo di trattamento dell'oppio per identificare un organismo capace di catalisi del narcotico N-demethylation. Per identificare un biocatalizzatore, un campione del fango è stato sottoposto a tebaina contenente media minima come la sola sorgente di carbonio. Ciò piombo alla scoperta di Thebainfresser, un Methylobacterium che metabolizza i narcotici eliminando il gruppo n-metilico. N-demethylation è stato indotto dopo la crescita nel media minimo, una caratteristica che quello piombo alla scoperta del MND di fondo del gene (N-demethylase morphinan). Il MND degli enzimi è risultato strutturalmente substrati robusti e versatili, di N-demethylating diversi alle temperature varianti e livelli di pH. Inoltre, il MND tollerato ha selezionato i solventi organici ed ha mantenuto l'attività una volta vincolato. Questi beni gli rendono un candidato attraente per ulteriore sviluppo per la lavorazione farmaceutica.

Sorgente:

Centro di agronomia di Donald Danforth

Riferimento del giornale:

Augustin, 2019) enzimi N-demethylase morphinan di m. M. et al. (per trattamento più sostenibile del narcotico. Sostentamento economico della natura. doi.org/10.1038/s41893-019-0302-6.