Ruolo chiave del gioco degli infermieri nella promozione della cura pietosa per i pazienti con disordine di uso dell'alcool

Gli infermieri svolgono un ruolo critico nella promozione della cura pietosa per i pazienti e le famiglie influenzate dall'alcool utilizzano il disordine (AUD), compreso agli gli approcci farmaco-assistiti basati a prova (MAT) del trattamento, secondo un documento nel giornale settembre/di luglio di professione d'infermiera cristiana, Gazzetta ufficiale dell'amicizia del cristiano degli infermieri. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott da Wolters Kluwer.

“Facendo uso di un approccio pietoso, informato e di comprensione, infermieri può rinforzare l'idea che l'AUD è una malattia necessitante il trattamento e quelle afflitte possono essere piombo per accettare la guida,„ scrivono CDR John C. Umhau, il MD, il MPH, CBE. Discute le cause di ed i trattamenti per l'AUD - compreso il metodo di Sinclair, con uso mirato a del naltrexone dello stampo dell'opioide diminuire il desiderio di bere.

Infermieri “una forza potente„ in pazienti d'aiuto con l'AUD

Pregiudicando più di 10 per cento della popolazione, l'AUD è la causa della morte evitabile principale nel minorenne 50 degli adulti. Malgrado l'AUD di effetti devastatori, meno di 10 per cento dei pazienti commoventi ricevono il trattamento specialmente presto medicamente provato - nel corso della malattia, quando il trattamento è più efficace.

Il Dott. Umhau scrive:

Tenendo conto dello spazio notevole fra il trattamento dato ed il potenziale affinchè la medicina aiutino, gli infermieri possono essere avvocati importanti per diminuire la portata di sofferenza.„

La predisposizione all'AUD è influenzata dai fattori genetici ed ambientali. Quando una persona suscettibile è esposta all'alcool, una serie di adattamenti del cervello accade, aumentando il desiderio per l'alcool.

Questi adattamenti comprendono il neurochemical ed i cambiamenti neuro-infiammatori che sono indotti dagli effetti del consumo dell'alcool e che sono esacerbati da una dieta inferiore.„

Dott. Umhau

Tradizionalmente, il trattamento per l'AUD ha messo a fuoco su supporto sociale e psicologico, sottolineante l'astinenza. Un organismo crescente di prova supporta l'efficacia della STUOIA per diminuire avere bisogno ed eccessivo consumo di alcool, diminuendo il danno e promuovendo l'astinenza. I trattamenti disponibili comprendono l'uso mirato a del naltrexone orale dello stampo dell'opioide, come componente di un approccio chiamato il metodo di Sinclair.

Nel metodo di Sinclair, i pazienti catturano il naltrexone prima di bere per bloccare l'effetto rinforzante dell'alcool sul desiderio di bere. Col passare del tempo, facendo uso del naltrexone bloccare l'effetto euforico dell'endorfina del cervello produce “l'estinzione farmacologica„ di comportamento bevente. Il Dott. Umhau scrive, “la riduzione graduale del desiderio alla bevanda indotta dal naltrexone rende il trattamento accettabile alla gente che rifiuterebbe altrimenti la guida perché non sono pronti a smettere bere completamente.„

Altri farmaci, possono promuovere l'astinenza, compreso acamprosate e disulfiram. La terapia nutrizionale può contribuire a correggere la malnutrizione che è comune in pazienti con l'AUD. Gli interventi psicologici possono essere molto utili, quale l'uso della terapia comportamentistica conoscitiva aiutare i pazienti a fare fronte ai bisogni ed alle ricadute. “Mentre la cura di continuazione per l'AUD è associata con i migliori risultati ed i programmi di riabilitazione residenziali che durano un mese o più lungamente ha aiutato molta gente, ci sono pochi dati sulla loro efficacia,„ osservazioni del Dott. Umhau.

a programmi basati a fede hanno lungamente giocato un ruolo importante in gente d'aiuto con l'AUD. Sebbene più evidente cristiani, gli alcolisti anonimi ancora mettano a fuoco “su un'più alta potenza.„ Il Dott. Umhau nota che a gruppi basati a fede “possono aiutare sormontano la colpevolezza e la vergogna che possono essere ostacoli severi al ripristino.„ Aggiunge, “la comunità di fede ha cominciato a riconoscere il ruolo importante della STUOIA per contribuire ad impedire l'effetto devastatore dell'AUD sulle relazioni di famiglia.„

“Gli infermieri possono essere una forza potente nel corso del ripristino dall'AUD,„ il Dott. Umhau conclude. “Facendo uso di un approccio pietoso, informato e di comprensione, infermieri può rinforzare l'idea che l'AUD è una malattia necessitante il trattamento e quelle afflitte possono essere piombo per accettare la guida.„

Sorgente: Wolters Kluwer